fbpx
Wellness

5 piccoli consigli per stare bene con se stessi

Scritto da Silvia Artana

Volersi bene, accettarsi e vivere se stessi con consapevolezza è il risultato di un complesso equilibrio di elementi interiori ed esteriori. Ma ci sono alcune semplici pratiche che possono aiutare a trovare e mantenere il benessere personale.

Se coltivare relazioni solide (e sane) non è facile, spesso e volentieri lo è ancora meno stare bene con se stessi. Ma è un vero e proprio paradosso, perché per avere buoni rapporti con gli altri bisogna prima di tutto volersi bene. Insomma, consapevolezza e accettazione di sé sono i pilastri di una vita felice. Però, come si fa?

Per una riflessione articolata sull’argomento, potete consultare la sezione Lifecoach di Junglam, all’interno della quale ci sono articoli come Imparare ad amare se stessi e Come mantenere una relazione sana, con i consigli della Master Certified Coach Marina Osnaghi.

Qui invece trovate 5 piccoli consigli per affrontare e risolvere in modo pratico i problemi del quotidiano.

Stare bene con se stessi a casa da soli

Se anche ai single convinti succede di soffrire di solitudine, è facile capire perché chi vive da solo ma vorrebbe essere (almeno) in coppia non di rado si trova ad affrontare momenti di grande difficoltà. Certo, la mancanza emotiva e relazionale spesso rappresenta un vuoto difficile da colmare. Ma ci sono alcune comportamenti e abitudini che potete mettere in pratica per imparare a stare bene a casa da soli.

Un buon punto di partenza è trasformare il vostro appartamento nel vostro nido. Per farlo, non dovete per forza rivolgervi a un interior designer o spendere una fortuna (naturalmente, nulla ve lo vieta, se potete e lo desiderate). L’importante è che casa vostra diventi un luogo in cui vi sentite bene e a vostro agio e che rispecchia chi siete e quello che vi piace. Vivere e rientrare la sera in un appartamento che sentite vostro e che amate aiuta a tenere lontano la solitudine e la malinconia e genera un volano di positività e voglia di fare.

Inoltre, una casa a vostra immagine e dimensione diventa anche il luogo dove staccare la spina, rilassarvi e godervi i piccoli e grandi piaceri della vita come un buon libro, un bagno caldo e… del (poco) sano junk food in pigiama sul divano, davanti alla vostra serie TV preferita.

Stare bene con se stessi senza un uomo o una donna

Inutile girarci intorno. Quando si sogna l’amore e Cupido non collabora, stare bene con se stessi senza un uomo o una donna è molto difficile. Ma come probabilmente sapete, i problemi sono opportunità. Basta guardarli da un’altra prospettiva.

Per andare dritti al sodo, non avere un relazione vi permette di avere più tempo per voi e i vostri interessi. Questo non significa che dovete diventare dei misantropi egoisti, ma che potete ritrovare e coltivare vecchie passioni, fare quello che vi piace senza rendere conto a nessuno (o quasi) e godere di una libertà che può portarvi a scoprire e riscoprire sogni, progetti, talenti e abilità che possono portarvi molto lontano.

Non solo. Prendervi cura di voi, conoscervi e realizzarvi vi rende individui unici, speciali e… interessanti e desiderabili. Oltre che molto attenti a scegliere la persona con la quale condividere la vita che vi siete costruiti.

Stare bene con voi stessi vi rende individui unici, speciali e… interessanti e desiderabili.

Stare bene con se stessi con lo yoga

Stare bene con se stessi è un complesso equilibrio fatto di elementi interiori ed esteriori, testa e fisico. Da un punto di vista pratico, una disciplina che può aiutarvi a raggiungere questa (ambita) combinazione è lo yoga, che crea una connessione tra la mente e il corpo perché allena non solo i muscoli, ma anche le emozioni.

Oggi come oggi è possibile acquistare pressoché infiniti libri sull’argomento e scaricare app gratuite e a pagamento che introducono e guidano alla conoscenza dei principi e alla pratica dello yoga. Ma anche se la maggior parte è senza dubbio valida e ben fatta, iscrivervi a una scuola è probabilmente la soluzione migliore (almeno all’inizio, soprattutto se siete dei neofiti della disciplina).

In questo caso, libri, app e siti possono aiutarvi nella scelta di quella più adatta a voi, perché non esiste un solo tipo di yoga, ma diversi, e ciascuno presenta caratteristche specifiche.

Stare con bene se stessi: l’alimentazione senza glutine è una scelta salutare?

L’alimentazione è una componente molto importante del benessere personale e in TV, su riviste, giornali e siti internet è tutto un fiorire di diete e piani alimentari che promettono non solo di dimagrire e ritrovare la forma, ma anche di liberarsi di piccoli e grandi disturbi. In questo senso, il glutine è diventato il “nemico numero uno” da ridurre se non eliminare del tutto dalla tavola. Ma è giusto? Aiuta davvero a stare bene (meglio) con se stessi?

Fermo restando che il glutine può dare problemi gravi e molto gravi a chi è allergico, intollerante o celiaco, la questione rimane aperta e al centro di un acceso dibattito. Di certo, se notate che il consumo degli alimenti che lo contengono vi provoca disturbi (piccoli o grandi), è senza dubbio una buona cosa rivolgervi al vostro medico per valutare con lui il da farsi o prendere appuntamento presso un centro per la prevenzione e la diagnosi della malattia celiaca.

Invece, evitate il “fai da te” e le diete e i piani alimentari consigliate da amiche, riviste, siti e sedicenti “specialisti”.

Stare bene con se stessi: 10 aforismi da ricordare

Gli impegni, lo stress e qualche inevitabile “momento no” possono rendere faticosa la ricerca del benessere personale o fare perdere l’equilibrio conquistato. Per impedire alla frenesia del quotidiano di spegnere l’interruttore, segnatevi alcune frasi motivazionali e aforismi da ricordare e ripetere per ritrovare la strada e la motivazione per stare bene con voi stessi.

Qui ne trovate 10 di “ispirazione” giusto per cominciare:

  • Ama prima te stesso e tutto il resto verrà a seguire. Devi davvero amare te stesso per fare qualcosa in questo mondo. Lucille Ball
  • Sii te stesso, tutti gli altri sono già stati presi. Oscar Wilde
  • Rispetta te stesso e gli altri ti rispetteranno. Confucio
  • Non ho paura delle tempeste perché sto imparando a guidare la mia nave. Louisa May Alcott
  • Accetta te stesso, ama te stesso e continua ad andare avanti. Se vuoi volare, devi rinunciare a ciò che ti appesantisce. Roy T. Bennett
  • Innamorati di te. Della vita. E dopo di chi vuoi. Frida Kahlo
  • Il tuo dovere primario è far felice te stesso. Se sei felice, farai felici anche gli altri. Ludwig Feuerbach
  • Più ti piaci, meno sei come qualcun altro, che è ciò che ti rende unico. Walt Disney
  • Ama te stesso. Perdona te stesso. Sii fedele a te stesso. Il modo in cui tratti te stesso definisce il modo in cui gli altri ti tratteranno. Steve Maraboli
  • Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono liberato di tutto ciò che non mi faceva del bene: cibi, persone, cose, situazioni e tutto ciò che mi tirava verso il basso, allontanandomi da me stesso. All’inizio lo chiamavo “sano egoismo”, ma oggi so che questo è amore di sé. Charlie Chaplin

Photo cover credits: Adobe Stock

Photo text credits: Priscilla Du Preez on Unsplash

Sull'Autore

Silvia Artana

Dopo la laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie, ha conseguito un Master in Divulgazione Scientifica e ha mosso i primi passi nell'editoria occupandosi di scienza e tecnologia. Oggi scrive di moda, bellezza, benessere, lifestyle, cinema e TV per diversi magazine e testate digitali e svolge attività di copywriting, storytelling e ghostwriting online e offline.

Lascia un commento