fbpx
Mamme

Come organizzare una festa di compleanno per bimbi?

Scritto da Irene Lodi Rizzini

A casa, durante la quarantena, oppure all’aperto in giardino: idee e consigli per realizzare una festa di compleanno a misura di bambino.

Spesso le feste di compleanno meglio riuscite sono quelle in cui i bambini hanno modo di giocare insieme in autonomia, semplicemente venendo coinvolti in attività che possano offrir loro stimoli interessanti.

Non occorre quindi inventare chissà quali intrattenimenti, basta far uso della propria creatività e intelligenza. Vediamo qualche consiglio pratico e le idee originali per organizzare una festa di compleanno per bambini.

Come organizzare una festa a casa

Per organizzare una festa a casa non c’è bisogno di abitare in una reggia con parco. Per un bambino invitare gli amici a casa propria è un gesto naturale e speciale insieme: si sentirà a suo agio in uno spazio sicuro nel quale può muoversi con confidenza, condividendo i propri giochi nel suo ambiente familiare.

Sarà anche l’occasione per invitare un gruppetto ristretto di amici, quelli con cui realmente il piccolo festeggiato desidera trascorrere il tempo. Con gli altri compagni si potranno organizzare nuove occasioni di incontro in futuro.

Un consiglio pratico per i genitori può essere quello di comunicare ai bambini alcune regole semplici e chiare da rispettare in casa: ad esempio alcune stanze potrebbero essere off limits, oppure certe attività come saltare sui divani possono essere vietate. I bambini sono in grado di rispettare quello che gli viene chiesto soprattutto quando non manchiamo di riconoscere la loro collaborazione.

Oltre ai giochi che proponiamo qui – ideali per trascorrere un pomeriggio a casa – ecco altre idee divertenti da sperimentare per le vostre feste.

Idee per festeggiare un compleanno a casa

  • Per i più piccoli potete facilmente preparare uno scatolone dei travestimenti dal quale ognuno potrà prendere un indumento, un accessorio o un oggetto per inventare personaggi e storie da creare al momento.
  • Organizzate un pizza party: procurate della pasta da pizza già pronta da stendere e preparate ingredienti come pomodoro, mozzarella, basilico, olive, capperi, prosciutto e chi più ne ha più ne metta. I bambini dovranno farcire pizze e pizzette da gustare poi tutti insieme.
  • Con i bambini più grandicelli potete organizzare anche un pigiama party serale: scegliete insieme un film da vedere rigorosamente in pigiama in mezzo a cuscini e luci soffuse. Non possono mancare pizza e pop-corn, oltre alla torta.

Questa può essere un’idea anche per festeggiare un compleanno in tempo di coronavirus: anche se ci troviamo in isolamento possiamo darci appuntamento via Zoom o Skype con uno o due amichetti in pigiama per vedere lo stesso cartone, a distanza ma insieme!
Ecco altre idee per un compleanno in tempo di pandemia.

Come organizzare una festa di compleanno in quarantena?

In questo periodo segnato dalla pandemia e dal distanziamento sociale, non è raro trovarsi costretti a casa proprio nel giorno del compleanno. Per un bambino è importante festeggiare ugualmente, anche se si trova in quarantena a causa del covronavirus. Ecco alcuni consigli per rendere speciale una festa di compleanno in tempo di COVID-19.

Consigli per un compleanno in quarantena

  • scegliete insieme il momento della giornata in cui festeggiare: a pranzo, a merenda oppure a cena quando sono presenti tutti i componenti della famiglia. Un piccolo vantaggio che può offrire la quarantena è la possibilità di fare un pochino più tardi anche la sera, non dovendo puntare la sveglia presto come al solito…
  • Nel resto della giornata dedicate tempo per allestire i preparativi, oltre alle attività quotidiane come i compiti o le lezioni a distanza, in modo da vivere con lietezza l’attesa della festa. Preparate decorazioni, palloncini, tovaglioli colorati e tutto quello che può servire per la festa.
  • Scegliete insieme il menù e preparate la torta con l’aiuto del piccolo festeggiato: coinvolgerlo in cucina è sicuramente un’attività divertente da fare a casa e renderà ancora più bella la festa.
  • Sfruttate la tecnologia per festeggiare insieme a parenti e amici, se lo desiderate: create per esempio un invito digitale con una bella frase di compleanno da spedire via WhatsApp e datevi appuntamento su Zoom, Skype e le altre piattaforme per fare videochiamate di gruppo.

Potete scegliere di festeggiare in casa oppure anche in giardino, su un balcone o in terrazzo se la stagione lo consente. Ecco qualche consiglio per feste all’aria aperta.

Festa di compleanno in giardino

Festeggiare all’aperto consente di estendere l’invito a un numero maggiore di bambini e soprattutto offre il grande vantaggio di giocare più spensieratamente.

Certo, occorre anche in questo caso preparare lo spazio in modo da offrire il contenimento adeguato in base alle diverse età dei bambini, valutando eventuali pericoli (rampe di scale, ringhiere, piante con spine…). Potete sfruttare addobbi, sedie e tavoli per delimitare l’area di gioco sicura, così che ogni bambino capisca dove è libero di muoversi rimanendo entro i limiti condivisi.

Preparate alcuni giochi da proporre ai bambini: se la stagione lo consente si può giocare con l’acqua, si possono fare percorsi a ostacoli o semplicemente giocare con la palla. La lista dei giochi da fare all’aperto è lunga, spazio alla fantasia…

Come festeggiare in modo diverso?

Fare il compleanno in quarantena di per sé è già un modo diverso di festeggiare, ma nella normalità in cui abbiamo sempre potuto vivere sono molte le idee per trascorrere una giornata speciale in modo originale e alternativo.

  • Organizzate una caccia al tesoro: un classico che ai bambini piace sempre, specie quando gli consente di scorrazzare all’aperto. Il trucco per una caccia ben riuscita sta nell’originalità degli indizi e dei tesori da scovare: provate a realizzare indizi in rima con filastrocche e indovinelli, oppure nascondete le candeline della torta di compleanno.
  • Partite per una gita fuori porta con destinazione a sorpresa: tra le molte splendide mete che il nostro Paese offre, scegliete un piccolo borgo dove andare a visitare qualche castello o torre per sollecitare la fantasia dei più piccoli; oppure puntate sulla natura per camminate in mezzo ai boschi e merende nei prati; o ancora cercate una località di mare o di lago per trascorrere una giornata all’aperto.
  • Preparate uno spettacolo di marionette: coinvolgete tutti quanti, dal festeggiato agli invitati, grandi e piccoli, e assemblate insieme una scenografia con cartoncini, forbici, colla e materiale di recupero come bottoni, tappi di sughero, cannucce, nastri e stoffe colorate. Per realizzare il teatro basterà uno scatolone da ritagliare e decorare a piacere. Se non avete le marionette potete provare a realizzarle seguendo uno dei molti tutorial disponibili sul web: si va dai burattini in cartoncino con fermacampioni, a quelli riadattati da vecchie calze colorate fino ai modelli più semplici fatti con stecchini di legno cui attaccare sagome di carta.

Sull'Autore

Irene Lodi Rizzini

Coordinatrice della redazione di Junglam, esperta di moda e laureata in letteratura, collabora con Junglam fin dagli esordi, proseguendo l’esperienza di editing e coordinamento in redazione maturata in molteplici anni di lavoro sul web.

Lascia un commento