Fashion

Come abbinare i colori

Scritto da Redazione

L’abbinamento dei colori segue delle regole precise che consentono di creare look e giocare con l’abbigliamento. Scopri quali sono i segreti per non sbagliare mai con il mix and match dei colori!

Abbinare i colori non è sempre semplicissimo: a volte sembra assodato che certi accostamenti siano rigorosamente vietati (come il blu e il nero), ma poi, a seconda della nuance e della tonalità del colore, tutto può cambiare: ad esempio il  nero inchiostro sta benissimo con il blu elettrico o royal blue.

E anche nell’ambiente esclusivo della moda sembra non vigere più alcuna regola in fatto di abbinamenti. Il rosa e il rosso, ad esempio, sono un mix di colori che stilisti e addetti al mondo fashion sembrano trovare davvero très chic, anche se di regola sono due colori che cozzano insieme perché entrambi molto sgargianti e predominanti.
In generale c’è una regola di base che può esservi utile per capire quale colore sta meglio abbinato ad un altro, ed è il Cerchio di Itten.

Il cerchio è costituito da un triangolo centrale suddiviso nei tre colori primari, ovvero il blu, il rosso e il giallo, mentre nelle zone adiacenti figurano i colori secondari, derivanti dalla fusione di due colori primari, ovvero il verde, l’arancione e il viola. L’esagono è poi circondato dalle diverse sfumature e gradazioni di questi colori, abbinabili a quelli direttamente opposti.

Segui innanzitutto queste due regole fondamentali per non incappare in strafalcioni e… cadute di stile!

1-Mai abbinare due colori della stessa “categoria”, come due colori primari o secondari

2-Mai combinare insieme diverse gradazioni dello stesso colore, a mano che non siano di un tono nettamente diverso.

Ecco che quindi, come si può vedere dalla figura, il rosso e il giallo non stanno bene assieme, perché colori primari dalla tonalità predominante, mentre ovviamente i due colori jolly, abbinabili più o meno con tutto, sono il bianco e il nero.

Ma vediamo nel dettaglio come combinare i colori nell’abbigliamento femminile e maschile. Get the perfect match!

Come abbinare i colori nell’abbigliamento donna

Innanzitutto, prima ancora di scegliere il giusto mix di colori da abbinare insieme in un abito o un completo giacca e pantalone più accessori, ad esempio,  è importante comprendere quali colori stanno meglio addosso a noi, che si sposino bene al nostro incarnato, ai toni del nostro viso e al colore dei capelli.

Se sei bionda dalla carnagione chiara e i toni freddi, allora sei fortunata perché quasi tutti i colori ti donano, eccetto forse i colori beige e troppo uniformati con il tuo incarnato. Bene invece le tinte vivaci e il colore blu e nero, che regalano un tocco in più di eleganza e raffinatezza, per un’aria molto bon ton e chic.

Se hai invece la carnagione scura e sei mora di capelli, in generale ti donano i colori chiari, come il bianco, l’oro e l’argento, oppure puoi osare con una sferzata di colore sgargiante, come un rosso, un verde vivo e un fucsia pop. Per quanto riguarda i colori scuri invece, attenta a come utilizzi il blu, il nero o il grigio scuro, perché potrebbero smorzare i toni caldi del tuo viso e incupirti.

Detto questo, e scelte le tonalità di colore che più ti donano, la regola principale è la seguente:

“Mai abbinare più di tre colori differenti contemporaneamente”

Puoi invece iniziare puntando su un colore base (che ti doni alla perfezione) come il nero, il beige o il bianco e poi abbinarlo a un altro colore base più un tocco di colore acceso, dai un’occhiata alle tre grandi categorie in cui sono divise le varie nuance:

– Colori dalla base scura: blu scuro, marrone, nero e grigio scuro

– Colori dalla base chiara: beige, bianco, caramello, avorio, crema e grigio chiaro

– Colori vivi: tutte le tonalità intermedie, che non facciano parte dei colori base sopra indicati.

Ecco i principali abbinamenti che si possono fare:

– Colore base chiara + colore base chiara: abbina ad esempio un beige a un bianco optical o un grigio silver. L’accostamento è molto estivo ed elegante però attenta alle forme, perché è un abbinamento che sta bene soprattutto alle ragazze magre e filiformi.

– Colore base chiara + colore base scura: bellissimo l’abbinamento ad esempio tra un bianco e un blu nautical, per uno stile da marinaretta molto estivo.

– Colore base scura + colore base scura: il nero e il grigio ad esempio vanno d’amore e d’accordo, attenzione a non osare troppo però con i colori cupi, specialmente in estate, per evitare l’effetto Morticia Addams. Il marrone invece non va molto d’accordo con il nero, a meno che non si scelga un accessorio, come una cintura o una borsa nella tonalità cuoio, allora l’abbinamento acquista eleganza e raffinatezza.

– Colore base chiara + colore vivo: ottimo abbinamento e molto raffinato, bellissimo ad esempio il mix di bianco e rosso, molto estivo!

– Colore base scura + colore vivo: molto glamour e per una serata splendente, abbina un nero a un fucsia pop o un giallo fluo:

-Colore base chiara + base scura + colore vivo: se hai già abbinato un colore dalla base chiara come un grigio taupè a una tinta scura come il cuoio, puoi dare un tocco di vivacità con una nuance brillante, come un giallo canarino (molto di moda per la pe 2015) o un royal blue.

-Colore base chiara + base chiara + colore vivo: per evitare l’effetto “omino bianco” o “gelataio”, mixa due nuance di base chiara come un bianco e un silver o avorio a un viola ciclamino o rosso vivo.

-Colore base scura + base scura + colore vivo: con un pull blu celeste a un pantalone o una gonna nera, puoi abbinare tranquillamente un accessorio silver o fucsia sgargiante.

Come abbinare i colori nell’abbigliamento uomo

Per quanto riguarda l’abbigliamento maschile, ovviamente la scelta dei colori si riduce drasticamente, visto che per un look sobrio e raffinato non si può osare troppo con le nuance, fatta eccezione per le sneaker e le scarpe in tela ginniche.

Per un look formale i colori da utilizzare sono nella gamma dei blu, dei neri, dei grigi e dei marroni.

Invece per un look casual, ci si può sbizzarrire di più, sempre mantenendo una certa sobrietà negli abbinamenti ovviamente: i colori più accesi sono da attribuire soprattutto a sneaker e accessori, come il cinturino di un orologio ad esempio.

Se per la donna la regola base è quella di non abbinare mai più di tre colori differenti insieme, per l’uomo diciamo che è meglio non abbinarne più di due, fatta eccezione per il denim. Soprattutto nei look da tutti i giorni infatti:

“Il jeans può essere abbinato a qualsiasi colore ed è un vero passepartout”

Per quanto riguarda gli outfit più informali, ricorda inoltre di non abbinare il bianco di una camicia o una tshirt con il nero di un pantalone da ufficio, il rischio di essere scambiato per un cameriere è dietro l’angolo!

Gli abbinamenti migliori: pollice alto per questo mix di colori, partendo dal bianco + blu navy, azzurro + blu navybianco + denim, azzurro + denim, blu navy + denimnero + cuoio, blu navy + cuoio, nero + bordeaux, nero + verde scuro, salvia o petrolio

Gli abbinamenti peggiori: da evitare (quasi) totalmente i colori più femminili come il ciclamino, l’oro, l‘argento, mentre vanno bene solo se su un accessorio e poco più il giallo, il rosa, il rosso, l’arancione, il viola e, più in generale, tutte le tinte fluo.

Come abbinare i colori dei vestiti con le scarpe

In generale, esiste una regola fondamentale per abbinare correttamente le scarpe con l’outfit, ed è quella del “contrasto-non contrasto”.

Se i colori che hai scelto per il tuo abbigliamento sono diversi, e uno dei due o tre colori è vivace, allora la scarpa dovrà per forza essere dello stesso colore di uno dei colori base o del colore vivace. Ad esempio: un outfit composto da una tshirt fucsia con un jeans in denim e una giacca nera non può essere abbinato a una scarpa gialla o blu, ma deve poter riprendere uno dei tre colori dell’outfit, quindi magari una loafer nera, o una Converse fucsia o in tela denim.

Se invece il tuo outfit è costituito da un solo colore (ovviamente base e non dalla nuance accesa), oppure è definito da un ensemble tone sur tone, come un pantalone bianco e una canotta silver o un abito beige con coprispalla crema o marrone, allora puoi osare con una pump shoes o una ballerina, perché no, dai colori sgargianti, che possano rompere la monotonia cromatica dell’abbigliamento e aggiungere quel je ne sais quoi che fa la differenza, provare per credere!

Sull'Autore

Redazione

La Redazione di JunGlam è un team dinamico alla continua ricerca di idee e tendenze. Caratteri molteplici e concept cosmopolita con uno sguardo speciale alle eccellenze del Made in Italy.

10 Commenti