fbpx
Celebrities

Cosa significano i tatuaggi di Mauro Icardi

Mauro Icardi
Scritto da Serena Serra

Da quelli dedicati ai figli ai quelli per la moglie Wanda Nara fino ai simboli religiosi, ecco cosa significano i tatuaggi di Mauro Icardi.

Il primo lo ha fatto nel 2008, quando aveva solo 14 anni e giocava nelle giovanili del Barcelona. L’ultimo (finora) è il grande leone che gli campeggia sul torace e che ha richiesto tre sessioni in cinque mesi per essere portato a termine.

Chi segue il calcio avrà già capito che stiamo parlando di Mauro Icardi e dei suoi numerosissimi tatuaggi che ne fanno uno dei calciatori più tatuati del campionato italiano.

I tatuaggi di Mauro Icardi sulle braccia

I tatuaggi sulle braccia di Mauro Icardi sono probabilmente quelli più interessanti dal punto di vista romantico e “gossipparo”. Sull’avambraccio sinistro infatti campeggia un grande “Wanda” ed è proprio questo tattoo che mise fine ai rumors e alle speculazioni sulla relazione tra Icardi e Wanda Nara, la sua chiacchieratissima moglie e procuratrice.

E quello della moglie è probabilmente il tema più ricorrente nei tatuaggi di Mauro. Oltre al suo nome, a lei e alla loro storia sono dedicati anche il tatuaggio che il campione dell’Inter sfoggia sul polso sinistro, le loro iniziali e la data del matrimonio, e il ritratto circondato da rose e stelle all’interno del braccio sinistro.

Oltre ai tatuaggi dedicati alla moglie, sul braccio sinistro dalla spalla fino al gomito possiamo vedere tre angioletti e tre nomi. Valentino, Constantino e Benedicto sono i figli che Wanda Nara ha avuto dall’ex marito Maxi Lopez e che Icardi non ha voluto escludere dai suoi tattoo.

Sulla spalla sinistra, invece, un altro dei temi prediletti da Icardi per i suoi tatuaggi: quello religioso. Il calciatore, che non ha mai nascosto la sua grande fede cristiana, ha accostato un’immagine della Madonna ai nomi del fratello Guido e della sorella Ivana.

Il tatuaggio di Icardi sul petto: il leone

Quello che si estende dal petto all’addome di Icardi è, al momento, il tatuaggio più grande tra i tanti dell’attaccante argentino.

Il leone al centro, i due leoncini più piccoli ai lati e i nomi delle due figlie avute da Wanda Nara, Francesca e Isabella, in cima e in fondo al disegno rendono evidente il significato del tattoo: un padre e le sue bambine e tutto l’amore e il desiderio di protezione che li lega.

I tattoo di Icardi sulle gambe

Anche sulle gambe di Icardi tornano i tattoo dedicati ai suoi figli. Sui polpacci, per esempio, Mauro si è fatto disegnare i volti delle figlie avute da Wanda Nara con tanto di data di nascita e orologi a segnare l’ora del parto.

Sempre sul polpaccio, ma sul lato esterno, ecco di nuovo un tatuaggio a tema religioso, in questo caso un Cristo in croce circondato e abbracciato da un gruppo di angeli. Il volto di Gesù e tre croci sono il soggetto dei tatuaggi di Icardi sulla coscia.

I tattoo di Icardi sulla schiena

La schiena di Icardi è, al momento, la parte meno tatuata del corpo di Mauro, ma è anche quella dove possiamo trovare il più misterioso dei suoi tattoo: il viso di una donna accompagnato da una lunga citazione in spagnolo, un disegno del quale il campione dell’Inter non ha mai spiegato il significato.

Cover photo credits Mairo Cinquetti / SplashNews.com

Sull'Autore

Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.

Lascia un commento