fbpx
Eros

Lui è fidanzato, ma ci prova: come mi devo comportare?

Scritto da Silvia Artana

Lui è fidanzato, ma ci prova. E tu non sai come comportati. La decisione spetta solo a te, ma magari può aiutarti provare a vedere la questione da angolazioni alle quali non avevi pensato.

Capita e capita pure spesso. Lui è fidanzato, ma ci prova con te. Se non ti interessa, il problema non si pone. Ma se a te piace? In questo caso non esiste una risposta certa. C’è chi sostiene la regola non scritta che il ragazzo di un’altra non si tocca e chi è dell’idea che “in amore e in guerra tutto è permesso”. In altre parole, la decisione su come ti devi comportare spetta solo a te. Ma magari può esserti utile prendere in considerazione qualche aspetto della situazione al quale non avevi pensato.

Qui trovi alcune riflessioni che (forse) possono darti una mano a decidere cosa fare e a scegliere se buttarti o fare un passo indietro.

È fidanzato, ma ci prova… davvero?

Ti cerca spesso e volentieri. Se c’è l’occasione di scambiare due chiacchiere, non se la fa scappare. Quando parlate, non di rado capita che ti tocchi una mano o un braccio. Insomma, è fidanzato, eppure sembra proprio avere un interesse per te. Ma è davvero così?

L’amore è un sentimento complesso e misterioso e l’attrazione può giocare brutti scherzi. In altre parole, sei sicura di non esserti fatta un film? Prima di saltare alle conclusioni, prova a (ri)pensare in maniera oggettiva a tutti gli indizi (o presunti tali) che ti hanno portato a credere che gli piaci. Per esempio, ti cerca spesso, sì, ma per questioni molto concrete di studio o lavoro. E magari, parla volentieri con te perché condividete uno o più interessi (banalmente, siete entrambi grandi appassionati di serie TV). E per il fatto che è molto fisico, hai provato a fare caso se si comporta così solo con te o con tutti?

D’altra parte, il feeling tra di voi potrebbe essere reale… perché lui ti considera un’amica. Già, proprio così. L’interesse nei tuoi confronti esiste e anche il piacere di stare con te non è una cosa che ti stai immaginando, ma tu non gli piaci in *quel* modo. Per essere brutalmente onesti, ti trova brillante e simpatica, probabilmente ha molta stima di te e ci tiene alla tua opinione, ma non prova attrazione nei tuoi confronti.

Ma cosa puoi fare per capire se la tua immaginazione ha preso il sopravvento o sei finita nella temutissima friendzone? Se parlare con un’amica fidata e sincera può aiuarti a mettere le cose nella giusta prospettiva, la certezza definitiva puoi averla solo mettendo le carte in tavola con lui. E forse neanche così…

Lui è fidanzato, ma ci prova? La decisione su come comportarti spetta solo a te

Perché ci prova, se è fidanzato?

Sei assolutamente sicura. Non sei tu che ti stai immaginando tutto: lui ci prova. Dopo averti mandato dei segnali molto chiari, ha fatto il passo successivo e ti ha invitato a uscire. Ma perché si comporta così, se è fidanzato?

Di sicuro, il ragazzo in questione ha un interesse nei tuoi confronti. Ma questo non vuol dire che abbia intenzione di lasciare la sua ragazza e iniziare una storia d’amore con te. Certo, può capitare. Ma prima che anni di commedie romantiche offuschino la tua capacità di giudizio, forse è il caso che prendi in considerazione anche altre possibilità meno piacevoli.

Per esempio, lui potrebbe provare una forte attrazione sessuale per te… e basta. In questo caso, è (molto) probabile che esaurita la passione torni (o per meglio dire, continui a stare) con la sua ragazza. Oppure potrebbe essere un narcisista e un “conquistatore” seriale, cosa che farebbe di te nient’altro che una delle tante sulla lunga lista che nutre il suo ego. Tra le situazioni più sgradevoli che devi mettere in conto, c’è anche quella di avere davanti un egoista e un insicuro e di ritrovarti a fare l’amante con l’illusione (…) di diventare prima o poi quella ufficiale.

Purtroppo, non esistono delle regole certe per capire chi hai di fronte e che intenzioni ha. Ma parlare con un’amica, fare qualche indagine discreta tra gli amici in comune e ascoltare le tue sensazioni “di pancia” può darti una mano a valutare la situazione e a decidere come comportarti.

Uscire con un ragazzo fidanzato: l’importanza di ascoltare se stesse

Se le relazioni sono sempre complicate, quella (eventuale) con un ragazzo fidanzato lo è ancora di più. Il salto nel vuoto è duplice, perché il lui in questione è impegnato e questo introduce tutta una serie di variabili, oltre che di dubbi e incertezze, che non sono che le avvisaglie di inevitabili problemi e difficoltà.

Se decidi di uscire con un ragazzo fidanzato, comunque andrà la storia, ti troverai ad affrontare una grande pressione emotiva e dovrai fare i conti non solo con te stessa, ma con tutte le persone che in qualche modo subiranno gli effetti della tua decisione. Potrai trovare appoggio, ma anche affrontare giudizi molto negativi e comportamenti che ti feriranno.

Per questa ragione, al netto di qualsiasi valutazione, è molto importante che ascolti te stessa e capisca tu per prima cosa vuoi davvero. Magari ti renderai conto che il ragazzo fidanzato che ci prova con te è davvero qualcuno per cui vuoi lottare. Ma può anche darsi che tu scopra che è solo una gratificazione inaspettata e che non hai veramente voglia di buttarti in una storia che rischia di causarti solo grane…

Photo cover credits: Adobe Stock

Photo text credits: StockSnap da Pixabay

Sull'Autore

Silvia Artana

Dopo la laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie, ha conseguito un Master in Divulgazione Scientifica e ha mosso i primi passi nell'editoria occupandosi di scienza e tecnologia. Oggi scrive di moda, bellezza, benessere, lifestyle, cinema e TV per diversi magazine e testate digitali e svolge attività di copywriting, storytelling e ghostwriting online e offline.

Lascia un commento