Fashion

Come vestirsi a un matrimonio: idee per scegliere l’abito giusto

Scritto da Silvia Camilleri

La scelta dell’abito da sposa è una delle decisioni più ardue che una donna può trovarsi a compiere. Come trovare il tuo Lui tra centinaia di modelli e stili? Ecco i nostri consigli per trovare l’Abito con la A maiuscola dei tuoi sogni!

Chi di noi non ha immaginato fin da bambina il proprio matrimonio? Se sei pronta per dire il grande Sì forse sai già che l’abito giusto è la scelta più importante da fare dopo la decisione di compiere il grande passo. Unico e commovente, l’acquisto dell’abito da sposa è il momento di shopping catartico per eccellenza che ricorderemo per tutta la vita.

Non si tratta solo dell’acquisto di un abito, bensì di trovare Lui: il secondo colpo di fulmine dopo quello con l’anima gemella, l’unico e il solo che corrisponda davvero ai desideri stilistici e non del nostro cuore. È naturale a questo punto capire che decidere come vestirsi a un matrimonio diventi croce e delizia un po’ per tutte; perché se è vero che per la prima volta nella nostra vita ci sentiamo autorizzate a provare tutti i modelli che suscitino il nostro interesse, d’altro canto la scelta tra centinaia di abiti può rivelarsi davvero ardua, soprattutto quando entrano in gioco le emozioni. Mettendo da parte consigli di mamme, amiche, suocere e colleghe di lavoro ecco le nostre dritte per scegliere l’abito da sposa dei vostri sogni seguendo anche le ultime tendenze moda!

Come scegliere un abito da sposa?

Come scegliere un abito da sposa?

Come vestirsi a un matrimonio in spiaggia

Come vestirsi per un matrimonio in spiaggia

Come vestirsi per un matrimonio in spiaggia

Dire Sì con il sottofondo delle onde che si infrangono e i piedi immersi in una distesa di sabbia dorata è il tuo sogno? Se stai organizzando un matrimonio in spiaggia non puoi non tenere conto di alcuni elementi chiave per la scelta del tuo abito da sposa.

Innanzitutto bada alle temperature che potrebbero essere elevate: se ti sposi quando fa molto caldo scegli abiti destrutturati senza sottogonne e strati di tulle che impediscano i movimenti e soprattutto il passaggio dell’aria. Sì al pizzo e alla scelta di tessuti inusuali ma freschi come il lino, la mussola di cotone e la seta; no al raso e a tutti quelle trame pesanti come il mikado di seta che, oltre che alzare la temperatura corporea, risulterebbero fuori luogo su una battigia.

Trovandosi all’aperto (quindi non in luoghi consacrati dove è richiesto un certo decoro) sono permesse scollature, spacchi strategici e trasparenze. Attenzione però: sei comunque la sposa, quindi l’eleganza prima di tutto! Sì alla scelta di stili alternativi come il boho chic; no ad acconciature troppo rigide, meglio optare per un semiraccolto o addirittura per i capelli sciolti e ornati da coroncine o semplici fiori freschi. Se vuoi qualche spunto, qui trovi le acconciature da sposa più belle!

No al velo lungo: oltre che essere scomodo perché fa passare poco l’aria, certamente non si adatta a un abito easy chic. Per quanto riguarda le calzature, no ai tacchi, sì a sandali gioiello flat o addirittura ai piedi nudi se decidi di sposarti proprio sulla sabbia.

Come vestirsi a un matrimonio in comune

Come vestirsi a un matrimonio in comune

Come vestirsi a un matrimonio in comune

Siete una di quelle coppie che non amano le cerimonie vistose o semplicemente preferite sposarvi senza un rito religioso? In qualsiasi caso, la scelta di sposarsi in comune non significa per forza mancanza di stile o di cura dei dettagli, ma sicuramente richiede un dress code adatto.

L’abito da sposa per un matrimonio in comune certamente non prevede grande sfarzosità quindi meglio evitare i modelli a principessa con gonna ampia e svariate sottogonne. Piuttosto scegliete modelli midi o corti e lasciatevi ispirare dalle epoche: anni ’50 con gonna a ruota; tubino a trapezio per un mood ’60.

Se proprio non vuoi rinunciare al lungo, meglio optare per linee scivolate prediligendo tagli lineari o obliqui che valorizzino la figura come i modelli ispirati agli anni ’40. No al velo anche in questo caso: meglio prediligere fermagli gioiello, cerchietti con veletta o, perché no, cappelli e turbanti che diano un tocco di stile ben preciso.

Per chi rinuncia volentieri alla gonna, da pensare assolutamente l’alternativa pantalone: jumpsuit, tailleur o spezzati, ogni ipotesi è valida, inoltre trattandosi di una cerimonia non classica si può abbandonare il classico bianco per il colore, ogni alternativa è ammessa.

Come vestirsi a un matrimonio in primavera

Come vestirsi a un matrimonio in primavera

Come vestirsi a un matrimonio in primavera

Si dice che chi si sposa in primavera sarà sposa per tutta la vita. Sarà per il clima temperato o perché sbocciano i fiori più belli, sta di fatto che i matrimoni in primavera sono i più gettonati. Se fai parte delle spose di maggio-giugno, sappi che sei tra le poche fortunate che possono scegliere gli abiti più versatili.

Tendenzialmente le temperature sono in rialzo ma non ci sarà mai veramente caldo, quindi puoi scegliere il tessuto che più ti piace, dal tulle al raso fino al mikado di seta. Se dentro di te nascondi una piccola principessa (diciamoci la verità: chi non lo è?) questo è il momento buono per mostrarla al mondo: sì ad abiti ampi con strascichi, sì a sottogonne e stratificazioni di tulle, sì a maniche trasparenti e tessuti scenografici con ricami o applicazioni floreali in tessuto.

Via libera a tutti i tipi di scollo anche alle spalle nude; per ovviare all’ingresso in chiesa basta usare qualche piccolo accorgimento per coprire le spalle, quindi: sì al velo lungo e coprente, sì a copri spalle, boleri e crop top trasparenti che possono essere indossati e tolti alla bisogna. L’effetto sorprendente sarà quello di avere due vestiti in uno!

Come vestirsi a un matrimonio in estate

Come vestirsi a un matrimonio in estate

Come vestirsi a un matrimonio in estate

Il tuo motto preferito è “baciata dal sole”? Allora un matrimonio estivo è quello che fa per te. Tenendo conto delle temperature in rialzo, la scelta dell’abito da sposa per chi si sposa in estate deve essere ben ragionata: se ti sposi di giorno sappi che il termometro potrebbe salire parecchio, quindi meglio optare per modelli poco voluminosi e per un velo minimal.

Wolford Eve Lingerie

Sì a scollature off-shoulder e spalline sottili, l’importante è trovare degli accorgimenti per coprire le spalle in caso di cerimonia religiosa. Una nota per i capelli: se desideri un’acconciature elaborata assicurati che venga ben fissata in modo da evitare che il calore non sciolga la chioma proprio al momento delle foto; da evitare anche i fiori freschi come decorazione se non vuoi ritrovarti a metà giornata con i petali già avvizziti.

Inoltre, piccolo consiglio per l’underwear: a meno che l’abito non lo richieda, meglio evitare corsetti e reggiseni troppo stretti, il caldo unito all’emozione possono giocare brutti scherzi, vorrai mica svenire prima di dire di sì? Meglio puntare sui pezzi giusti: la nuova linea Eve Lingerie di Wolford propone una base ideale per il giorno del grande Sì, come il reggiseno a triangolo con coppe in raso elasticizzato e spalline regolabili che si possono incrociare sulla schiena per adattarsi anche alle scollature più particolari.

Come vestirsi a un matrimonio  in autunno

Come vestirsi a un matrimonio  in autunno

Come vestirsi a un matrimonio  in autunno

L’autunno è una stagione dal fascino ambivalente, se le foglie ingiallite possono essere uno scenario suggestivo, le temperature in calo e la possibilità di pioggia sono certamente degli elementi da tenere in conto. Come vestirsi a un matrimonio in autunno può risultare certamente un rompicapo per molti versi, ma lascia anche delle possibilità di scelte di abiti che la sposa di primavera e estate non possono certo permettersi.

Via libera alle maniche lunghe, magari dall’effetto scenografico: a corolla, a sbuffo o con ricami preziosi, meglio se con effetto trasparenza per non rendere l’insieme troppo pesante. Sì a veli lunghi e coprenti, magari ornati di pizzo. L’alternativa glam? Sicuramente la mantella trasparente, perfetta per dare carattere agli abiti più semplici con un tocco inusuale, da scegliere se non amate il velo o se volete mettere in primo piano l’acconciatura.

Come vestirsi a un matrimonio  in inverno o se piove

Come vestirsi a un matrimonio in inverno o se piove

Come vestirsi a un matrimonio in inverno o se piove

Chi si sposa in inverno non teme certamente le temperature rigide e non è spaventato né dall’ipotesi di un temporale né dalla possibilità che dal cielo cadano giù scenografici fiocchi di neve. Se il tuo matrimonio è in inverno, il tuo abito deve necessariamente garantirti il massimo comfort in modo da godere del giorno più importante della tua vita senza preoccuparti del freddo o della pioggia.

Sì in assoluto a tutti i tessuti pesanti e alle stratificazioni; meglio evitare lunghi strascichi soprattutto nell’eventualità che piova o che per terra ci sia del fango, altrimenti il nostro abito diventerà marrone ancora prima di raggiungere la festa. Le maniche lunghe sono necessarie o almeno da preferire se si teme il freddo; sì anche a boleri, giacche e copri spalle importanti. Per le spose stravaganti da provare l’alternativa rock con chiodo in pelle candida; per chi punta al minimal un morbido cardigan a incrocio in cachemire è la scelta chic in assoluto.

Come vestirsi a un matrimonio di sera

Come vestirsi a un matrimonio di sera

Come vestirsi a un matrimonio di sera

Se ti sposi nel pomeriggio certamente il tuo è da considerarsi un matrimonio di sera. A prescindere dalla stagione, il tuo abito da sposa dovrà necessariamente avere alcune caratteristiche.

Anche se ti sposi in estate tieni conto della possibilità che le temperature calino, soprattutto se la festa si svolge all’esterno. Un copri spalle ad anello in tulle può essere la scelta più semplice per coprirsi senza stravolgere le linee del vestito. Ovviamente se il tuo abito è provvisto di maniche non avrai bisogno di indossare nulla sopra.

Va invece fatta una nota alla scelta dei dettagli: sì a tutto ciò che è sparkling, dalle coroncine gioiello a un uso moderato (molto moderato!) di paillettes trasparenti e ricami con strass che mettano in luce l’abito. Se ami le linee essenziali e la tua è una cerimonia alternativa, potresti addirittura optare per un vero e proprio abito da sera, magari dalle linee scivolate che metta in mostra i tuoi punti di forza dalle spalle alle gambe.

Come vestirsi a un matrimonio di mattina

Come vestirsi a un matrimonio di mattina

Come vestirsi a un matrimonio di mattina

Solitamente chi si sposa di mattina sceglie questa opzione per sfruttare le ore migliori della giornata, ma soprattutto per prolungare la festa il più possibile. Un matrimonio di giorno non esclude quindi che si facciano comunque le ore piccole, ma certamente presuppone che si prediligano le ore più calde della giornata. Al di là della stagione, nella scelta del tuo abito da sposa potrai optare per dettagli meno vistosi che per la sera.

Se non vuoi un abito da sposa classico potresti optare per il corto o il midi, o magari scegliere linee asimmetriche. Sì ai volumi ampi, ma senza dettagli troppo vistosi come strass o elementi luccicanti, meglio raso opaco e cady di seta con inserti in pizzo chantilly (non a caso scelto da Kate Middetlon per il Royal Wedding). Sì al velo e ad acconciature elaborate, ma senza fermagli o coroncine troppo vistose.

Infine per chi sa già che la festa proseguirà ad oltranza, perché non pensare a un cambio d’abito strategico? Perfetto come colpo di scena, ottimo per soddisfare il nostro desiderio di cambiare stile, comodissimo per scatenarsi in pista senza strascichi ingombranti.

Come vestirsi a un matrimonio spendendo poco

Come vestirsi a un matrimonio spendendo poco

Come vestirsi a un matrimonio spendendo poco

Se un abito da sposa costoso è over budget o semplicemente se la tua è una scelta etica, sappi che è possibile vestirsi per un matrimonio anche spendendo poco. Purtroppo spesso il costo elevato degli abiti da cerimonia non garantiscono certamente un rapporto qualità-prezzo equilibrato, quindi perché non optare a per una spesa inferiore?

Soprattutto negli ultimi anni sono tantissimi i brand low cost che decidono di creare linee bridal dedicate alle spose che vogliono mantenere costi contenuti senza rinunciare allo stile. Da H&M, Zalando fino a Bonprix senza dimenticare il colosso Asos (diventato un must tra le spose low budget), ce n’è proprio per tutti i gusti.

Un’alternativa valida? Senza dubbio optare per un abito da sposa vintage: dall’abito delle nostre mamme, zie o nonne fino ai negozi dedicati, l’unica domanda da porsi è a quale epoca vogliamo ispirarci. Infine, se proprio non vuoi rinunciare a un abito firmato ma hai poca disponibilità economica, da non trascurare la possibilità di acquistare in outlet dedicati agli abiti da sposa. Dopotutto chissà che tra le collezioni degli anni passati non ci sia ad aspettarti proprio il tuo Lui!

Come vestirsi a un matrimonio country chic

Come vestirsi a un matrimonio country chic

Come vestirsi a un matrimonio country chic

Dopo lo shabby chic, il country chic è tra le tendenze più quotate per i matrimoni di questi ultimi anni. Se ami la natura, elementi botanici e ambientazioni di campagna dai dettagli curati ma semplici, il tuo è proprio un matrimonio country.

Come vestirsi a un matrimonio country chic è presto detto: no assoluto a volumi ampi, stratificazioni di gonne e tulle, strascichi, tessuti troppo rigidi o classici, veli lunghi e acconciature troppo vistose. Via libera ad abiti da sposa inusuali dalle linee scivolate o a sottoveste; sì a tessuti leggeri come seta e mussole impalpabili; sì a inserti in pizzo boho chic e a dettagli floreali. Sì ad acconciature semplici con fiori di campo, se avete una bella capigliatura da prediligere una chioma fluente o un mosso morbido e ondulato.

Sì a calzature comode che permettano di camminare sul prato o su ciottolati senza rischiare di affondare nel terreno. Sì a scollature strategiche, ma non dimenticate che in campagna fa fresco facilmente quindi essenziale pensare a un copri spalle o a uno scialle elegante da indossare alla bisogna.

Cover Photo ©MarcoSacchi – Enzo Miccio Bridal Collection 2019

Sull'Autore

Silvia Camilleri

Lascia un commento