fbpx
Oroscopo

Qual è la pietra portafortuna del Toro e le sue caratteristiche

Scritto da Silvia Artana

In base all’astrologia e alla cristalloterapia, il Toro può contare su una serie di “pietre portafortuna” che esaltano i suoi punti di forza e agiscono in maniera positiva su quelli di debolezza.

Le stelle possono influenzare la personalità e rivelare il futuro? Secondo l’astrologia, sì. E non solo. Le 12 costellazioni dello Zodiaco avrebbero un legame specifico con alcune gemme, che funzionerebbero come veri e propri talismani.

Dall’Ariete ai Pesci, tutti i segni hanno una o più pietre portafortuna. E allora, quali sono quelle del Toro e perché sono considerate di “buona sorte” per l’occupante della Seconda Casa dello Zodiaco?

L’identikit del Toro

Il Toro si colloca al centro della stagione alla quale appartiene, la primavera, e per questo è definito un segno fisso. O come si diceva un tempo, un “segno stabile”. Ma anche se non viene più usata, questa definizione descrive alla perfezione la natura e il carattere dell’occupante della Seconda Casa dello Zodiaco.

Governato da Venere e simboleggiato dalla Terra, il Toro è l’emblema della determinazione e dell’affidabilità e ama tutto ciò che di bello e di buono la vita può offrirgli. Sul lavoro, dove è un capo o un collega pragmatico e ottimista. E… sotto le lenzuola, dove si rivela un amante generoso e instancabile.

Le pietre portafortuna del Toro

In linea generale, le pietre portafortuna dello Zodiaco sono collegate ai vari segni in base al colore che li caratterizza. Per esempio, il verde nel caso del Toro. Ma non solo.

La connessione tra le costellazioni e le diverse gemme dipende anche (soprattutto) dalle proprietà che a esse attribuisce la cristalloterapia, una pratica che riconosce ai vari minerali la capacità di agire sul corpo, la mente e le emozioni degli esseri viventi (tutti, non solo l’uomo).

Smeraldo

Lo smeraldo è una varietà di berillo caratterizzata da un intenso colore verde per la presenza di cromo e (in seconda istanza) di vanadio e ferro ed è la gemma con la più forte connessione con il Toro.
In cristalloterapia è considerata la pietra dell’armonia e della saggezza, due caratteristiche peculiari dell’occupante della Seconda Casa dello Zodiaco. Inoltre, viene indicata come promotrice di crescita interiore e per questo preziosa per bilanciare l’indolenza del segno governato da Venere.

Quarzo rosa

Il quarzo rosa è una gemma a volte trasparente, più spesso traslucida, e secondo la cristalloterapia è la pietra dell’amore (per sé stessi e verso gli altri) e della consolazione.
Viene associata al Toro perché apre la mente e porta serenità, contrastando il pragmatismo e la determinazione del segno, che non di rado finiscono per diventare sterile materialismo e pericolosa ostinazione.

Zaffiro

Lo Zaffiro è un minerale composto di alluminio, caratterizzato di solito da una colorazione che spazia dall’azzurro al blu per la presenza di ematite e di ossido di titanio.
Secondo la cristalloterapia, migliora la capacità di concentrazione e mitiga l’ansia e per tale ragione è ritenuta molto utile per l’occupante della Seconda Casa e per la sua tendenza a indulgere ai piaceri della vita e a prendere troppo sul serio tutto quello che fa.

Granato

Il granato è un minerale solitamente di colore rosso intenso e dalla conformazione granulare, che (probabilmente) deve il suo nome al frutto del melograno (in latino, mela granatum) per il fatto di ricordarlo molto da vicino.
In astrologia è associato al Toro perché, in base alle credenze della cristalloterapia, alimenta la spiritualità e invita ad abbracciare il cambiamento. In altre parole, aiuta il segno governato da Venere a superare due tra i più grossi limiti della sua natura.

Photo cover credits: Adobe Stock

Sull'Autore

Silvia Artana

Dopo la laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie, ha conseguito un Master in Divulgazione Scientifica e ha mosso i primi passi nell'editoria occupandosi di scienza e tecnologia. Oggi scrive di moda, bellezza, benessere, lifestyle, cinema e TV per diversi magazine e testate digitali e svolge attività di copywriting, storytelling e ghostwriting online e offline.

Lascia un commento