fbpx
Mamme

Quali mascherine per bambini scegliere?

Scritto da Irene Lodi Rizzini

Ecco quello che c’è da sapere sulle mascherine per bambini, seguendo le indicazioni OMS e dei pediatri, per muoversi tra mascherine fai da te e non.

Ormai ci siamo abituati a indossare le mascherine in tutti i luoghi chiusi accessibili al pubblico e ogni volta che ci troviamo in posti dove non è possibile assicurare il mantenimento della distanza di sicurezza. Ma come comportarsi con i più piccoli? Tenendo bene a mente le raccomandazioni definite dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, vediamo cosa c’è da sapere su bambini e mascherine.

Mascherine per bambini: da che età sono obbligatorie

Il Dpcm del 26 aprile ha reso obbligatorie le mascherine per i bambini al di sopra dei 6 anni nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto. I bambini al di sotto dei 6 anni non sono quindi soggetti all’obbligo di utilizzare protezioni delle vie respiratorie; sono esenti anche i bambini con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo delle mascherine.

Oltre al distanziamento fisico e all’igiene costante e accurata delle mani, quindi, l’uso delle mascherine è a tutti gli effetti un dovere anche per i bambini.

Mascherine per bambini fai da te

Sempre il Dpcm del 26 aprile prevede che possono essere utilizzate anche mascherine “auto-prodotte, in materiali multistrato idonei a fornire una adeguata barriera e, al contempo, che garantiscano comfort e respirabilità, forma e aderenza adeguate che permettano di coprire dal mento al di sopra del naso.”

Chi vuole cimentarsi nella realizzazione di mascherine do-it-yourself può seguire uno dei molti video tutorial che si possono trovare sul web, tenendo ben presente che si tratta di soluzioni artigianali che non possono garantire l’efficacia e la sicurezza dei dispositivi medici certificati. Di seguito proponiamo tre tutorial a titolo d’esempio.

Mascherine fai da te semplici in stoffa

Un tutorial molto semplice anche per chi non è un esperto del cucito per realizzare mascherine colorate con i tessuti a disposizione a casa.

Mascherine fai da te con tasca per filtro e flessibile per naso

Qui le istruzioni per fare mascherine con tasca per inserire un filtro e il supporto flessibile per far aderire il tessuto al naso.

Mascherine fai da te senza cucito

Questo modello di mascherina propone di utilizzare la colla a caldo per sigillare il tessuto al posto di ago e filo.

Cosa dice il pediatra? Le indicazioni sull’uso delle mascherine

La Società Italiana di Pediatria chiarisce che non devono portare le mascherine tutti quei bambini che soffrono di patologie respiratorie o neurologiche e neppure quanti hanno difficoltà a toglierle da soli. I bambini affetti da malattie di tipo cronico necessitano di una protezione maggiore e dovrebbero per questo indossare dispositivi FFP2.

La Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, inoltre, ricorda che le mascherine sono efficaci allo scopo di bloccare il veicolo attraverso cui si trasmette il virus, e non tanto di bloccare il virus direttamente.

All’aria aperta e senza incontrare persone, i bambini possono evitare di utilizzare la mascherina, ma è importante dare il buon esempio e insegnare loro il modo corretto di indossarla e di toglierla: lavarsi le mani prima di indossarla e dopo averla tolta tenendola sempre dai laccetti o dagli elastici.

Le dimensioni della mascherina per bambini

La mascherina deve adattarsi perfettamente al viso senza lasciare spazi liberi, è importante infatti che copra bene naso e bocca per formare un ambiente chiuso affinché l’aria passi attraverso lo strato filtrante della mascherina e non entri attraverso fessure o aperture.

Le dimensioni di una mascherina per bambino possono variare come segue:

  • per bambini dai 6 ai 9 anni: dai 6 ai 7 cm (le misure della stoffa da utilizzare per realizzare mascherine di questo tipo saranno di circa 20×16 cm)
  • per bambini dai 10 ai 13 anni: dagli 8 ai 9 cm (le misure della stoffa saranno di 22×18 cm circa)

Mascherine per bambini personalizzate

Chi vuole personalizzare la mascherina per i propri bambini può scegliere il DIY oppure cercare tra le proposte sul web, ad esempio qui si possono trovare mascherine riutilizzabili Made in Italy in cotone con filtri inclusi; qui invece i modelli sono in cotone e TNT realizzati in Italia con inchiostri atossici e biodegradabili.

Non si tratta in nessun caso di dispositivi medici, ma sono protezioni utili accanto al rispetto delle norme igieniche che devono entrare a far parte della nuova routine di tutti.

Anche diversi brand si sono dedicati a produrre mascherine personalizzate per bambini in fantasie e colori accattivanti. Tra questi l’azienda fiorentina Innbamboo, specializzata in accessori moda realizzati in filato di bambù e materiali naturali, con la linea Bamboo Masque utilizza un tessuto misto di lino e bambù idrorepellente all’esterno per confezionare mascherine da bambino antibatteriche e lavabili.

Anche il laboratorio artigiano La Cravatta su Misura, nel cuore di Trastevere, propone mascherine per bambini e adulti in seta e cotone; sulla pagina Facebook dell’azienda si possono trovare le informazioni e i contatti.

I modelli per bambino di La Cravatta su Misura

L’azienda di tessili e biancheria per la casa Carillo Home dedica un’intera linea alle mascherine per bambini e adulti: realizzati in TNT spunbond certificato UNI EN ISO 10993, i modelli da bambino sono in tre strati, lavabili fino a 60°, traspiranti e anallergici. Disponibili sul sito carillohome.com.

Mascherina lavabile Carillo Home, modello Baloon

Sull'Autore

Irene Lodi Rizzini

Coordinatrice della redazione di Junglam, esperta di moda e laureata in letteratura, collabora con Junglam fin dagli esordi, proseguendo l’esperienza di editing e coordinamento in redazione maturata in molteplici anni di lavoro sul web.

Lascia un commento