fbpx
Eros

Sesso in chat: come fare se il tuo partner è lontano

Scritto da Silvia Artana

La lontananza fa bene alla passione, ma alla lunga può rivelarsi dannosa. Come fare a gestire il desiderio se il partner è lontano? La soluzione si chiama sesso in chat…

Un lavoro che porta a viaggiare spesso. Una storia a distanza. Una relazione clandestina. L’impossibilità di vedersi per lunghi periodi di tempo. Sono tante le ragioni che possono tenere separata una coppia. Ma tutte hanno un problema in comune da affrontare: il desiderio. Come fare se il partner è lontano? La risposta si chiama sexting (sex + texting), ovvero l’invio di messaggi e contenuti a carattere sessuale.

Scopri qui le gioie del sesso in chat e alcune semplici regole da osservare per evitare rischi e conseguenze pericolose.

Sesso in chat: come comportarsi e cosa dire?

Come per il sesso reale, anche per quello in chat vale un fondamentale presupposto. Ovvero, deve essere consensuale. In caso di remore da parte tua o del tuo partner, parlatene in maniera schietta e lasciate perdere se non siete entrambi convinti al 100%. Se invece l’idea vi piace… buttatevi.

Il texting è una occasione unica per essere espliciti e condividere con il partner quello che piace fare e quello che piacerebbe provare o fare in maniera diversa. Parlare dei tuoi desideri (e mettere la tua metà nella condizione di fare altrettanto) ti permette non solo di vivere con intensità e piacere la passione a distanza, ma anche di aprire la strada a nuove esperienze… dal vivo.

D’altra parte, il cosiddetto dirty talking non ha lo stesso effetto su tutti. Per alcuni, erotismo è sinonimo di allusione e non detto. Per altri di risate e divertimento. L’importante è trovare la frequenza giusta per comunicare e accendere il desiderio.

Analogo discorso vale per foto e video hot. Se tu e la tua metà siete a vostro agio a mostrare il vostro corpo, niente vi vieta di farlo. Se preferite immaginare, va benissimo. Quello che conta è che siate sulla stessa lunghezza d’onda.

E quando la passione è alle stelle? Inutile dire che, dal momento che il partner non c’è, devi fare da te…

L’atmosfera per il sesso il chat

L’atmosfera è importante per fare sesso. Anche quello virtuale. Dunque, cura i dettagli nel modo che più ti fanno stare bene e accendono il tuo desiderio.

L’atmosfera è importante anche per il sesso in chat.

Scegli una stanza della casa dove sei a tuo agio, tira giù le tapparelle, spalanca la finestra, accendi una candela profumata, metti della musica. La regola è che non c’è una regola fissa. La camera da letto è un grande classico del sexting, ma nulla ti vieta di sperimentare. Per esempio, puoi giocare con il partner nella vasca da bagno (ma attenzione a dove appoggi smartphone o pc). Va da sé che, se condividi la casa con qualcuno, chiudere la porta è una buona idea. Sempre che non trovi eccitante il rischio di essere sorpresa sul più bello.

Indossa della lingerie provocante o solo due gocce di profumo come Marilyn Monroe. Stai in pigiama o vestiti come se dovessi uscire. Anche in questo caso, non c’è niente di scolpito nella roccia. Il look giusto è quello che ti fa sentire bene.

Le regole per sesso in chat sicuro

Anche per fare sesso in chat ci vogliono delle precauzioni. Se nella realtà il rischio sono le malattie sessualmente trasmissibili e una gravidanza indesiderata, nello spazio virtuale il pericolo è la possibilità che tue immagini hot diventino di dominio pubblico. Per questa ragione, è bene evitare di mandare foto intime dove si vede il volto o sono presenti dettagli che permettono di individuare l’identità di chi è ritratto.

Il revenge porn è un fenomeno molto reale e diffuso. Ma il pericolo non è solo un ex vendicativo. Più in generale, tutto quello che condividi nel mondo virtuale può essere recuperato e utilizzato al di fuori del tuo controllo. Per questa ragione, agisci con buonsenso e prudenza.

Un’ulteriore precauzione per fare sesso in chat consiste nell’utilizzare apposite app che garantiscono un elevato controllo della privacy. Per esempio, Wickr, Dust e Confide offrono una tecnologia che permette di cancellare messaggi e contenuti dopo che sono stati inviati, impedendo allo stesso tempo lo screenshot e il salvataggio degli stessi.

Photo cover credits: Adobe Stock

Photo text credits: Erik Mclean on Unsplash

Sull'Autore

Silvia Artana

Dopo la laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie, ha conseguito un Master in Divulgazione Scientifica e ha mosso i primi passi nell'editoria occupandosi di scienza e tecnologia. Oggi scrive di moda, bellezza, benessere, lifestyle, cinema e TV per diversi magazine digitali e svolge attività di copywriting e storytelling online e offline.

Lascia un commento