fbpx
Eros

Guida a Wickr: come funziona l’app top secret

Come funziona Wickr
Scritto da Serena Serra

Cos’è Wickr? E come funziona? Scopri nella nostra guida come usare l’app con i messaggi che si autodistruggono!

La privacy, al giorno d’oggi, sembra essere diventata una merce rara. E, al netto degli scandali che hanno riguardato come i giganti del web hanno gestito i dati personali degli utenti, controllare i tuoi messaggi e le tue foto è importante se ti diverti a fare sexting.

E proprio la sicurezza delle comunicazioni e il mantenimento della privacy sono il focus di Wickr, un’app di messaggistica nata nel 2012. Scopriamo come funziona e quali sono i suoi punti di forza.

Come funziona Wickr

Sulla carta Wickr è una normale app di messaggistica come WhatsApp o Messenger. In realtà però sfrutta un sofisticato sistema di crittografia che rende molto difficile risalire ai messaggi che, come se non bastasse, si autodistruggono entro un determinato lasso di tempo.

Inoltre, l’app nasconde ogni traccia sia del mittente che del ricevente, rendendo impossibile anche scoprire se due persone sono entrate in contatto tra loro.

Come si usa Wickr

Per prima cosa è necessario installare l’app scaricandola dall’Apple Store o da Google Play. Dopo aver installato Wickr sul tuo smartphone è il momento di creare un nuovo account. Viste le premesse non ti saranno richieste molte informazioni personali: dovrai semplicemente impostare un nome utente e una password che Wickr non memorizzerà, quindi assicurati di ricordarla o annotala se temi di dimenticarla.

Per cercare le persone su Wickr puoi aggiungere il tuo numero di telefono o il tuo indirizzo e-mail per trovare tutti i tuoi contatti che usano l’app. Se ancora non conosci nessuno che la usi, puoi invitare chi vuoi tramite SMS, e-mail, WhattsApp, Instagram o le altre app che ti verranno proposte.

È arrivato il momento di iniziare una nuova conversazione. Per far ciò, tocca l’icona della matita in basso a destra per visualizzare la schermata con tutti i tuoi amici che utilizzano Wickr.

A questo punto ti basterà scegliere la persone con cui vuoi chattare e avviare la conversazione. Se hai autorizzato le notifiche, il telefono ti avvertirà quando i tuoi contatti ti risponderanno.

Le funzioni più interessanti di un’app top secret come Wickr, però, sono le opzioni di messaggistica che troverai in basso a destra nella schermata della chat, le più importanti se non vuoi far scoprire a nessuno di cosa chiacchieri con i tuoi contatti.

La prima icona, quella a forma di cronometro, ti consente di impostare la durata dei tuoi messaggi prima che siano automaticamente cancellati. L’impostazione predefinita è di 6 giorni, che è quella massima, ma potrai personalizzarla fino a un minimo di 1 minuto.

La seconda icona a forma di fiamma regola la durata dei messaggi dopo la lettura e va da un minimo di 3 secondi a un massimo di 6 giorni.

Altre impostazioni interessanti per mantenere la tua privacy potrai trovarle nel menu in altro a destra, cliccando “Settings” e andando poi nella sezione “Privacy & Safety”. Da qui potrai, per esempio, decidere come proteggerti da eventuali screenshot o registrazioni dello schermo e decidere di autenticarti tramite impronte digitali.

Cover photo by bruce mars from Pexels

Sull'Autore

Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.

Lascia un commento