fbpx
Eros

Come conquistare una ragazza fidanzata

Scritto da Silvia Artana

L’amore è cieco e tu hai finito per prenderti una cotta – e che cotta! – per una ragazza fidanzata. Come puoi fare per conquistarla? E prima ancora, come puoi capire se ricambia il tuo interesse?

Al cuore non si comanda e prendersi una cotta per una ragazza fidanzata è più facile che mai. A volte, l’interesse svanisce così com’è apparso, in maniera improvvisa e senza strascischi. Ma altre non ne vuole sapere di passare e tra incontri più o meno casuali, chiacchiere e sguardi finisce per diventare un sentimento sempre più intenso e struggente.

E allora, la domanda diventa inevitabile: l’interesse è ricambiato? C’è la possibilità che la ragazza che ti fa battere il cuore e non ti fa dormire di notte lasci il fidanzato per mettersi con te? L’amore è un sentimento complesso e una risposta certa non esiste. Per (provare a) trovarla, devi metterti in gioco ed essere pronto anche ad accettare un rifiuto.

Come capire se piaci a una ragazza fidanzata

Se spesso e volentieri capita di fraintendere una parola o una frase, va da sé che interpretare in maniera corretta la “comunicazione non verbale” non è per niente una cosa facile. Basta davvero poco per leggere in uno sguardo o in un sorriso qualcosa di più di un interesse amichevole e ritrovarsi in una situazione spiacevole (per tutti). Dunque, comportati con cautela e rispetto.

Al di là dei soliti luoghi comuni triti e ritriti, se una ragazza fidanzata (e non solo) ti ascolta con attenzione, parla volentieri con te e cerca il contatto visivo, probabilmente ti trova interessante. Ma attenzione. Questo non vuole dire necessariamente che sia attratta da te. Sì, avete delle passioni in comune. E sì, ti trova simpatico e brillante. Forse pensa anche che tu sia un bel ragazzo. Però non ti sta dicendo che ha intenzione di lasciare il suo fidanzato per iniziare una storia con te.

D’altra parte, magari le piaci e ti pensa più di quanto vorrebbe. Però non puoi saperlo, a meno che non ti mandi dei messaggi molto chiari. Già, ma quali? Il famoso “contatto fisico (non) casuale” può indicare un interesse più che amichevole, ma non è una conferma. Se lei è confusa, può darsi che si stia mettendo alla prova e che il suo gesto la porti a capire che non vuole andare oltre.

Più o meno lo stesso discorso vale se ti telefona o scrive spesso, commenta tutti (o quasi) i tuoi post e le tue storie e ti propone di fare insieme qualcosa che piace a entrambi (per esempio, andare a correre o partecipare a un corso di fotografia). Dunque, l’unica risposta può arrivare da un dialogo il più trasparente possibile, di persona o via chat (anche se i messaggi possono finire per creare fraintendimenti).

Certo, c’è anche l’alternativa da film del “bacio all’improvviso”. Molto romantica nella finzione, ma da prendere con le molle nella realtà. Se hai travisato i suoi messaggi, il tuo non sarà un plateale gesto d’amore, ma un abuso.

Al cuore non si comanda e prendersi una cotta per una ragazza fidanzata è più facile che mai

Come conquistare una ragazza fidanzata in crisi

Dopo segnali più o meno evidenti e un confronto con qualche inevitabile imbarazzo e reticenza, finalmente hai la conferma. La ragazza che ti piace è in crisi con il fidanzato e ricambia il tuo interesse. Ma c’è un “ma” grande come una casa e ha a che fare con cosa vuole lei davvero.

Magari la tua corte discreta ma serrata l’ha fatta sentire desiderata e amata come non le capitava da un po’, però non è detto che abbia realmente intenzione di lasciare il ragazzo e di iniziare una nuova storia. Una situazione di cui devi tenere conto a maggior ragione se è impegnata in una relazione che dura da tempo. Dunque, cosa puoi fare?

Di sicuro, a prescindere da lei, devi capire cosa desideri tu. Vuoi stare davvero con lei o l’interesse (il desiderio) si è affievolito con il tempo? Se sei sicuro di quello che provi, il modo migliore per conquistarla (definitivamente) è continuare a essere te stesso.

Se ci pensi, hai attirato la sua attenzione (anche se era fidanzata) per quello che sei. Il tuo modo di comportarti, i tuoi interessi, le tue passioni e probabilmente anche le tue debolezze l’hanno colpita e hanno finito per fare nascere in lei dei sentimenti nei tuoi confronti. Di conseguenza, cambiare e diventare un altro (magari fintamente “scostante” e “tenebroso” o al contrario “espansivo” e “guascone”) rischia di farti ottenere esattamente l’effetto opposto.

Naturalmente, “andarsi incontro” in un certa misura è necessario. Ma questo non significa che devi studiare una strategia a tavolino per piacerle. Il rischio è che la conquisti e ti renda conto ben presto di avere lottato per qualcosa che non esiste. O di ritrovarti nel giro di qualche mese o anno a guardare qualcuno che è esattamente al posto in cui stavi tu…

Photo cover credits: Adobe Stock

Photo text credits: Leonardo Sanches on Unsplash

Sull'Autore

Silvia Artana

Dopo la laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie, ha conseguito un Master in Divulgazione Scientifica e ha mosso i primi passi nell'editoria occupandosi di scienza e tecnologia. Oggi scrive di moda, bellezza, benessere, lifestyle, cinema e TV per diversi magazine e testate digitali e svolge attività di copywriting, storytelling e ghostwriting online e offline.

Lascia un commento