fbpx
Eros

Come conquistare un ragazzo che si è appena lasciato

Scritto da Silvia Artana

Lo hai conosciuto in giro, al lavoro o all’università. Poco importa. Quello che importa è che ti piace da morire e che… è un single di ritorno. Proprio così, il ragazzo si è lasciato da poco e tu non sai come approcciarlo. Se vuoi qualche idea (e alcuni consigli), leggi qui!

Lo hai incontrato in giro quache volta, avete parlato un po’ e ti sei presa una cotta epocale. È brillante, simpatico, ha un bel modo di fare e lo trovi terribilmente attraente. Ma, c’è un “ma”. E pure ingombrante. Ha chiuso da poco una storia e tu non hai idea di quale sia il modo giusto per approcciarlo. Una partita persa in partenza? La verità è che se non ci provi (in tutti i sensi), non puoi saperlo.

E allora, ecco qualche idea per conquistare un ragazzo che si è appena lasciato. E alcuni consigli per non diventare il “chiodo schiaccia chiodo” della situazione e ritrovarti con il cuore a pezzi…

Come conquistare un uomo che esce da una storia

Tanto vale dire subito le cose come stanno. Non esiste una “formula magica” per conquistare un ragazzo che ha rotto da poco. Ogni persona è diversa e reagisce in maniera differente agli eventi. Ma saperlo ti può aiutare a mettere a punto una “strategia” per farti notare e (magari) raggiungere pure l’happy ending che sogni.

In questo senso, banale ma vero, il primo passo da fare è cercare di conoscere meglio il ragazzo che ti piace. Raccogliere discretamente informazioni tra eventuali amici in comune va bene (fargli stalking sui social… insomma), ma la cosa migliore è farti coraggio e iniziare a parlare con lui. I suoi interessi, il lavoro che fa o l’università che frequenta sono argomenti di conversazione allo stesso tempo “neutri” e “utili” per capire non solo che tipo di persona è, ma anche se ti piace davvero.

Se la risposta è sì e il dialogo tra voi funziona, poco alla volta inizierete a condividere questioni più intime e a un certo punto ti ritroverai ad ascoltare le sue confidenze (e probabilmente anche le sue lamentele) sull’ex. Ma attenzione a cantare vittoria. Se sapere perché hanno rotto può aiutarti a capire come conquistare il ragazzo che ti piace e magari a iniziare una storia su basi diverse, rischia anche di condizionare il tuo modo di essere e di fare. In altre parole, prendere atto di cosa non ha funzionato va bene, ma non tradire te stessa.

Vuoi conquistare un ragazzo che si è appena lasciato? Allora… buttati e vai a conoscerlo (meglio)!

Stai attenta anche a non infilarti nel ruolo della crocerossina. Nel migliore dei casi, ti ritroverai nella temuta e irreversibile friendzone. E nel peggiore, in una relazione malata di co-dipendenza. Ultimo ma non ultimo, guardati anche dalla “sindrome di Rebecca”. Ovvero, non lasciare che il pensiero dell’ex diventi un’ossessione e si trasformi in una presenza tanto reale e ingombrante da schiacciare la tua personalità e la tua autostima.

Vivere nell’ombra di chi ti ha preceduta ed essere gelosa in maniera patologica non è un comportamento sano e men che meno affascinante e seducente. Ma se ti si rizzano i peli sul collo quando il ragazzo che ti piace parla dell’ex, perché nei suoi ricordi c’è qualcosa che va ben oltre il rimpianto e il normale tempo di “elaborazione del lutto”, ecco, quella è un’altra cosa. Ed è il caso di non lasciare correre.

Come capire se lui è ancora innamorato della sua ex… per girargli al largo!

“Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano”, canta Antonello Venditti. E il cantautore romano ha ragione da vendere. Alcune coppie non si lasciano mai davvero, neppure quando lo fanno, e finire in mezzo al loro “dramma” può diventare una “tragedia”. Ma come puoi capire se il ragazzo che ti piace e che si è appena lasciato è ancora innamorato della ex?

Un primo indizio è se parla di lei di continuo e lo fa pure in conversazioni e circostanze in cui c’entra poco o nulla. Certo, può anche essere un modo per elaborare la fine della relazione, ma vale la pena stare in allerta. Un altro più concreto è se con la ex c’è un legame che va oltre quello che si può definire un “rapporto amichevole”. In altre parole, se si sentono di continuo, su qualunque mezzo di comunicazione (dal telefono alla chat), anche in orari non proprio canonici (tipo a notte fonda), forse è il caso di indagare sulle reali intenzioni del ragazzo che vuoi conquistare.

In maniera ancora più “definitiva”, se continuano a vedersi come quando stavano insieme e a fare progetti di progetti di serate, uscite e vacanze, chiediti se davvero il lui in questione vale la pena. Perché ti ritroverai coinvolta in un lungo ed estenuante tira e molla, dal quale forse puoi uscire “vincitrice”, ma che più probabilmente farà finire sotto le scarpe il tuo amore per te stessa e prenderà a spallate la tua autostima…

Photo cover credits: Adobe Stock

Photo text credits: Joanna Nix-Walkup on Unsplash

Sull'Autore

Silvia Artana

Dopo la laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie, ha conseguito un Master in Divulgazione Scientifica e ha mosso i primi passi nell'editoria occupandosi di scienza e tecnologia. Oggi scrive di moda, bellezza, benessere, lifestyle, cinema e TV per diversi magazine e testate digitali e svolge attività di copywriting, storytelling e ghostwriting online e offline.

Lascia un commento