fbpx
Fashion

Iceberg Primavera/Estate 2020 alla Milano Fashion Week

Scritto da Patrizia Saolini

Per la Primavera/Estate 2020, Iceberg ha fatto salire in passerella una sirena del nuovo millennio. Tra tinte pastello e colori fluo, athlete style e sartorialità, James Long legge e celebra il mondo dei nativi digitali e degli influencer.

James Long ha scelto la (sempre incredibilmente) suggestiva location dei Bagni Misteriosi per presentare la collezione Iceberg Primavera/Estate 2020 alla Milano Fashion Week.

Scandita dal deejay set di Siobhan Bell e chiusa dal nuovo singolo della “regina dell’afrobeat”, l’artista anglo-nigeriana Tiwa Savage, la proposta per la prossima bella stagione dello stilista britannico ha fatto salire in passerella una sirena del nuovo millennio.

Divertimento, provocazione, sfarzo e un rimando incrociato a epoche, stili e suggestioni del passato e di un possibile, probabile futuro sono il fil rouge che lega una galleria di outfit spesso esagerati e sopra le righe, eppure incredibilmente attuali e calati nella realtà contemporanea degli influencer e del mondo digitale.

La collezione Iceberg SS 2020

Lo sport. Il casual. L’eleganza. La sartoria. C’è tutto nella collezione Underwater Lovers creata da James Long per la Primavera/Estate 2020 di Iceberg. E tutto trova il suo posto in un quadro techno pieno di energia e sensualità.

La proposta per la la prossima bella stagione è scandita da una serie di capi e look ricorrenti. Gli short sgambati a vita alta indossati con reggiseni e top athlete style, le gonne, i vestiti e i pantaloni plissettati e svolazzanti e i tuxedo avvitati in vita sono i pezzi forti della collezione e tornano in una infinita varietà di materiali e colori. Ma non mancano creazioni a sé, come gli abiti aderenti, i maxi pull e i pantaloni a gamba scampanata.

La palette cromatica è un vero e proprio tripudio di colori. Le tonalità pastello si mescolano alle tinte fluo (che tornano anche nel make up stroboscopico), mentre il bianco ottico e il nero creano un elemento di discontinuità e sorpresa.

Il color block, le righe e le fantasie geometriche e astratte scandiscono il ritmo della proposta di Iceberg. Ma è la “I” riproposta a creare una sorta di logo mania la grande protagonista della collezione SS 2020, insieme a una serie di inaspettate, giocose stampe dei Looney Tunes.

I materiali sono molteplici e spaziano da tessuti tecnici ad altri impalpabili, mentre una pioggia di paillettes e strass illumina i look più inaspettati e insieme alle sneakers esagerate e alle eleganti open toe (ri)afferma la volontà di Iceberg di stupire e sedurre nel segno dello stile e di una vision rivolti al futuro, ma con solide radici nella tradizione.

Photo credits: Iceberg on Instagram

Sull'Autore

Patrizia Saolini

Executive editor, scrittrice e corrispondente estera di JunGlam.com, con alle spalle una carriera in aziende del lusso internazionale. Scrive dal 2010 su riviste di moda, beauty, lifestyle e retail. Life coach professionista, con un Master di primo livello in Life Coaching riconosciuto dal Miur, é l'ideatrice di Retail Coach®, un marchio che garantisce consulenza strategica e corporate coaching alle aziende del lusso dedicate al servizio al cliente multicanale.

Lascia un commento