fbpx
Spettacolo

10 cose che non sapevi su Alessandro Cattelan

Scritto da Sara Areni

Alessandro Cattelan è uno dei conduttori televisivi italiani più famosi.
Oltre ad essere un conduttore televisivo è anche conduttore radiofonico e doppiatore italiano.

Scopriamo qualcosa in più su di lui che forse nessuno sapeva, ecco quindi 10 curiosità su Cattelan.

Ha condotto un programma per bambini

Cattelan nel 2003, insieme a Ellen Hidding ha condotto Ziggie, un programma per bambini su Italia 1. Precedentemente la conduttrice era Roberta Lanfranchi la quale nel corso degli anni è diventata sua collega in radio.

Ha lavorato su MTV

Alessandro ha iniziato la sua carriera (a parte la conduzione del programma per bambini) nel mondo della musica, muovendo i primi passi su MTV.

Ha chiuso poi definitivamente i rapporti con l’emittente nel 2009 passando in Rai e successivamente in Sky.

Ha giocato in Champions League e in serie D

Alessandro nella sua vità è riusciuto a trasformare quella che per lui era una grande passione in lavoro.

Da sempre appassionato per il calcio ha giocato in Serie D ed addirittura in Champions League. In serie D è stato tesserato dal Derthona, e invece per quanto riguarda la Champions ha giocato una partita della più importante coppa con La Fiorit (formazione di San Marino).

Come ha conosciuto sua moglie

Tra le curiosità su Alessandro Cattelan c’è anche del romanticismo, ecco infatti come si sono conosciuti lui e sua moglie:

Nella pausa tra il primo e il secondo tempo l’ho adocchiata e mi sono avvicinato. Io non sono il vitellone che approccia le donne con un: ‘Ciao, come mai sei qui sola?’. Un po’ sono timido, un po’ mi vergogno. Ma con lei ho tirato fuori il coraggio, era troppo bella per lasciarsela scappare.

Il suo primo viaggio all’estero

Il suo primo viaggio all’estero lo ha fatto proprio con sua moglie, a Londra. Alessandro lo ritiene un viaggio da ‘sfigato’ ma comunque si ‘giustifica’ dicendo che a quei tempi era effettivamente un po’ sfigato e tamarro di provincia.

La sua vita prima del successo

Ecco le sue parole riguardo la sua vita prima del successo:

Non siamo mai andati a mangiare al ristorante e fino a quando non ho vissuto per conto mio mi è capitato di metterci piede solo per battesimi e comunioni. In vacanza andavamo in macchina nell’ex Jugoslavia in cui per mille lire prendevi un fritto misto lungo un metro, con le partenze immancabilmente intelligenti nel cuore della notte. In verità non mi è mancato niente e non mi sono mai sentito Oliver Twist. In classe c’era soltanto un ragazzo nettamente più ricco di tutti, gli altri avevano le felpe rattoppate, proprio come me.

Le sue bravate

Anche Cattelan nella sua vita, cosi come molti di noi, ha fatto qualche bravata come ad esempio una sera rubò un cartellone stradale, e per anni ha vissuto con un senso unico sulla sua parete.

Quando è arrivata la moglie ha voluto che lo frullasse regalandogli in cambio un armadio dicendo ad Alessandro che ne avrebbe avuto bisogno!

I suoi tatuaggi

Cattelan ha una quindicina di tatuaggi sul suo corpo tra i quali uno raffigurante Gesu Cristo e un altro Elvis Presley.

Alessandro ha inoltre tatuata sul suo corpo la data della vittoria dell’Italia ai mondiali 2006 e un’ancora che si è fatto tatuare dal suo amico Jake La Furia durante il suo show “E poi c’è Cattelan”.

Non ama la vita mondana

Alessandro ha dichiarato di non amare la vita mondana e di adorare invece il silenzio della propria casa:

Non sono un mondano, amo la mia casa, i miei interessi, i miei amici. Al mio matrimonio c’erano 20 persone, al mio compleanno ce ne saranno meno di 10, se deciderò di festeggiare. Ho un cerchio chiuso di gente che amo e lo proteggo.

Cattelan ed il Covid

Proprio durante la seconda ondata del Covid, virus che attualmente sta girando in tutto il mondo, Cattelan ne è stato contagiato. E’ tutto avvenuto quando il Live di X factor era già iniziato.

Sull'Autore

Sara Areni

Junior Social Media Manager e Copywriter.
Continua a studiare Social-media marketing e Web Marketing.

Lascia un commento