fbpx
Beauty

Septum, tutti i segreti del piercing al setto nasale

Septum-piercing-al-setto-nasale
Scritto da Serena Serra

Il septum piercing fa male? E come si fa? È difficile da curare? Abbiamo provato a dare una risposta alle domande più frequenti sul piercing al setto nasale.

Se stai pensando di farti un piercing, è probabile che tu abbia esaminato la possibilità di farti un septum, ovvero quel tipo di foro che si esegue bucando da parte a parte il setto nasale per inserire il gioiello nella parte cartilaginea che separa le due narici.

Le origini del septum sono antiche e, come per quasi tutti i piercing, vanno ricercate nelle usanze tribali anche se ormai questo tipo di decorazione corporea non è più associato né a culture esotiche né alle tante sottoculture giovanili che si sono susseguite soprattutto nel corso del secolo passato.

Ma se sei a un passo dal prendere appuntamento con il piercer avrai sicuramente moltissime domande, curiosità e dubbi, dalla paura di provare troppo dolore al timore delle infezioni, fino alle insicurezze sugli eventuali problemi che un piercing al naso potrebbe causarti sul lavoro o a scuola.

Per fugare ogni preoccupazione, abbiamo preparato una mini-guida per rispondere agli interrogativi più diffusi sul septum piercing.

Il septum fa male?

Rispondere alla domanda se il septum piercing faccia male o meno e quanto ne faccia non è semplice perché tutto dipende dalla soglia del dolore personale di ciascuno. In linea di massima non è uno dei piercing più dolorosi, qualcuno dice lo sia più o meno quanto una ceretta alle sopracciglia, ma è normale provare un po’ di fastidio nei giorni immediatamente successivi al foro.

Inoltre a influire sulla sensazione di dolore sono anche la forma del naso e della membrana che possono essere più o meno spessi. E sarà sempre la conformazione del naso a determinare l’aspetto estetico del piercing al setto: alcune persone, infatti, hanno il septum più evidente di altre.

Come viene fatto il septum

Anche per il septum, come per tutti gli altri piercing e per i tatuaggi, è bene affidarsi sempre a un professionista che sia in possesso dell’apposita licenza. Confidare in sedicenti piercer che lavorano in casa non ti darebbe sicurezza in tema di igiene e un prezzo stracciato non ti metterebbe al riparo da infezioni e altri spiacevoli inconvenienti.

Per eseguire il septum piercing il body artist forerà la zona membranosa tra le due narici con un ago sterile e monouso per poi inserire il gioiello in acciaio chirurgico. È raccomandato tenere l’anellino originale per almeno un mese; passato questo periodo, se tutto sarà andato per il meglio, potrai sostituirlo con quello che più ti piace.

Come pulire e disinfettare il septum

Quando tornerai a casa con il tuo septum nuovo di zecca sarà necessario ovviamente prendertene cura per ridurre al minimo le possibilità di rigetto, generalmente basse con questo tipo di piercing (ma mai dire mai!), e assicurare una perfetta guarigione della ferita.

Per fare ciò, armata di garze sterili e soluzione salina, dovrai pulire il foro e liberarlo da eventuali secrezioni due volte al giorno e, per aiutare la cicatrizzazione, sarà necessario anche muovere il gioiello a destra e a sinistra.

Quando potrai finalmente cambiare il gioiello, la soluzione salina ti servirà anche per pulirlo prima di indossarlo. È consigliabile lasciarlo immerso nel liquido cinque-dieci minuti o, in alternativa, utilizzare un batuffolo di cotone o un fazzoletto di carta per fare una sorta di impacco.

Ricordati sempre di lavare bene le mani prima di maneggiare il piercing e di non toccarlo senza motivo durante il periodo di guarigione.

Come nascondere il septum

Come-si-fa-il-septum-piercing

Photo by Spencer Dahl on Unsplash

Se temi che il tuo septum piercing potrebbe causarti problemi a scuola o sul lavoro, non temere! Il piercing al setto, infatti, è tutto sommato abbastanza discreto e, inoltre, se sceglierai un gioiello a semicerchio potrai sempre girarlo in modo che non si veda scomparendo completamente all’interno delle narici.

Se nonostante ciò non sei ancora convinta che farti un piercing sia la scelta giusta, potrai sempre ripiegare su un septum piercing finto. Sono molto semplici da trovare, anche online, e ne esistono davvero di tutte le forme e dimensioni.

I piercing finti per il septum di solito sono ad anello e hanno due palline alle estremità che servono da fermi stringendosi intorno alla cartilagine per evitare di perdere il gioiello.

Il septum per uomo

E infine che dire sul septum piercing per uomo? Anche se il foro al setto nasale non è tra i più frequenti nei ragazzi, pian piano il septum sta iniziando a farsi largo anche tra la popolazione maschile, accanto a quello al sopracciglio e al labbro inferiore che sembrano essere i più diffusi.

Anche per gli uomini valgono ovviamente le stesse raccomandazioni riguardo la cura da prestare alla ferita e all’attenzione nella scelta del piercer. Farsi abbagliare da prezzi competitivi non vale sicuramente il rischio di una brutta infezione!

Cover photo by Alexander Mils on Unsplash

Sull'Autore

Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.

Lascia un commento