fbpx
Beauty

Rossetti lucidi, come sceglierli per la Primavera 2020

Scritto da Serena Serra

Effetto bagnato e super glossy o più discreto e satinato: il rossetto lucido è unico per la sua capacità di regalare volume anche alle labbra più sottili.

I corsi e ricorsi storici sono, da sempre, protagonisti non soltanto dei libri ma anche delle mode e dei trend per il make up. Se i rossetti lucidi furoreggiavano sulle labbra delle modelle degli anni Ottanta e Novanta, già dieci anni dopo alla bocca luminosissima si preferisce un effetto matte con rossetti dal finish opaco.

Ma il glossy look e le texture effetto bagnato sono rimaste ad attendere fino a quando non è ritornato il loro momento. E anche se oggi i lipstick wet non sono forse sfacciati come qualche anno fa, i finish shimmer sono tornati per regalare alle labbra un look sexy e “polposo”.

Perciò, se la tua scelta in tema di rossetti ricade su quelli lucidi, scopri come utilizzarli al meglio e quali sono i lipstick lucidi più nuovi per la prossima stagione calda!

Lucidi o satinati, quali rossetti fanno per te?

Farsali Unicorn Essence
Farsali Unicorn Essence

Il rossetto lucido, rispetto ai suoi colleghi opachi, ha dalla sua due notevoli vantaggi: per prima cosa è la perfetta sintesi tra colore pieno e lucentezza effetto gloss, e poi è facile e rapido da stendere.

La brillantezza insita nelle formule dei lipstick lucidi li rende la scelta ideale se desideri un aspetto carnoso e sensuale per le tue labbra, proprio in virtù della loro capacità di riflettere la luce. Questo effetto specchio, però, può non essere il massimo se hai problemi di pelle grassa: se tendi a lucidarti su fronte, naso e mento, labbra troppo luminose potrebbero penalizzarti.

In quest’ultimo caso, ai rossetti glossy preferisci quelli satinati. Questo genere di rossetti sono riconoscibili dalle minuscole particelle glitter racchiuse al loro interno che permettono di ottenere un effetto luminoso senza aggiungere quel tocco bagnato che stonerebbe con una pelle a tendenza grassa.

L’altro grande vantaggio dei rossetti lucidi è la loro facilità di applicazione. I lipstick dalla texture luminosa rispetto a quelli matte sono più “indulgenti” con chi ha poco tempo e non richiedono particolari attenzioni quando li stendi. Questo loro carattere easy, però, li rende meno durevoli. Per ovviare all’inconveniente, prima di applicarli puoi utilizzare un prodotto che funga da primer come l’Unicorn Essence di Farsali, un siero a base acquosa che, alla funzione di base per il trucco delle labbra, unisce anche quella antiage grazie agli estratti di bacche di açai, goji, sambuco e mirtilli.

I rossetti più luminosi per la Primavera 2020

Se non ami le labbra mat la primavera e l’estate sono le stagioni giuste per regalarti una bocca effetto specchio.

Da marzo 2020 Tom Ford Beauty manda nei negozi Extrême Lip Spark: 12 nuance metalliche e glitterate dal nude, al rosso rubino, dal viola futuristico all’eleganza dell’argento.

Se sei un’amante dell’effetto satinato, rivolgiti ai rossetti ricaricabili Confession di Hourglass. 30 tonalità, dal nude al malva, ai rosa, ai blu e ai rossi, dalla texture cremosa e dalla tenuta long lasting. Il design ultra sottile, inoltre, offre la massima precisione e l’applicatore dorato è compatibile con tutti i refill (venduti separatamente).

INC.redible propone Glittergasm Lip Topper, 4 colori super paillettati e arricchiti con vitamina E per proteggere, nutrire e idratare le labbra in profondità senza rinunciare neanche a un glitter.

Sei nuance intensamente pigmentate per una copertura totale e una brillantezza unica per XO Vinyl Lipstick by KVD Vegan Beauty: la speciale formula di questo rossetto regala un lucido effetto vinile grazie al finish senza glitter e non appiccicoso.

Cover photo: Designed by benzoix / Freepik

Sull'Autore

Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.

Lascia un commento