fbpx
Mamme

Come organizzare il rientro a scuola dopo le vacanze

Scritto da Jessica Di Camillo

Non sapete come organizzare il rientro a scuola dopo le vacanze? Non vi preoccupate, scopriamo insieme come fare.

Tutti gli anni succede che, dopo i 3 mesi di vacanze, i nostri figli devono ritornare a scuola. Molto spesso questi pensieri avvengono qualche giorno dopo il ferragosto, in quanto comincia ad avvicinarsi la data fatidica del rientro a scuola. Possiamo darti dei consigli di come organizzare il ritorno a scuola senza far traumatizzare la luce dei nostri occhi.

Come non far pesare ai figli il rientro a scuola

Esistono semplici passi per far sì che questo non accade.

  1. Innanzitutto, la prima cosa da fare è di far riabituare i figli ad andare a dormire presto, di conseguenza basta farli addormentare dopo le 10 o anche più tardi! Dopo aver mangiato se hanno questa abitudine fategli vedere un po’ di televisione oppure fateli giocare dopo di che subito a letto e se volete leggetegli una favola. Questo procedimento ti consiglio di farlo almeno 7 giorni prima dell’inizio della scuola così che il bambino riconosce di nuovo la routine.

  2. Cominciare a fargli finire i compiti delle vacanze mentre se gli ha terminati di inventare delle piccole esercitazioni così che quando torna a scuola non sentirà il peso dell’aria scolastica e riuscirà a stare in classe quasi tutta la durata dell’orario giornaliero.

  3. Scegliere insieme a tuoi figlio gli accessori che gli serviranno per tutto l’anno scolastico, come il diario, l’astuccio, lo zaino e tutto l’altro occorrente per la scuola. Infatti, la scelta del materiale deve essere fatto con il bambino in quanto lo si rende partecipe e sopratutto può prendere il materiale che gli piace come per esempio per gli zaini, gli astucci e i diari a tema.

  4. Fargli riprendere l’abitudine di sistemare la cartella. Infatti, molto probabilmente i bambino non è più educato a fare questo procedimento, per questo bisogna stare lì vicino a lui, prima di andare a letto e spronarlo a mettere il materiale nella cartella così da farli diventare indipendenti. Bisogna stargli accanto finché il genitore non si accorge che il bambino gli viene da farlo in automatico così diventa la sua routine.

  5. Far svegliare il bambino, se ovviamente vi trovate vicino alla scuola, 45 minuti prima dell’entrata. In caso contrario almeno 1 ora e 15 minuti prima in quanto il bambino sicuramente tra il tempo che si alza, si lava e fa colazione passerà sicuramente una mezz’ora. Così si avrà tutto il tempo di metterlo in macchina e di accompagnarlo a scuola.

  6. La colazione, anche se è considerato il pasto più importante, mi raccomando di non farla molto abbondante come quando erano abituati durante il periodo delle vacanze estive. A scuola molto probabilmente avranno la merenda nella metà mattinata che verrà data o dalla scuola oppure fatta dai genitori con tanto amore.

  7. Cominciare a parlare con vostro figlio di quali attività sportive o musicali o di qualunque altro genere, ha intenzione di intraprendere. Nel caso in cui l’anno prima avesse fatto qualche attività dopo la scuola mi raccomando di chiedere se è ancora intenzionato a farlo. In caso contrario se volesse fare un altro impegno che ha sentito o che fanno i suoi amici, così potranno stare insieme anche dopo le lezioni, fateglielo fare.

Photo credits : Instagram

Sull'Autore

Jessica Di Camillo

Studiosa di Scienze Umane, esperta nel retail online.
Sta perfezionando i suoi studi in ambito della formazione.
Newser di Gossip su Junglam.

Lascia un commento