fbpx
Fashion

Le novità moda mare dalla Miami Swim Week 2019

Scritto da Patrizia Saolini

Dall’11 al 14 luglio 2019 Miami si dedica alle ultime tendenze della moda mare con la 5 giorni della Miami Swim Week.

Un mese dopo la fashion week dedicata alle collezioni resort, Miami si dedica alle ultime tendenze della moda mare con 5 giorni di sfilate ed eventi, dall’11 al 14 luglio 2019, e con un occhio di riguardo alla sostenibilità, uno dei grandi temi contemporanei che non poteva non coinvolgere anche il sistema del fashion.

Organizzata da Paraiso Miami Beach, questa Miami Swim Week 2019 si conferma ancora una volta un importante palcoscenico per gli stilisti già affermati e un trampolino di lancio per i giovani designer.

Le tendenze dalla passerella della Miami Swim Week

Se il calendario ufficiale della settimana dedicata alla moda da spiaggia poteva vantare nomi come Diosa Mar e Wildfox giovedì 11 luglio, Monday Swimwear e Aguaclara venerdì 12, Monica Hansen e Badgley Mishka sabato 13 e Poema Swim, Chloe Rose, Bananhot America e Nessy Swimwear domenica 14, interessanti spunti sulle tendenze per il beachwear sono venuti anche dagli eventi collaterali come Fashion Palette, la piattaforma australiana che si propone di dare visibilità ai designer del quinto continente sul mercato statunitense.

Nookie Beach, Bananhot America e Sōnia Swim

Nookie Beach, Bananhot America e Sōnia Swim. Photo credits Imaxtree/press office

Le stampe ispirate alla natura, i fiori, le palme e i coloratissimi limoni sui bikini e sui costumi interi di Nookie Beach, Bananhot America e Sōnia Swim.

VDM the Label Lil & Emm Monday Swimwear

VDM the Label, Lil & Emm e Monday Swimwear. Photo credits Imaxtree/Getty Images/press office

Le tinte fluo che VDM the Label e Lil & Emm portano sulle spiaggia e che accendono di neon anche la casacca e i pantaloni morbidi Monday Swimwear.

VDM-the-Label-TJ-Swim-Sonya-Swim

VDM the Label, TJ Swim e Sōnia Swim. Photo credits Imaxtree/press office

Tra tutti si ritaglia un posto d’onore la più neon delle nuance, quell’arancione che fa bella mostra di sé sulle sgambatissime proposte di VDM the Label e TJ Swim e sul costume intero a collo alto con cut-out laterali Sōnya Swim.

Sage Swim, Nessy Swimwear e Lil & Emm

Sage Swim, Nessy Swimwear e Lil & Emm. Photo credits Imaxtree/press office

Per ciò che riguarda le linee dei costumi visti durante gli show di questa Miami Swim Week, alle sgambature extra proposte da Sage Swim, Nessy Swimwear e Lil & Emm…

Nookie-Beach-Sōnya-Swim-e-TJ-Swim

Nookie Beach, Sōnya Swim e TJ-Swim. Photo credits Imaxtree/press office

… fanno da contraltare le braccia coperte da maniche che Nookie Beach declina in animalier mentre Sōnya Swim e TJ Swim le colorano di bianco abbagliante.

Lil & Emm, Nessy Swim e Nookie Beach

Lil & Emm, Nessy Swim e Nookie Beach. Photo credits Imaxtree/press office

Le perle, i glitter e la pelle sintetica effetto vinile escono dagli armadi per entrare in piscina nelle creazioni di Lil & Emm, Nessy Swim e Nookie Beach.

Nessy-Swim-Sōnya-Swim-Monday-Swim

Nessy Swim, Sōnya Swim e Monday Swim. Photo credits Imaxtree/Getty Images/press office

Insomma, questa Swim Week 2019 si è dimostrata una vera parata di “bellezze al bagno” celebrate in tutte le loro forme, da quelle più longilinee alle curvy e voluttuose di Nessy Swim e Sōnya Swim, senza dimenticare le donne in dolce attesa di Monday Swim.

Cover photo courtesy Monday Swimwear press office/Getty Images

Sull'Autore

Patrizia Saolini

Executive editor, scrittrice e corrispondente estera di JunGlam.com, con alle spalle una carriera in aziende del lusso internazionale. Scrive dal 2010 su riviste di moda, beauty, lifestyle e retail. Life coach professionista, con un Master di primo livello in Life Coaching riconosciuto dal Miur, é l'ideatrice di Retail Coach®, un marchio che garantisce consulenza strategica e corporate coaching alle aziende del lusso dedicate al servizio al cliente multicanale.

Lascia un commento