fbpx
Beauty

Tatuaggio messicano: cosa significa il teschio calavera

Tatuaggio-messiccano-teschio-calavera
Scritto da Serena Serra

Non è propriamente un tattoo old school, ma il tatuaggio del teschio messicano, con i suoi colori vivaci, può essere considerato un classico moderno. Scopri cosa significa!

Quando pensate al tatuaggio di un teschio i significati che vi vengono in mente sono macabri e paurosi? Se state immaginando al tattoo del teschio messicano come a un simbolo tetro, decisamente siete sulla strada sbagliata! La calavera (che in italiano si traduce con teschio, cranio) nella tradizione messicana è tutt’altro che un simbolo portatore di morte, anzi è proprio un portafortuna. Scopriamo cosa significa il tatuaggio del teschio messicano e quali sono le sue caratteristiche particolari.

Il significato del teschio calavera

Nella tradizione messicana, i teschi di zucchero sono i protagonisti delle processioni della notte del 31 Ottobre e hanno la funzione di rendere omaggio ai propri cari defunti. Durante quella notte infatti la tradizione vuole che i morti possano tornare sulla terra e proprio il legame con le persone amate che non ci sono più, e l’affetto che si prova per loro nonostante la morte, è uno dei molti significati del tatuaggio del teschio calavera.

Gli spiriti degli avi, inoltre, sono ritenuti in grado di scacciare il male per proteggere e vegliare su quelli che sono ancora in vita, tanto che il teschio veniva anche dipinto vicino alla porte delle case proprio come monito contro i malintenzionati.

Teschio-messicano

Con i suoi vivacissimi colori, la calavera è un simbolo tipico del día de los muertos messicano

Dalla rielaborazione di questi significati del teschio messicano si è giunti, nel tempo, a un tatuaggio che simboleggia protezione ma anche intimidazione nei confronti dei propri nemici e connessione con i propri defunti.

Come tattoo, il teschio messicano nella tradizione viene spesso rappresentato insieme ai fiori marigold, simbolo di vita, o circondato da rose, quasi una contrapposizione tra morte e forza vitale. Analogamente a tutti gli altri tatuaggio, però, anche la calavera può essere associata a disegni che non sono propri della cultura in cui è nata ma che possono ugualmente rivelarsi interessanti.

Per esempio il teschio, che rappresentando la testa è spesso usato per simboleggiare l’intelligenza e la razionalità, può essere disegnato con un gufo, simbolo presso molte culture di sapienza e saggezza.

In definitiva, pur non essendo propriamente un tatuaggio old school, il teschio calavera può a buon diritto rivendicare un posto tra i nuovi classici del tattoo.

Le particolarità del teschio messicano

Considerando la sua storia e la sua tradizione, il tatuaggio del teschio messicano non è mai un semplice tattoo bianco e nero, è anzi sempre colorato proprio perché non ha un significato tetro, ma anzi racconta di un rapporto con l’Aldilà fatto di confidenza e quasi di gioia.

Colori come l’arancione, il giallo, il blu e il verde possono simboleggiare che in fondo la morte può non essere quella cosa terribile che si crede e che il legame con coloro che sono ancora in vita non si spezza, ma continua. E proprio per questo motivo anche un tatuaggio di un teschio messicano piccolo può essere personalizzato in moltissimi modi: accostandolo a una candela accesa in ricordo di una persona che non c’è più oppure avvicinato al nome del defunto.

Perché scegliere un tatuaggio con teschio messicano

Da quanto appena detto è chiaro come il tatuaggio del teschio non sia adatto solamente come tattoo da uomo e perché piaccia molto anche alla platea femminile.

La zona del corpo perfetta per tatuarsi un teschio calavera, quindi, dipenderà esclusivamente dai gusti personali: una donna potrebbe preferire farsi disegnare questo coloratissimo portafortuna sulla coscia o sulla gamba, magari all’altezza della caviglia, mentre gli uomini potrebbero scegliere il braccio, l’avambraccio o il polpaccio.

Cover photo by Murilo Folgosi from Pexels

Sull'Autore

Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.

Lascia un commento