fbpx
Beauty

Come eliminare i brufoli e l’acne

Come eliminare i brufoli
Scritto da Serena Serra

Sbarazzarsene non è affatto facile, ma i rimedi esistono. Scopri come eliminare i brufoli e l’acne velocemente con i rimedi naturali!

SNAP! Schiocco di dita e quell’orribile foruncolo che ti è spuntato sul mento, sul naso o sulla fronte scompare come per magia. Bello, vero? Purtroppo però sappiamo tutte che eliminare i brufoli non è così facile.

Pensavi di aver sorpassato l’acne insieme all’adolescenza e invece ancora oggi ti ritrovi a combattere con brufoletti che appaiono quando vogliono e che non vogliono saperne di andare via.

E allora ti ritrovi a guardarti la faccia allo specchio chiedendoti come eliminare i brufoli velocemente, con il fai-da-te e, magari, affidandoti ai rimedi naturali. E, in effetti, qualche soluzione interessante sembrerebbe esserci…

Come eliminare i brufoli con i rimedi naturali

Tea tree oil

Il rimedio naturale per eliminare i brufoli rapidamente è probabilmente il tea tree oil. Grazie alle sue proprietà antibatteriche, infatti, l’olio essenziale dell’albero del tè è l’ideale per mettere fuori combattimento i batteri che causano i brufoli.

Per eliminare gli odiati foruncoli immergi un batuffolo di cotone in una miscela di tea tree oil e acqua e tamponalo sul foruncolo tre volte al giorno. Se hai la pelle particolarmente delicata o sensibili, puoi sostituire l’acqua con del gel di aloe.

Succo di limone

Astringente, disinfettante e capace di eliminare l’eccesso di sebo e le impurità tipiche della pelle grassa e dell’acne. Tutte queste proprietà appartengono a uno dei rimedi della nonna più efficaci per eliminare i brufoli in poco tempo: il succo di limone.

Anche in questo caso, dovrai diluire il limone con qualche goccia d’acqua e poi tamponarlo sull’inestetismo lasciandolo in posa tutta la notte. Se dovesse bruciare troppo per la tua pelle, riduci i tempi di posa e fallo agire per 10 minuti prima di risciacquare il viso.

Dentifricio

L’uso del dentifricio come rimedio per eliminare i brufoli è controverso: secondo alcuni, infatti, le sostanze chimiche presenti al suo interno potrebbero irritare le pelli molto sensibili. Se questo non è il tuo caso, o se decidi di provarlo ugualmente, il tipo di dentifricio più idoneo per il tuo scopo è quello bianco, meglio se contenente menta piperita e chiodi di garofano.

Applica un po’ di dentifricio sul brufoletto e lascialo agire tutta la notte, ripetendo questa operazione ogni giorno finché il brufolo non scompare. Puoi provare a usare il dentifricio anche durante il giorno, ricordandoti però di lasciarlo in posa per una o due ore.

Miele

Dal bagno spostiamoci in cucina e proviamo a eliminare gli odiati brufoli con il miele. Le sue proprietà antisettiche e antimicrobiche, infatti, contribuiscono a evitare la proliferazione dei batteri che causano foruncoli e punti neri, inoltre ha la capacità di ridurre il rischio di cicatrici da acne.

Immergi un po’ di cotone nel miele e, dopo aver tamponato l’imperfezione, lascialo agire per 15 o 20 minuti prima di risciacquare. Ripeti tre volte al giorno.

Come eliminare l’acne

Il problema dell’acne è un po’ diverso rispetto a quello dei brufoli sporadici, e anche le sue cause possono essere diverse. Se l’acne adolescenziale è solitamente dovuta all’assetto ormonale tipico della pubertà e alla predisposizione genetica, l’acne tardiva, che compare intorno ai 20 anni, è causata da fattori come ansia e stress. Ma anche una skincare troppo aggressiva può fare la sua parte!

Contrariamente a quanto potremmo pensare, i dermatologi sconsigliano di utilizzare un make-up troppo coprente nel tentativo di camuffare brufoli e brufoletti. Questo tipo di trucco, infatti, “sporca” ulteriormente la pelle, con il risultato di causare ancora più foruncoli e comedoni.

Per non rinunciare a una pelle senza imperfezioni, quindi, l’ideale è ricorrere a un maquillage delicato per la pelle, preferendo il trucco minerale, e a prodotti cosmetici non comedogenici e dalla formulazione leggera.

I medici consigliano anche di non farsi tentare dall’esfoliazione aggressiva, ma di usare lozioni a base di acido glicolico e acido salicilico che esercitano un micro-peeling delicato comportando, con la costanza nell’applicazione, prima la riduzione e poi la scomparsa di microcisti e punti neri.

Cover photo created by pressfoto – www.freepik.com

Sull'Autore

Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.

Lascia un commento