Celebrities Lifestyle

Chi è Caroline Vreeland: musicista e nipote della mitica Diana Vreeland

Caroline Vreeland
Scritto da Serena Serra

Musicista, modella e socialite, chi è Caroline Vreeland, la pronipote della potentissima Editor-in-Chief di Vogue degli anni Sessanta Diana Vreeland.

Cantante, modella e IT girl, Caroline Vreeland appartiene per diritto di famiglia all’aristocrazia della moda: è infatti la bisnipote di Diana Vreeland, importantissima firma di Harpers’ Bazaar e potentissima capo-redattrice di Vogue America. Seno prorompente e gambe infinite, scopriamo chi è Caroline Vreeland.

Questa giovane donna dal cognome illustre sembra essere diventata un’icona di bellezza quasi involontariamente. Infatti, mentre i magazine la cercano per fotografarla in copertina e i brand di moda se la contendono per campagne e sfilate, Caroline preferisce essere considerata soprattutto una cantante.

“Sono Caroline Vreeland, vengo dalla California e sono qui perché canto da quando ero molto piccola e penso che questa sia una buona opportunità per farmi conoscere”: con queste parole Caroline si è presentata durante la dodicesima stagione del talent show American Idol, mostrando un understatement inaspettato per la pronipote di una donna che è stata una vera celebrità del mondo fashion del Ventesimo secolo.

Perché sì, il primo vero amore di Caroline Vreeland è la musica e, da cantante e compositrice, nel 2014 ha lanciato The Mauling, il suo primo singolo, accompagnato da un video che la vede sensuale protagonista e che, a oggi, conta più di 100.000 visualizzazioni.

Tra le sue principali ispirazioni musicali, Caroline indica Fiona Apple e Kanye West e confessa di comporre soprattutto in seguito a esperienze emotivamente negative, cercando nella musica una risposta e una soluzione al problema.

I suoi primi passi nel mondo della moda Caroline li ha fatti su CR Fashion Book, la rivista di Carine Roitfeld dove Vreeland è apparsa come It Girl nel novembre 2014. La foto, scattata da Mathieu Cesar, la ritrae sensualissima in bianco e nero.

For @crfashionbook shot by @mathieucesar styling @melaniehuynh1 #CRgirls

A post shared by Caroline Vreeland (@carolinevreeland) on

La ragazza californiana non si vergogna delle sue forme voluttuose e le mostra con orgoglio: il seno plus size e una certa sfacciataggine nel mostrare le sue forme ha spinto qualcuno a paragonarla a Emily Ratajkowski.

Lo stile, l’amore per la moda e “l’eleganza come rifiuto dei canoni prescritti” accomunano Caroline alla bisnonna, nonostante appaia impossibile che Diana Vreeland possa aver influenzato direttamente la nipote, dal momento che alla sua morte la piccola Caroline aveva solo due anni.

Opening the @iceberg show in Milan 🖤 #iceberg1974

A post shared by Caroline Vreeland (@carolinevreeland) on

I suoi look non fanno altro che metterne in risalto la figura curvilinea: abiti aderenti, shorts, minigonne, body e maglie scollate sono abbinati a stivali o a scarpe con tacco altissimo, come quelle anni ’90 disegnate per la sua capsule collection in collaborazione con Steve Madden.

I made it to a dinner date. My teardrops seasoned every plate

A post shared by Caroline Vreeland (@carolinevreeland) on

Ma le sirene della moda non hanno ammaliato Caroline fino al punto di farle dimenticare la musica. Dal suo primo album, In Ruins, sono stati tratti due singoli: Unbreakable Love, con quasi 4.500 visualizzazione su YouTube, e Blue Lips, in collaborazione con il collettivo EDM Galactic Marvl.

Caroline Vreeland

Data di nascita: 26 ottobre 1987

Luogo di nascita: Los Angeles, California

Professione: cantante e modella

Curiosità: la sua bisnonna Diana Vreeland è stata una delle redattrici di moda più celebri del XX secolo e redattrice capo di Vogue America dal 1962 al 1972

Cover photo: @carolinevreeland on Instagram

Sull'Autore

Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.

Lascia un commento