fbpx
Lifecoach

Come salvare il rapporto di coppia

Scritto da Patrizia Saolini

Gli anni, la quotidianità, grandi cambiamenti ed eventi drammatici possono mettere a dura prova il rapporto di coppia, fino a farlo naufragare. Prima che accada, ecco alcuni consigli per salvarlo.

C’è chi non è interessato e chi lo cerca senza sosta. Ma la verità è che l’amore capita. E poi bisogna prendersene cura. Lo slancio emotivo e la passione dell’inizio sono logorati dalla quotidianità e dall’abitudine e possono essere messi a dura prova da grandi cambiamenti ed eventi drammatici.

C’è modo di recuperare una relazione in crisi? Noi di Junglam abbiamo rivolto la domanda a Marina Osnaghi, la prima Master Certified Coach italiana, che ci ha dato alcuni consigli su come salvare il rapporto di coppia.

Il rapporto di coppia è in crisi: cosa fare?

Marina Osnaghi non ha dubbi. Quando il rapporto di coppia va in crisi, la prima cosa da fare è guardare dentro di noi. Solo prendendo coscienza delle nostre emozioni e dei nostri sentimenti possiamo affrontare e risolvere i problemi della nostra relazione.

La Master Certified Coach suggerisce alcune domande potenti del coaching che possono essere utili a fare il punto su noi stessi:

  • Quando ho iniziato a non stare bene?
  • Cosa c’è di diverso da prima?
  • Cosa tollero che non mi rende felice?
  • Di cosa ho bisogno per stare bene?

Rispondere con onestà e chiarezza ci permette di individuare le ragioni del nostro malessere e cosa ci serve per essere felici e rappresenta la conditio sine qua non per avere un confronto positivo e costruttivo con il partner.

Guardare dentro di noi è il primo e fondamentale passo per salvare il rapporto di coppia

Come recuperare il rapporto di coppia

Il confronto con il partner rappresenta uno snodo cruciale nel processo per salvare il rapporto di coppia. Ma in che modo va gestito? Marina Osnaghi spiega che bisogna avere un atteggiamento improntato all’ascolto attivo e alla comunicazione assertiva.

In altre parole, la Master Certified Coach ci invita a essere attenti, pazienti e non giudicanti nei confronti del partner e a dargli l’opportunità di esprimere in totale libertà e serenità le sue emozioni e i suoi sentimenti. Allo stesso modo, ci esorta a parlargli con equilibrio, onestà e chiarezza.

Il dialogo deve essere portato avanti nel segno del rispetto reciproco e di un atteggiamento di apertura. Come spiega Marina Osnaghi, questo significa mantenere bassi i toni, evitare accuse e recriminazioni e spiegare con sincerità e senza superare il limite quali comportamenti ci danno fastidio, ci feriscono o ci hanno fatto soffrire.

La Master Cerfied Coach osserva che mettere in chiaro cosa va bene e cosa va male della relazione ci permette di capire se vogliamo salvare il rapporto. E se la risposta è positiva, ci consente di stabilire un piano di azione.

Come migliorare il rapporto di coppia

Marina Osnaghi spiega che prendere coscienza degli aspetti positivi e negativi del rapporto rappresenta a tutti gli effetti il primo passo non solo per salvare la relazione, ma anche per renderla migliore. Le cose che funzionano sono quelle che esprimono il senso stesso della coppia e dalle quali possiamo ripartire.

Perché questo sia possibile, dobbiamo mantenere aperto un dialogo chiaro e sincero con il partner e imparare a perdonare davvero. Solo a partire da questi presupposti possiamo pensare di salvare e fare crescere la nostra relazione.

La Master Certified Coach osserva che il rispetto, l’accoglienza e la fiducia sono fondamentali nel processo di cambiamento che ci aspetta per ricostruire il rapporto di coppia e che prevede la capacità di adottare comportamenti diversi e di agire in modo nuovo rispetto al passato.

La volontà di vivere nuove esperienze, di rivedere la routine, di approfondire alcuni aspetti della relazione trascurati, di cercare uno o più compromessi, tutto dipende dalla nostra capacità di prendere coscienza di noi stessi, di comunicare al partner chi siamo e cosa desideriamo e di agire in maniera coerente per il bene della coppia.

Photo cover credits: Adobe Stock

Photo text credits: Candice Picard

Sull'Autore

Patrizia Saolini

Executive editor, scrittrice e corrispondente estera di JunGlam.com, con alle spalle una carriera in aziende del lusso internazionale. Scrive dal 2010 su riviste di moda, beauty, lifestyle e retail. Life coach professionista, con un Master di primo livello in Life Coaching riconosciuto dal Miur, é l'ideatrice di Retail Coach®, un marchio che garantisce consulenza strategica e corporate coaching alle aziende del lusso dedicate al servizio al cliente multicanale.

Lascia un commento