fbpx
Lifecoach

Come essere felici

Scritto da Patrizia Saolini

Tutti vogliamo essere felici, ma cos’è la felicità?

Dare una definizione è difficile. Tuttavia, a grandi linee, è possibile identificarla come uno stato d’animo o una condizione di soddisfazione totale. D’altra parte, è qualcosa che si consuma nello stesso momento in cui prende forma e pertanto va alimentata di continuo. Di conseguenza, si può dire che la felicità è una ricerca, un viaggio, un’aspirazione.

Ma come si fa a essere felici? Noi di Junglam abbiamo parlato con Marina Osnaghi, Business Coach e prima Master Certified Coach in Italia, che ci ha offerto degli interessanti spunti di riflessione e alcune strategie per raggiungere la felicità (e continuare a farlo).

Imparare a essere felici

Qual è il primo passo sulla strada che porta alla felicità? Marina Osnaghi non ha dubbi: scegliere di essere felici.

Non si tratta di un paradosso. È vero, tutti vogliamo essere felici. Ma cosa facciamo concretamente per esserlo? Molto spesso, di fronte a qualcosa che non va come avremmo voluto, lasciamo che la negatività abbia il sopravvento e ci abbandoniamo all’autocommiserazione.

Il processo per imparare a essere felici inizia proprio dalla capacità di mettere da parte le lamentele e agire. In che modo? Marina Osnaghi spiega che la chiave consiste nell’identificare i nostri talenti e quello che ci piace fare e lavorare per renderli la componente principale della nostra esistenza.

Capire quali sono i nostri punti di forza e cosa ci dà soddisfazione ci permette di stabilire i nostri obiettivi in modo realistico. Uno step fondamentale per dare la giusta dimensione alle nostre aspettative ed eliminare lo stress e la frustrazione di aspirazioni irrealizzabili.

Ma attenzione, questo non significa che dobbiamo rinunciare a sognare. Tutt’altro. La felicità è un continuo “tendere a” e si alimenta con i nostri desideri e progetti. Il distinguo sta nello sviluppare una consapevolezza sana e positiva nei loro confronti e nel perseguirli senza forzare o tradire la nostra natura.

In altre parole, imparare a essere felici significa imparare a essere noi stessi.

La felicità è qualcosa che si impara? Ebbene, sì. Essere felici è un'attitudine che si può coltivare e implementare. Il segreto per riuscirci? Voler essere felici...
La felicità è una ricerca, un viaggio, un’aspirazione.

Come diventare felici

La felicità non è qualcosa di materiale, che si può possedere o comprare (e infatti, i soldi non bastano per raggiungerla), ma uno stato emotivo che dipende dal nostro modo di essere e di fare.

La volontà di cambiare gli atteggiamenti e i comportamenti che ci bloccano nei nostri limiti è la chiave per diventare felici e Marina Osnaghi spiega che possiamo rinforzarla e alimentarla ogni giorno, con una serie di piccole azioni concrete.

La prima cosa che la Master Certified Coach ci invita a fare è prenderci cura di noi nel corpo e nello spirito: abbracciare uno stile di vita sano, fare attività fisica e liberarci delle persone, dei rapporti e delle abitudini “tossiche”. Eliminare il “rumore di fondo” ci permette di entrare profondamente in connessione con noi stessi e capire cosa vogliamo davvero.

Marina Osnaghi spiega che un’altra attività utile è imparare a vivere il presente. La ruminazione mentale e il pensiero di quello che potrebbe accadere (o non accadere) generano negatività e portano a temere il futuro, con la conseguenza di bloccarci in un immutabile status quo.

Anche dedicarci alle relazioni che ci arricchiscono e ci fanno stare bene, essere curiosi e coltivare nuovi interessi e nuove amicizie sono piccole, grandi azioni quotidiane che la Master Coach indica tra quelle utili a raggiungere la felicità.

Così come praticare “random act of kindness”, ovvero “gesti di gentilezza casuali”, dare il giusto peso alle critiche e non essere troppo duri con noi stessi.

Essere felici da soli

La felicità nasce da dentro di noi e questo significa che essere felici da soli non solo è possibile, ma è l’essenza stessa della felicità.

Certo, le relazioni (di amicizia e di amore) hanno un ruolo molto importante nella nostra vita e contribuiscono a creare quell’insieme di emozioni, sentimenti, azioni e comportamenti che ci rendono felici.

Ma come osserva Marina Osnaghi, se prima non impariamo a essere noi stessi, a volerci bene e a ricercare e raggiungere la felicità per noi, è molto difficile (per non dire impossibile) che potremo essere felici con qualcuno.

Photo cover credits: Adobe Stock

Photo text credits: Tony Ross on Unsplash

Sull'Autore

Patrizia Saolini

Executive editor, scrittrice e corrispondente estera di JunGlam.com, con alle spalle una carriera in aziende del lusso internazionale. Scrive dal 2010 su riviste di moda, beauty, lifestyle e retail. Life coach professionista, con un Master di primo livello in Life Coaching riconosciuto dal Miur, é l'ideatrice di Retail Coach®, un marchio che garantisce consulenza strategica e corporate coaching alle aziende del lusso dedicate al servizio al cliente multicanale.

Lascia un commento