fbpx
Fashion

New York Fashion Week Autunno/Inverno 2021/2022: gli stili e le tendenze più glamour

Scritto da Patrizia Saolini

La NYFW cambia ancora pelle e diventa un evento globale con l’American Collections Calendar. Ma quali tendenze sono emerse dai 4 giorni di eventi e sfilate (in presenza e virtuali) che hanno animato la Grande Mela dal 14 al 18 febbraio 2021?

Ufficialmente, la New York Fashion Week dedicata alle collezioni Autunno/Inverno 2021/2022 si è svolta dal 14 al 18 febbraio 2021. Ma da questa edizione, gli appuntamenti della Settimana della Moda a stelle e strisce proseguono anche dopo che si sono spenti i riflettori nella Grande Mela.

In un comunicato ufficiale condiviso poco prima dell’inizio della manifestazione, il presidente del Council of Fashion Designers of America (CFDA), Tom Ford, ha annunciato che da febbraio 2021 tutte le sfilate, le presentazioni e gli eventi degli stilisti americani saranno considerati parte del programma della NYFW, indipendentemente da dove e quando avranno luogo. Questa nuova organizzazione è stata pensata nel solco della “missione originale” del CFDA di “aiutare a promuovere e sostenere la moda americana” ed è stata chiamata American Collections Calendar.

La decisione di Tom Ford arriva in risposta alla scelta di un sempre maggiore numero di stilisti a stelle e strisce (compreso lo stesso creativo texano) di eleggere a proprio palcoscenico città diverse dalla Grande Mela,. Ma è anche conseguenza del nuovo assetto imposto al mondo del fashion (e non solo) dalla pandemia.

In tal senso, l’edizione AI 2021/2022 della New York Fashion Week è stata contrassegnata da grandi assenze (Tommy Hilfiger, Gabriela Hearst, Ralph Lauren, Marc Jacobs, Michael Kors e Calvin Klein, per citare le più altisonanti) e da un netta maggioranza di eventi virtuali. Inoltre, alcuni stilisti, tra cui Christian Siriano, Oscar de la Renta e Jonathan Cohen, hanno deciso di presentare le loro collezioni dopo la chiusura dell’evento.

Di sicuro, La NYFW ha cambiato volto e ancora continua a evolversi. Ma è altrettanto vero che continua a fare tendenza e a rivelare piccoli e grandi tesori di stile da tenere d’occhio e fare propri per essere non solo al passo con i tempi, ma uno avanti.

KA WA KEY

Si initola evocativamente Through The Looking Glass, la collezione Autunno/Inverno 2021/2022 del brand gender fluid KA WA KEY, fondato a Londra dagli stilisti Key Chow e Jarno Leppanen, ed esplora il dualismo della realtà e dell’immaginazione attraverso celebri personaggi come Willy Wonka, Peter Pan e il Cappellaio Matto e forti contaminazioni dal mondo del cinema e della TV.

La proposta di di KA WA KEY per la nuova stagione è una combinazione “giocosa e romantica” di maglie morbidi e soffici (realizzate principalmente in mohair con certificazione green) ed è stata presentata con un fashion movie diretto dalla giovane filmmaker Cecilia McAloon Wolff e ispirato al lavoro di Tim Burton.

Un look AI 2021/2022 di KA WA KEY. Photo courtesy: KA WA KEY

Negris Le Brum

L’heritage di Negris Le Brum rappresenta la storia e la realtà multirazziale, multiculturale e trasversale degli Stati Uniti nella sua accezione più vera e profonda ed è il fil rouge della collezione Autunno/Inverno 2021/2022 del brand guidato dallo stilista Travis Hamilton.

In modo perfettamente coerente con la propria natura inclusiva e con il nuovo approccio dell’American Collections Calendar, il marchio nato negli anni ’40 da una storia d’amore “proibita” dalle convenzioni sociali ha compiuto un vero e proprio blitz fashion nelle strade di Houston e ha sorpreso i passanti con un evento che è stato organizzato e si è svolto in meno di 90 minuti.

Nell’inaspettata cornice del Gus S. & Lindall F. Wortham Park, Travis Hamilton ha presentato la collezione Homecoming, una proposta pensata per vestire donne di “qualsiasi età, taglia, razza e classe sociale” e declinata in un Black & White acceso da pennellate di Deep Maroon, Old Gold & Burnished Silver.

Alcuni look della collezione AI 2021/2022 di Negris Le Brum. Photo courtesy: VERY New York

PatBO

La collezione Autunno/Inverno 2021/2022 di PatBO si intitola Memorias e si ispira ed è un omaggio alle origini del brand. La radici brasiliane dell’etichetta fondata da Patricia Bonaldi prendono forma nelle stampe dipinte a mano che si rifanno alla literatura de Cordel, ovvero poesie popolari scritte su piccoli pezzi di carta e portate al collo con una cordicella.

La proposta di PatBO per la prossima stagione è anche un ponte tra tradizione e modernità e collega il folklore del vecchio mondo con lo stile New Bohemian degli anni ’70.

Un look della collezione AI 2021/2022 di PatBO. Photo courtesy: PatBO

KoH T

Il brand giappone KoH T, che ha i propri capisaldi nella sensibilità della sua terra d’origine e in uno stile essenziale e senza tempo, ha attinto ai principi dello Yin and Yang per realizzare la collezione Autunno/Inverno 2021/2022.

Il fil rouge della proposta per la nuova stagione è il mantra “tutto in questo mondo è per natura bello” e prende forma in un lusso urbano e funzionale, che si ispira in maniera diretta all’opera delll’artista giapponese Hon’ami Koetsu e alle sue raffinate e bellissime creazioni di carta.

Un look della collezione AI 2021/2022 di KoH T. Photo courtesy: KoH T

Epperson

La New York Fashion Week Autunno/Inverno 2021/2022 segna il debutto (seppure virtuale) di Epperson sulla passerella della Grande Mela e svela al pubblico tutto il fascino nomade dell’estetica del marchio.

La collezione per la prossima stagione del brand esprime il bisogno di protezione sempre più urgente e profondo di questi giorni, utilizzando alcune delle principali tendenze espresse dalla moda nelle ultime stagioni, ovvero l’up-cycling, la sostenibilità, la gender fluidity, la seasonal neutrality e l’artigianlità.

Un look della collezione Epperson AI 2021/2022. Photo credits: Marc Baptiste

Photo cover credits: KA WA KEY, PatBO, Marc Baptiste (Epperson)

Sull'Autore

Patrizia Saolini

Executive editor e corrispondente estera di JunGlam.com. Scrive dal 2010 su riviste di moda, beauty e lifestyle. Life coach professionista, con un Master di primo livello in Life Coaching riconosciuto dal Miur, é l'ideatrice di Retail Coach®, un marchio che garantisce consulenza strategica e corporate coaching alle aziende multicanali. Per Junglam segue le maggiori fashion week internazionali e gli eventi lifestyle in Italia e all'estero, oltre che dedicarsi alla rubrica di Life Coach.

Lascia un commento