fbpx
Fashion

Milano Digital Fashion Week: le date e gli eventi

Scritto da Patrizia Saolini

La moda riparte dopo l’emergenza coronavirus con la Milano Digital Fashion Week. La manifestazione, organizzata da Camera Nazionale della Moda Italiana, sostituisce il consueto appuntamento “dal vivo” di luglio con una nuova e inedita formula digitale. È l’inizio di una nuova era per il fashion system? Di certo, la MDFW segna il ritorno in calendario di Dolce & Gabbana.

La moda riparte dopo il Covid-19 e lo fa con una nuovo assetto virtuale nella forma, ma molto concreto nei fatti. Dal 14 al 17 luglio 2020 si accenderanno le luci (e le videocamere) sulla Milano Digital Fashion Week – July Issue, la risposta di Camera Nazionale della Moda Italiana (CNMI) alle mutate condizioni del fashion system.

La manifestazione, organizzata con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di Ice Agenzia, sarà una vetrina diversa, ma ugualmente glamour e coinvolgente per le collezioni uomo primavera/estate 2021 e le precollezioni uomo e donna primavera/estate 2021 e sarà interamente ospitata su una piattaforma digitale.

In questa nuova, inedita “location”, la Milano Digital Fashion Week porterà avanti la tradizione di stile e innovazione che da sempre caratterizza la Settimana della Moda del capoluogo lombardo e che ne ha fatto un imprescindibile punto di riferimento per addetti ai lavori e appassionati e offrirà un palinsesto ricco e variegato.

La manifestazione utilizzerà la piattaforma digitale per dare spazio ai diversi brand in slot dedicate, che offriranno agli addetti ai lavori contenuti fotografici e video, interviste e backstage. Ma non solo. I partecipanti potranno accedere anche a webinars di approfondimento su tematiche dedicate agli operatori del settore (su accredito), lectio magistralis in live streaming con figure di spicco del fashion system, momenti di intrattenimento e live performance.

Sulla piattaforma sarà anche presente uno spazio interamente dedicato agli showroom per sostenere i grandi marchi del Made in Italy e la nuova generazione di designer, particolarmente colpita dalla pandemia e dalle sue conseguenze.

La Milano Digital Fashion Week si colloca nel solco del progetto progetto China, we are with you, organizzato a febbraio 2020 per consentire agli addetti ai lavori cinesi bloccati in patria di partecipare a Milano Moda Donna, e sarà fruibile sui canali digitali di Camera Nazionale della Moda Italiana.

Il ritorno di Dolce & Gabbana

La Milano Digital Fashion Week si annuncia come una manifestazione speciale e a renderla ancora più attesa è il ritorno di Dolce & Gabbana, che sfilava “fuori calendario” dalla fine degli anni ’90. Dopo avere preso parte ad aprile all’iniziativa solidale Italia, we are with you di Camera Nazionale della Moda Italiana, il celebre marchio è tornato a essere socio di CNMI e sarà protagonista di una eccezionale sfilata evento il 15 luglio.

Il fashion show avrà luogo all’interno del campus dell’Istituto Humanitas e vedrà modelli in carne e ossa calcare la passerella (nel rispetto del distanziamento sociale) davanti a un esclusivo (e inevitabilmente ridotto) parterre di ospiti. La presentazione sarà dedicata alle collezioni uomo della primavera/estate 2021 e naturalmente sarà trasmessa anche in streaming.

Il presidente di CNMI, Carlo Capasa, ha commentato il ritorno di Dolce & Gabbana con parole sentite, sottolineando la coesione del fashion system italiano:

Quello di Dolce & Gabbana è un grande ritorno, che rafforza il nostro sistema e la nostra associazione. Avviene in un momento difficile per la moda ed è figlio del forte legame che hanno gli stilisti con il nostro Paese. Oggi più che mai è importante essere uniti per fare sistema e salvaguardare la nostra industria unica al mondo.

Una dichiarazione alla quale ha fatto eco quella di Domenico Dolce e Stefano Gabbana:

Siamo da sempre innamorati dell’Italia e di tutte le sue bellezze e risorse e abbiamo investito la nostra energia per sostenerla e farla conoscere al mondo. La moda ha bisogno, ora più che mai, di forte positività e unione. […] Speriamo che uniti si possa guardare insieme al futuro dando alla moda il rispetto e l’attenzione che si merita, sia per sostenere la filiera produttiva, sia perché la moda stessa è una delle massime espressioni della creatività italiana.

Il calendario della Digital Fashion Week

La Digital Fashion Week si svolgerà in 4 giornate, con un calendario di appuntamenti live 24 ore su 24 fruibile in ogni fuso orario (compreso quello americano, grazie alla collaborazione di The New York Times in qualità di streaming partner ufficiale).

Il programma prevede 37 eventi, di cui due fisici, ovvero le sfilate di Dolce & Gabbana ed Etro. A inaugurare questa speciale Settimana della Moda sarà MSGM, martedì 14 luglio alle 12, mentre la chiusura è stata affidata a Missoni, in programma venerdì 17 alle 16. Nel mezzo è prevista una serie di appuntamenti imperdibili con il meglio del panorama fashion italiano e internazionale, con una giornata particolarmente ricca mercoledì 15 luglio.

In contemporanea ai fashion show e alle pesentazioni, sulla piattaforma predisposta da CMNI saranno attive una serie di stanze tematiche (affidate alla direzione artistica di Luca Stoppini) e una stanza istituzionale, dove a fare da padrone di casa sarà il giornalista Alan Friedman.

Nello spazio virtuale troveranno posto anche due appuntamenti diventati abituali in quello reale, ovvero l’International Hub Market, una selezione di alcuni tra i migliori giovani designer internazionali, e Together for Tomorrow, un progetto in collaborazione con Camera Moda Fashion Trust per sostenere i talenti emergenti.

I Digital Fashion Show da non perdere

A inaugurare, con largo anticipo, la (nuova) stagione dei Digital Fashion Show sarà ANIYE BY. Il marchio completamente Made in Italy di Alessandra Marchi presenterà la collezione Primavera/Estate 2021 il prossimo 22 giugno alle ore 21:00 nella suggestiva location dei Magazzini Generali e la sfilata evento sarà trasmessa in live streaming sui canali social del brand. Il Digital Fashion Show sarà un happening inedito e innovativo all’insegna di un melting pot di moda, musica e intrattenimento e vedrà il rapper Ghali esibirsi in un concerto esclusivo per i tanti fan di ANIYE BY. Ma non solo. All’evento del brand prenderà parte anche una – al momento misteriosa – star del web e del mondo influencer.

Il 16 luglio toccherà al brand danese Han Kjøbenhavn, che alle 16 presenterà la nuova collezione PE 2021, Creatures, con un fashion film concettuale The Shape of existing, al quale faranno seguito “immagini di passerella” della proposta uomo e donna (che sarà svelata a settembre) scattate dal fotografo berlinese Timothy Schaumbur e alcuni contenuti speciali. Il fashion show sarà preceduto da una campagna sui social nei giorni subito prima dell’evento.

Il 7 luglio alle 11, Children of the Discordance presenterà la collezione primavera/estate 2021 attraverso il fashion movie The Protect Achives IIdiretto da Katsumi Minami di Evisen Skateboard. Giovani skater indosseranno i nuovi capi e accessori con le iconiche stampe del brand (ispirati ai pezzi conservati negli archivi, all’insegna di una rivisitazione conservativa) in una sorta di sfilata attraverso i quartieri della città di Tolyo.

Un look della collezione PE 2021 di Children of the Discordance. Photo courtesy: AKA Milano

Sempre il 17 luglio, ma alle 11.30, sarà la volta di JieDa, il brand giapponese fondato nel 2007 dal designer Hiroyuki Fujita, di presentare la collezione PE 2021. Anche in questo caso, il mezzo sarà un fashion movie, Entilement, diretto da Yohei Haga. Il cortometraggio racconterà la proposta per la nuova stagione attraverso una sorta di storia di formazione decadente, ambientata a Tokyo in aprile, il mese che per molti ragazzi giapponesi rappresenta il passaggio alla vita adulta.

La London Digital Fashion Week

In attesa di entrare nel vivo della realtà virtuale della Milano Digital Fashion Week, dal 12 al 14 giugno sarà la volta della London Digital Fashion Week. Anche la manifestazione britannica sarà interamente ospitata su una piattaforma digitale allestita dal British Fashion Council (BFC).

La “Netflix della moda”, come l’ha definita la portavoce di BFC, Clara Mercer, sarà organizzata in canali dedicati ai singoli marchi e stilisti, all’interno dei quali sarà presente un link diretto all’e-commerce o all’account Instagram dei brand. Addetti ai lavori e appassionati avranno accesso a virtual showroom, eventi live e podcast e gli operatori del settore e i giornalisti potranno interagire direttamente con gli stilisti in modalità online.

Photo cover credits: Adobe Stock

Photo courtesy per calendario della Digital Fashion Week: Camera Moda Nazionale Italiana

Sull'Autore

Patrizia Saolini

Executive editor, scrittrice e corrispondente estera di JunGlam.com, con alle spalle una carriera in aziende del lusso internazionale. Scrive dal 2010 su riviste di moda, beauty, lifestyle e retail. Life coach professionista, con un Master di primo livello in Life Coaching riconosciuto dal Miur, é l'ideatrice di Retail Coach®, un marchio che garantisce consulenza strategica e corporate coaching alle aziende del lusso dedicate al servizio al cliente multicanale.

Lascia un commento