fbpx
Fashion

Milano Digital Fashion Week: le date e gli eventi

Scritto da Patrizia Saolini

La moda riparte dopo l’emergenza coronavirus con la Milano Digital Fashion Week. La manifestazione, organizzata da Camera Nazionale della Moda Italiana, sostituisce il consueto appuntamento “dal vivo” di luglio con una nuova e inedita formula digitale. È l’inizio di una nuova era per il fashion system? Di certo, la MDFW segna il ritorno in calendario di Dolce & Gabbana.

La moda riparte dopo il Covid-19 e lo fa con una nuovo assetto virtuale nella forma, ma molto concreto nei fatti. Dal 14 al 17 luglio 2020 si accenderanno le luci (e le videocamere) sulla Milano Digital Fashion Week – July Issue, la risposta di Camera Nazionale della Moda Italiana (CNMI) alle mutate condizioni del fashion system.

La manifestazione, organizzata con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di Ice Agenzia, sarà una vetrina diversa, ma ugualmente glamour e coinvolgente per le collezioni uomo primavera/estate 2021 e le precollezioni uomo e donna primavera/estate 2021 e sarà interamente ospitata su una piattaforma digitale.

In questa nuova, inedita “location”, la Milano Digital Fashion Week porterà avanti la tradizione di stile e innovazione che da sempre caratterizza la Settimana della Moda del capoluogo lombardo e che ne ha fatto un imprescindibile punto di riferimento per addetti ai lavori e appassionati e offrirà un palinsesto ricco e variegato.

La manifestazione utilizzerà la piattaforma digitale per dare spazio ai diversi brand in slot dedicate, che offriranno agli addetti ai lavori contenuti fotografici e video, interviste e backstage. Ma non solo. I partecipanti potranno accedere anche a webinars di approfondimento su tematiche dedicate agli operatori del settore (su accredito), lectio magistralis in live streaming con figure di spicco del fashion system, momenti di intrattenimento e live performance.

Sulla piattaforma sarà anche presente uno spazio interamente dedicato agli showroom per sostenere i grandi marchi del Made in Italy e la nuova generazione di designer, particolarmente colpita dalla pandemia e dalle sue conseguenze.

La Milano Digital Fashion Week si colloca nel solco del progetto progetto China, we are with you, organizzato a febbraio 2020 per consentire agli addetti ai lavori cinesi bloccati in patria di partecipare a Milano Moda Donna, e sarà fruibile sui canali digitali di Camera Nazionale della Moda Italiana.

Il ritorno di Dolce & Gabbana

La Milano Digital Fashion Week si annuncia come una manifestazione speciale e a renderla ancora più attesa è il ritorno di Dolce & Gabbana, che sfilava “fuori calendario” dalla fine degli anni ’90. Dopo avere preso parte ad aprile all’iniziativa solidale Italia, we are with you di Camera Nazionale della Moda Italiana, il celebre marchio è tornato a essere socio di CNMI e sarà protagonista di una eccezionale sfilata evento il 15 luglio.

Il fashion show avrà luogo all’interno del campus dell’Istituto Humanitas e vedrà modelli in carne e ossa calcare la passerella (nel rispetto del distanziamento sociale) davanti a un esclusivo (e inevitabilmente ridotto) parterre di ospiti. La presentazione sarà dedicata alle collezioni uomo della primavera/estate 2021 e naturalmente sarà trasmessa anche in streaming.

Il presidente di CNMI, Carlo Capasa, ha commentato il ritorno di Dolce & Gabbana con parole sentite, sottolineando la coesione del fashion system italiano:

Quello di Dolce & Gabbana è un grande ritorno, che rafforza il nostro sistema e la nostra associazione. Avviene in un momento difficile per la moda ed è figlio del forte legame che hanno gli stilisti con il nostro Paese. Oggi più che mai è importante essere uniti per fare sistema e salvaguardare la nostra industria unica al mondo.

Una dichiarazione alla quale ha fatto eco quella di Domenico Dolce e Stefano Gabbana:

Siamo da sempre innamorati dell’Italia e di tutte le sue bellezze e risorse e abbiamo investito la nostra energia per sostenerla e farla conoscere al mondo. La moda ha bisogno, ora più che mai, di forte positività e unione. […] Speriamo che uniti si possa guardare insieme al futuro dando alla moda il rispetto e l’attenzione che si merita, sia per sostenere la filiera produttiva, sia perché la moda stessa è una delle massime espressioni della creatività italiana.

Il calendario della Digital Fashion Week

La Digital Fashion Week si svolgerà in 4 giornate, con un calendario di appuntamenti live 24 ore su 24 fruibile in ogni fuso orario (compreso quello americano, grazie alla collaborazione di The New York Times in qualità di streaming partner ufficiale).

Il programma prevede 37 eventi, di cui due fisici, ovvero le sfilate di Dolce & Gabbana ed Etro. A inaugurare questa speciale Settimana della Moda sarà MSGM, martedì 14 luglio alle 12, mentre la chiusura è stata affidata a Missoni, in programma venerdì 17 alle 16. Nel mezzo è prevista una serie di appuntamenti imperdibili con il meglio del panorama fashion italiano e internazionale, con una giornata particolarmente ricca mercoledì 15 luglio.

In contemporanea ai fashion show e alle pesentazioni, sulla piattaforma predisposta da CMNI saranno attive una serie di stanze tematiche (affidate alla direzione artistica di Luca Stoppini) e una stanza istituzionale, dove a fare da padrone di casa sarà il giornalista Alan Friedman.

Nello spazio virtuale troveranno posto anche due appuntamenti diventati abituali in quello reale, ovvero l’International Hub Market, una selezione di alcuni tra i migliori giovani designer internazionali, e Together for Tomorrow, un progetto in collaborazione con Camera Moda Fashion Trust per sostenere i talenti emergenti.

I Digital Fashion Show più glamour

ANIYE BY

A inaugurare, con largo anticipo, la (nuova) stagione dei Digital Fashion Show è stato ANIYE BY. Il marchio completamente Made in Italy di Alessandra Marchi ha presentato la collezione Primavera/Estate 2021 il 22 giugno alle ore 21:00 nella suggestiva location dei Magazzini Generali e la sfilata evento è stata trasmessa in live streaming sui canali social del brand. Il Digital Fashion Show è stato un happening inedito e innovativo all’insegna di un melting pot di moda, musica e intrattenimento e ha visto il rapper Ghali esibirsi in un concerto esclusivo per i tanti fan di ANIYE BY. Special guest dell’evento è stata Chiara Ferragni.

La proposta per la nuova stagione del brand è un vero e proprio concentrato di ottimismo, energia esplosiva ed innovazione e ha scelto come propria “lucky icon” il numero 23, lo stesso di Michael Jordan e simbolo per antonomasia di carisma e tenacia

Chiara Ferragni al DFF di ANIYE BY. Photo courtesy Guitar

Serdar

Il 15 luglio alle 16 è stata la volta di Serdar, il brand fondato da Serdar Uzuntas. Lo stilista turco ha raccontato la proposta per la primavera/estate 2021 attraverso uno short movie girato in uno spazio verde nel cuore di Milano. La nuova collezione affonda profondamente la proprie radici nel fascino misterioso e sfaccettato di Istanbul, la città di origine del designer, e propone una fusione di stili ispirata dall’arte dei pittori contemporanei Pierre Soulages e Laszlo Lakner e dal mood eclettico ed eccentrico di David Bowie.

Un look della collezione SS 2021 di Serdar. Photo courtesy: Guitar

Han Kjøbenhavn

Il 16 luglio è toccato al brand danese Han Kjøbenhavn, che alle 16 ha presentato la nuova collezione PE 2021, Creatures, con un fashion film concettuale The Shape of existing, al quale hanno fatto seguito “immagini di passerella” della proposta uomo e donna (che sarà svelata a settembre) scattate dal fotografo berlinese Timothy Schaumbur e alcuni contenuti speciali. Il fashion show è stato preceduto da una campagna sui social nei giorni subito prima dell’evento.

Un look della collezione SS 2021 di Han Kjøbenhavn- Photo courtesy: Aka Milano

Simona Marziali – MRZ

Simona Marziali – MRZ ha presentato la collezione PE 2021 il 16 luglio alle 10, con un fashion movie firmato Bonasia e Narcisi e una serie di foto scattate da Francesco Bonasia. La proposta della stilista per la nuova stagione è ispirata alla celebre serie I Sacchi del maestro della pittura materica e informale Alberto Burri e dà forma a una eleganza contemporanea carica di contrasti visivi. I tailleur dal rigore casual realizzati in maglia, la maglieria volutamente grezza e non finita e una capsule collection sportswear sono gli elementi distintivi della collezione e rivisitano in maniera coerente ma originale i codici stilistici di MRZ.

Un look di Simona Marziali – MRZ della collezione PE 2021. Photo credits: Francesco Bonasia (Courtesy: Maximilian Linz)

San Andrès Milano

Ancora il 16 luglio, ma alle 10:30, è toccato ad Andrès Caballero presentare la nuova collezione San Andrès Milano PE 2020/2021 attraverso uno short movie diretto da Opale e prodotto da Feel_Visual e una serie di scatti realizzati da Gaetano Alfano e Francesco Marano. L’atto artistico è il trait d’union tra lo stile contemporaneo e il Made in Italy della proposta per la prossima stagione dello stilista di origini messicane, che ha realizzato una serie di capi unisex all’insegna di un univesro estetico senza confini, in cui gli opposti sono in perfetta armonia tra loro.

Due look della collezione San Andrè Milano SS 2021. Photo credits: Gaetano Alfano e Francesco Marano. (Courtesy: Maximilian Linz)

Children of the Discordance

Il 17 luglio alle 11, Children of the Discordance ha presentato la collezione primavera/estate 2021 attraverso il fashion movie The Protect Achives IIdiretto da Katsumi Minami di Evisen Skateboard. Giovani skater hanno indossato i nuovi capi e accessori con le iconiche stampe del brand (ispirati ai pezzi conservati negli archivi, all’insegna di una rivisitazione conservativa) in una sorta di sfilata attraverso i quartieri della città di Tolyo.

Un look della collezione PE 2021 di Children of the Discordance. Photo courtesy: AKA Milano

JieDa

Sempre il 17 luglio, ma alle 11.30, è stata la volta di JieDa, il brand giapponese fondato nel 2007 dal designer Hiroyuki Fujita, di presentare la collezione PE 2021. Anche in questo caso, il mezzo è stato un fashion movie, Entilement, diretto da Yohei Haga. Il cortometraggio ha raccontato la proposta per la nuova stagione attraverso una sorta di storia di formazione decadente, ambientata a Tokyo in aprile, il mese che per molti ragazzi giapponesi rappresenta il passaggio alla vita adulta.

Movie frame del fashion movie Entilement, con due look della collezione SS 2021 di JieDa. Photo courtesy:

Gucci

Il 17 luglio ha animato la Milano Digital Fashion Week anche Gucci. Alessandro Michele ha presentato la collezione SS 2021 attraverso un live streaming di 12 ore, che rappresenta il capitolo conclusivo (non a caso intitolato Epilogo) di una storia in tre atti iniziata con la sfilata milanese di febbraio e proseguita con la campagna pubblicitaria di maggio. Dopo avere portato in passerella la “intelligenza collettiva, ispirata e sensibile, che rende possibile l’incanto della bellezza” e avere utilizzato per il marketing le immagini realizzate dai suoi stessi modelli, durante il live fashion docu-movie, lo stilista ha mostrato il processo creativo della nuova campagna pubblicitaria e ha utilizzato come interpreti d’eccezione i designer con i quali condivide ogni giorno “lo stordimento della creazione”.

Ermenegildo Zegna

Il 17 luglio, Ermenegildo Zegna ha chiuso la Milano Digital Fashion Week con il fashion movie evento Ermenegildo Zegna XXX Estate 2021, che celebra i 110 anni della casa di moda mostrando il legame fortissimo e indissolubile tra gli spazi del Lanificio e l’Oasi Zegna. Tra manufatto antropico e creazione naturale, la collezione del brand per la nuova stagione risponde all’hashtag e claim #UseTheExisting e propone una leggerezza sostenibile (in ogni senso) pervasa da una profonda sapienza sartoriale.

Photo cover credits: Adobe Stock

Photo courtesy per calendario della Digital Fashion Week: Camera Moda Nazionale Italiana

Sull'Autore

Patrizia Saolini

Executive editor e corrispondente estera di JunGlam.com. Scrive dal 2010 su riviste di moda, beauty e lifestyle. Life coach professionista, con un Master di primo livello in Life Coaching riconosciuto dal Miur, é l'ideatrice di Retail Coach®, un marchio che garantisce consulenza strategica e corporate coaching alle aziende multicanali. Per Junglam segue le maggiori fashion week internazionali e gli eventi lifestyle in Italia e all'estero, oltre che dedicarsi alla rubrica di Life Coach.

Lascia un commento