Fashion Week

Miami Fashion Week 2017: focus su charity e sostenibilità

Scritto da Patrizia Saolini

La Miami Fashion Week 2017 apre i battenti con delle ottime intenzioni: charity e sostenibilità sono le parole chiave di questa attesissima edizione, inaugurata dalla conferenza stampa d’apertura presso l’EAST Hotel di Miami a cui hanno partecipato stilisti, organizzatori e autorità, tra cui il sindaco di Miami, Tomas Regalado e Julio Iranzo, CEO MIAFW. Nel calendario degli eventi, oltre alle sfilate, ai party e alla cena dei designer e delle celebrity, spicca l’Antonio Banderas Gala in supporto del Miami Children’s Health Foundation e della charity personale di Mr. Banderas, Fundación Lágrimas y Favores, in collaborazione con il Miami Dade College. Il presidente onorario della MIAFW, Antonio Banderas, ha infatti organizzato un esclusivo gala nell’Alfred Dupont Building, uno dei più antichi di Miami, con la partecipazione di una celebrity d’eccezione: l’attore e cantante argentino Diego Torres.

Antonio Banderas si conferma dunque essere un’artista completo, camaleontico e competitivo anche in versione imprenditoriale. Soprattutto con un occhio di riguardo alla sostenibilità del sistema moda che gli conferisce credibilità e rilevanza nel campo dell’eco-fashion, anche se è entrato nel meccanismo della Miami Fashion Week in punta di piedi.

Durante la conferenza stampa, a cui noi di Junglam abbiamo partecipato live, Antonio Banderas ha messo il focus sulla sostenibilità presentando le tre masterclass che si terranno da giovedì 1 giugno a sabato 3 giugno al Miami Dade College, su argomenti che riguardano l’impatto delle aziende moda sugli oceani, l’educazione all’eco-fashion e gli aspetti legali della sostenibilità.

Rimanete connessi su Junglam per saperne di più e per curiosare dietro le quinte della sfilate di moda più attese della Miami Fashion Week 2017.

Sull'Autore

Patrizia Saolini

Executive editor, scrittrice e corrispondente estera di JunGlam.com, con alle spalle una carriera in aziende del lusso internazionale. Scrive dal 2010 su riviste di moda, beauty, lifestyle e retail. Life coach professionista, con un Master di primo livello in Life Coaching riconosciuto dal Miur, é l'ideatrice di Retail Coach®, un marchio che garantisce consulenza strategica e corporate coaching alle aziende del lusso dedicate al servizio al cliente multicanale.

Lascia un commento