fbpx
Eros

Tradimenti in vacanza: come affrontarli

Scritto da Redazione

Tu e il tuo ragazzo avete trascorso le vacanze separate e quando vi siete rivisti hai capito subito che qualcosa non andava. Dopo qualche esitazione, lui ha ammesso di averti messo le corna. Se ti sei sentita crollare il mondo addosso, è normale. Ma non lasciarti abbattere. Scopri qui come affrontare i tradimenti estivi e salvare la tua relazione (se lo vuoi).

Questa estate, tu e il tuo ragazzo avevate progettato di fare un viaggio insieme. Invece, per una serie di problemi, avete dovuto rinunciare. All’inizio, eri contraria all’idea di partire ciascuno per conto proprio. Però alla fine hai accettato, perché ti sembrava sciocco rinunciare al relax di cui avevate bisogno entrambi.

Ma non appena vi siete rivisti, hai capito che durante il periodo di tempo che avete trascorso separati è successo qualcosa. Hai iniziato a indagare e alla fine lui ha ceduto e ammesso di averti fatto le corna. La confessione ti ha lasciata di sasso e sei in piena confusione: come ti devi comportare? È possibile e vale la pena recuperare il rapporto o è meglio chiuderlo?

Reagire all’infedeltà del partner non è semplice, ma è possibile. Ecco alcuni consigli per affrontare i tradimenti in vacanza.

Perché ti ha tradita?

C’è chi di fronte alla confessione di una tradimento urla e chi rimane in silenzio. Ma in entrambi i casi, il dialogo non è contemplato. Invece, parlare è fondamentale. Quando hai recuperato la calma, cerca di instaurare un canale di comunicazione con il tuo ragazzo. Perché ti ha tradita? È stata la leggerezza di un momento, legata alla voglia di libertà dell’estate, oppure ha cercato in un’altra qualcosa che non trova più in te?

Qualunque sia la risposta, devi accettare che nella vostra relazione c’è un problema. E anche se fa male, devi scoprire di che tipo. Il tuo partner è un fedifrago seriale? Non ha voglia di impegnarsi (almeno, non con te)? È ancora innamorato, ma sta vivendo un momento di profonda difficoltà (al lavoro o in famiglia)? Nei primi due casi, la cosa migliore che puoi fare è salutarlo senza rimpianti. Nell’ultimo, devi valutare se sei capace di perdonarlo davvero e ricominciare da capo.

Stop a negazione e senso di colpa

Un atteggiamento diffuso tra chi viene tradito è di negare l’accaduto. Ma minimizzare o fare finta che non sia successo niente ti porterà inevitabilmente altra sofferenza. Devi capire se il problema o i problemi che hanno spinto il tuo ragazzo a metterti le corna mentre era in vancanza da solo sono risolvibili oppure no. Altrimenti, potresti ritrovarti a vivere di nuovo la stessa situazione. Mettiti bene in testa che tu non hai nulla di cui vergognarti.

A maggior ragione, non devi sentirti in colpa. Anche se il tradimento estivo del tuo partner è la conseguenza di un problema nella vostra relazione, questo non vuole assolutamente dire che tu l’abbia spinto tra le braccia di un’altra. E tantomeno che lui avesse diritto a cercare altrove “consolazione”.

Come affrontare i tradimenti estivi

Guarire dai tradimenti estivi si può, ma ci va tempo, forza e pazienza.

La vendetta non serve a niente

Dopo avere scoperto che il tuo ragazzo ti ha tradita durante le vacanze, potresti provare la fortissima tentazione di rendergli pan per focaccia. Si tratta di un sentimento naturale e comprensibile, ma fidati: non serve a niente. La soddisfazione della vendetta sarà effimera e di certo non risolverà i problemi che avete.

Se vuoi provare a salvare il vostro rapporto, lascia perdere i flirt dimostrativi (che restino un gioco o si concludano tra le lenzuola) ed evita anche di torturare il tuo partner con ogni genere di ripicca. Certo, lui deve prendere coscienza di quello che ha fatto a te e a voi, ma non sarà certo trovando ogni modo per umiliarlo con tutti i vostri amici e conoscenti o riempendogli volutamente di bozzi la macchina che lo aiuterai a riflettere.

Per superare un tradimento ci va tempo

Superare un tradimento estivo è possibile, ma ci va tempo. Non abbassare la guardia perché ti sembra che le cose tra te e il tuo ragazzo siano tornate alla normalità o perché hai nostalgia di quello che avevate prima. La vostra relazione è cambiata e tu non puoi riavvolgere il nastro, ma devi mandarlo avanti trovando un nuovo equilibrio. E non è una cosa che puoi fare in pochi giorni.

Se sei confusa e stare vicina a lui non ti aiuta a fare chiarezza nei tuoi sentimenti e in quello che vuoi, non esitare a prenderti i tuoi spazi. Parti per un viaggio o chiedigli di trovarsi un’altra sistemazione, nel caso in cui viviate insieme. Se lui è davvero pentito e intenzionato a salvare il vostro rapporto, capirà e ti lascerà il tempo che ti serve. E se ti sembra di non farcela da sola, chiedi aiuto a un professionista.

Photo cover credits: Ioana Casapu on Unsplash

Photo text credits: tyler gebhart on Unsplash

Sull'Autore

Redazione

La Redazione di JunGlam è un team di esperti del settore moda, beauty e coaching. Caratteri molteplici e concept cosmopolita con uno sguardo aperto e alla continua ricerca di idee e tendenze.

Lascia un commento