fbpx
Fashion

Le tendenze moda uomo Primavera/Estate 2020 da Pitti Immagine Uomo

Aeronatutica-Militare-SS2020
Scritto da Patrizia Saolini

L’edizione 96 di Pitti Immagine Uomo va in scena a Firenze dall’11 al 14 giugno 2019 tra eventi e nuovi trend. Ecco cosa non perdere.

In un momento in cui la moda sta cambiando, tra sfilate co-ed sempre più scelte dai designer e see now buy now, Pitti Immagine Uomo si riconferma come un appuntamento di eccellenza, rendendo Firenze un punto di riferimento imprescindibile per la moda uomo. Anche per la nuova stagione Primavera/Estate 2020, Pitti riunisce, dall’11 al 14 giugno, tutto il savoir faire della più accurata artigianalità in cui il made in Italy riveste un ruolo di primo piano.

Salvatore Ferragamo SS20

Un look della collezione Florence Calling di Salvatore Ferragamo. Photo credits: Salvatore Ferragamo/pittimmagine.com

Evento clou della prima giornata della manifestazione fiorentina sicuramente la sfilata di Salvatore Ferragamo in Piazza della Signoria. Dopo avere scelto per alcune stagioni il formato co-ed, facendo sfilare insieme le collezioni maschili e quelle femminili, la Maison “torna a casa” anche nella proposta dello show, mandando in passerella, secondo le parole di Ferruccio Ferragamo, “una forte collezione maschile fuori dall’ambito co-ed” per sottolineare, sia nella scelta della location che in quella della forma da dare alla sfilata, una “fase di grande consolidamento stilistico e identitario” del marchio.

Givenchy SS20

Un look della collezione uomo Primavera/Estate 2020 di Givenchy. Photo credits Givenchy/pittimmagine.com

Marco-De-Vincenzo-SS20

Un look della collezione uomo Primavera/Estate 2020 di Marco De Vincenzo. Photo credits Giovanni Giannoni/pittimmagine.com

Il 12 giugno è stato il turno di Givenchy, guest designer di questa edizione numero 96 di Pitti Immagine Uomo, e di Marco De Vincenzo che, in collaborazione con la Camera della Moda, ha presentato sul palcoscenico fiorentino la sua prima collezione dedicata all’abbigliamento maschile.

Da non perdere anche gli eventi di Jacob Cohën con il lancio di una limited edition di calzature e una collezione di candele hand made, che segna il debutto del brand nel lifestyle, e quello organizzato da Carine Roitfeld e da Andrea Panconesi, CEO di LuisaViaRoma, per festeggiare i 90 anni della celeberrima boutique. La sfilata, che si terrà il 13 giugno, sarà accompagnata da uno show che vedrà esibirsi Lenny Kravitz.

Le anticipazioni sulle nuove tendenze Primavera/Estate 2020

Noi di Junglam vi accompagnamo durante la kermesse, per rivelarvi tutte le novità e le anticipazioni per la moda uomo della prossima stagione estiva. La parola d’ordine? Reinterpretare lo sportswear e i classici dell’outdoor in chiave contemporanea, avendo il coraggio di prendere nuove direzioni, proiettando la moda in una nuova dimensione.

Viganò-SS20

Viganò Primavera/Estate 2020

Una mission abbracciata, tra gli altri, dalla nuova collezione Viganò, rivolta a un uomo casual ed elegante nel suo dinamismo, metropolitano ma pronto a lasciare la città in qualsiasi momento e, per questo motivo, alla ricerca di capi multitasking e mai troppo formali e impegnativi. Il traveller di Viganò è però un uomo attento alla natura, e lo storico brand made in Italy lascia che la sua creatività sia guidata dall’attenzione all’eco-sostenibilità dei tessuti: così il lino proveniente dalle coltivazioni naturali dell’Alta Normandia, il cotone e il jersey sono abbinati a fibre di elastane e alla seta, dando vita a pantaloni che non rinunciano mai alla vestibilità in nome della praticità. La palette spazia dai classici bianco, beige e nero fino ai colori pastello e alle tinte più calde e accese.

Aeronautica-Militare-Pre-SS20

Aeronautica Militare pre-collezione Primavera/Estate 2020

La contaminazione tra athleisure e urban casual è al centro della capsule collection che Aeronautica Militare presenterà durante questa edizione di Pitti Immagine Uomo dedicata alla moda per la stagione estiva 2020. Il design minimale e un mix di tessuti freschi e leggeri attraversano le tre linee che animano la pre-collezione. Active incarna la lettura più contemporanea dello sportswear mixando la funzionalità dei capi tecnici a un’eleganza adatta a ogni momento della giornata creando una palette che affianca il blu, il nero e il grigio ai toni più brillanti del verde e dell’arancio. Classic, che con i suoi modelli intramontabili si rivolge a chi predilige la sobrietà anche nei colori che sono quelli istituzionali dell’Aeronautica Militare: blu, grigio e bianco ma accompagnati dalle sfumature del marrone. Infine AM23 racchiude l’anima military del brand sperimentando con materiali innovativi e capi dalla personalità forte e decisa.

La ricerca dei tessuti e la tendenza outdoor

La ricerca sul tessile si conferma ancora una volta elemento chiave del futuro del menswear, e non solo, con il focus sul comfort e sulla vestibilità.

PH-Apparel-SS20

PH Apparel Primavera/Estate 2020

I brand internazionali della sezione I Go Out, appuntamento dedicato all’outdoor style, combinano funzionalità e ricerca progettuale per far incontrare la passione per gli sport all’aria aperta con le frange più avanzate della ricerca fashion. Il futuro è l’obiettivo della newco formata da Gallia, azienda padovana che fin dal 1958 è impegnata nella realizzazione di camicie, e il brand italiano specializzato in abbigliamento tecnico per il ciclismo PH Apparel. Da questo connubio nasce la capsule Utility Shirts, una collezione che mira a ridefinire i confini tra stile e funzione trasferendo in un capo classico come la camicia il comfort e la performance caratteristici dei capi provenienti dal mondo dello sport.

K-Way-SS20

Giacca e bomber K-Way Primavera/Estate 2020

Anche le anticipazioni di K-Way fanno intravedere, nella giacca e nel bomber corto, l’ormai classica attenzione del marchio a tessuti traspiranti e antivento, ma anche idrorepellenti e a prova di stropicciamento. I particolari come le tasche applicate sul davanti della giacca o gli snap di chiusura nascosti all’interno delle tasche laterali del bomber sottolineano l’attenzione al dettaglio anche nei capi più tradizionali.

Pyrenex-SS20

Pyrenex Primavera/Estate 2020

I materiali tecnici, i colori freschi e decisi e i tagli sportivi e raffinati sono al centro anche della Primavera/Estate 2020 di Pyrenex, sia nelle proposte con piuma, nel segno della tradizione dell’azienda, che in quelle senza.

Ahirain-SS20

Ahirain Primavera/Estate 2020

Drumohr-SS20

Drumohr Primavera/Estate 2020

Attesissimi anche i capispalla ad alto contenuto tecnologico di Ahirain e la maglieria di Drumohr che, con la sua capacità di unire la tradizionale origine dei filati e la lavorazione tipicamente scozzese alla spinta innovativa del contemporaneo, conferma la sua presenza a Pitti Uomo esordendo in un nuovo spazio al Piano Attico dove, accanto ai filati ormai iconici, trova spazio anche una capsule swimwear dal look più agile e sportivo.

Parcoats-Florence_SS20

Parcoats Florence Primavera/Estate 2020

La spinta verso una nuova idea di futuro è la chiave per interpretare la collezione Primavera/Estate 2020 di Parcoats Florence. Dopo il debutto durante la passata edizione di Pitti Uomo, il marchio presenta la sua prima proposta per la stagione estiva e lo fa ispirandosi al dinamismo dei Futuristi. Nasce così una reinterpretazioni di cinque icone del guardaroba maschile declinate in 25 capi da indossare da mattino a sera. E così le stampe rielaborano il camouflage in chiave futurista, i materiali contaminano i grandi classici come il denim, la tela di cotone e il gessato in fresco di lana con il nylon e le superfici cerate tipiche dello sportswear, e la palette bilancia i toni scuri del blu navy, del nero e del verde militare con quelli luminosi dell’off-white, del giallo e del bianco ghiaccio.

Yuko-SS20

Yuko Primavera/Estate 2020

La giacca, in versione da lavoro in cotone o sfoderata e caratterizzata dal fit comodo, è il capo icona della collezione uomo di Yuko, una stagione estiva, quella del marchio toscano, che accanto ai capi e ai tessuti tecnici caratteristici dello sportswear affianca look di ispirazione coloniale, atmosfere a cavallo fra Oriente e Occidente e il tocco cool delle microfantasie e del check inglese. I materiali tecnici, il cotone e il jersey sono al centro anche del womenswear del brand che al neoprene e ai gommati stampati affianca motivi floreali e tweed colorati, impreziosendo con passamanerie e dettagli sartoriali anche i capi dalla concezione più sportiva.

In tema di accessori, costumi e moda mare Barts svelerà una collezione che si promette ricca di motivi decisi, forme innovative e dettagli sorprendenti. Anche Red presenta Underwater, la sua seconda collezione beachwear, pensata per un pubblico irriverente e sportivo senza perdere di vista la tradizione, come sottolineato dal nuovo direttore creativo del brand Tiziano Guardini.

Red-primavera-estate-2020

Boxer e calze Red Primavera/Estate 2020

E sono proprio l’innovazione e i colori pop, affiancati all’heritage dello storico calzificio Re Depaolini, sono il fil rouge che dai disegni alle cromie fino ai materiali sviluppati con un occhio di riguardo alla filiera sostenibile, danno origine alle calze caratterizzate da scritte bold che vogliono definire il carattere dell’uomo Red nelle sue differenti sfaccettature.

GinGi-SS20

Gi’n’Gi Primavera/Estate2020

Tra gli accessori indispensabili, la stagione estiva 2020 non può rinunciare ai cappelli. Le designer di Gi’n’Gi, Francesca e Ginevra, portano avanti la passione per l’artigianalità propria dell’azienda di famiglia, in attività fin dal 1944, creando copricapi che abbinano design contemporaneo e tradizione, proponendo pezzi pronti ad assecondare ogni personalità. Accanto agli immancabili hats per uomo e per donna, il 2020 vedrà protagonisti anche borse e kaftani, sempre contraddistinti da una produzione 100% made in Italy e da materiali di alta qualità, dai cotoni ai lini fino alla linea impermeabile in nylon tecnico.

Scarpe: tra tradizione e alta tecnologia

Voile-Blanche-SS20

Voile Blanche Primavera/Estate 2020

L’unione tra il mondo dello sport e la metropoli, senza dimenticare la grande attenzione per il comfort, sono i tratti distintivi delle nuove collezioni footwear Voile Blanche. L’ambiente della vela e quello cittadino si incontrano nella pulizia delle linee della tomaia della scarpa da barca abbinate ai volumi maxi della suola sneaker. Le sporcature regalano alla scarpa un aspetto già vissuto, mentre i pellami lavorati in bottale per otto ore e il battistrada in gomma garantiscono il massimo della comodità e della sicurezza su qualsiasi superficie, sia asciutta che bagnata.

Collini-SS20

Collini Milano Primavera/Estate 2020

La suola over è tra le caratteristiche, insieme al verde lime fluo, al blu elettrico decorato con dragoni e borchie e ai glitter degradé, oro e argento, della reinterpretazione in chiave rock dell’iconico stivaletto Cuban heel che Collini Milano presenterà nella storica cornice del Café Rivoire di Piazza della Signoria. I glitter e il glam sono al centro anche della prima capsule collection maschile del brand milanese, che ne celebrerà il lancio presentando in limited edition un pullover in cachemire decorato dal logo della Casa stampato in oro 24 carati.

Fabi-ss20

Fabi Primavera/Estate 2020

L’audacia e la fantasia sono avvicinate al classicismo per la collezione Primavera/Estate 2020 di Fabi che, per la prossima stagione calda, associa i colori caldi ispirati a quelli naturali delle Marche, a modelli dallo stile futuristico che cambiano pelle per attraversare tutta la giornata, dal giorno alla notte, mantenendo personalità e comfort. Sneakers e mocassini sono contraddistinti da volumi compatti, pellami pregiati di vitello e cervo ma anche tessuti tecnici, e dal fondo antiscivolo innovativo realizzato in cuoio e polvere di gomma.

U.S. Polo Assn.

U.S. Polo Assn. Primavera/Estate 2020

La ricercatezza dei materiali e la passione per lo sport saranno centrali anche per la collezione U.S. Polo Assn. che presenterà sneakers dal carattere futuristico, modelli carry over e running capaci di fondere l’estetica sportiva e il carattere formale affiancando all’innovazione i caratteristici codici stilistici del brand.

Non solo fashion show: Pitti Immagine è anche eventi

Pitti non è solo sfilate e presentazioni, ma anche eventi d’eccezione davvero imperdibili. Un esempio su tutti la mostra Romanzo breve di moda maschile, realizzata da Fondazione Pitti Immagine Discovery in collaborazione con le Gallerie degli Uffizi per celebrare i trent’anni di Pitti Immagine Uomo. Negli spazi del Museo della Moda e del Costume di Palazzo Pitti troveranno spazio i capi dei designer e dei brand che hanno animato gli eventi speciali di Pitti uomo dal 1989 al 2019.

Cover photo courtesy Aeronautica Militare press office

 

Sull'Autore

Patrizia Saolini

Executive editor, scrittrice e corrispondente estera di JunGlam.com, con alle spalle una carriera in aziende del lusso internazionale. Scrive dal 2010 su riviste di moda, beauty, lifestyle e retail. Life coach professionista, con un Master di primo livello in Life Coaching riconosciuto dal Miur, é l'ideatrice di Retail Coach®, un marchio che garantisce consulenza strategica e corporate coaching alle aziende del lusso dedicate al servizio al cliente multicanale.

Lascia un commento