fbpx
Beauty

Cos’è il “Pob” e a chi sta bene il caschetto di Victoria Beckham

Cosè-il-pob
Scritto da Serena Serra

Si chiama “Pob” ed è l’iconico caschetto di Victoria Beckham. E no, per sfoggiarlo non bisogna essere né icone fashion né sfoggiare chiome liscissime.

Tutto cominciò nel 2008, quando Victoria Beckham stava per abbandonare definitivamente l’immagine di Spice Girl per diventare un’icona fashion assoluta. Insieme al lancio delle sue prime collezioni di abbigliamento, Victoria disse addio ai lunghi e folti capelli per un caschetto asimmetrico dal taglio molto netto. Fu così che nacque (o meglio, tornò agli onori delle cronache) il “pob”, dall’unione delle parole Posh (Spice) e bob.

Il Pob, quindi, non è nient’altro che un bob molto angolato e assolutamente adatto a tutte le forme del viso, purché sia personalizzato scegliendo, per esempio, la riga laterale se hai il viso quadrato o la frangia in caso di fronte alta. Da non sottovalutare lo styling rapidissimo: bastano una spazzola rotonda e un asciugacapelli per ottenere un effetto liscissimo.

View this post on Instagram

– Orange.

A post shared by Victoria Beckham (@victoriabeckhamstyles) on

Ecco qui il Pob primigenio, il mai dimenticato caschetto di Victoria. Questa acconciatura è perfetta per donne con il volto ovale, oblungo, quadrato o a cuore e può diventare ancora più affilato se si accentua la differenza di lunghezza tra una parte e l’altra del taglio. Se hai la fronte alta ti starà benissimo con una frangia a ciuffo laterale e non troppo fitta, evita invece di associarlo alla classica frangetta piena se hai il viso molto spigoloso.

Il Pob per il viso ovale

Punte scalate per una bella forma arrotondata e tutte le tonalità del biondo “nordico”, dal color grano al ghiaccio, sono l’ideale se hai un viso ovale e simmetrico. Il volto regolare ti permetterà di giocare molto anche con la riga, che ti starà benissimo sia al centro sia laterale e con la frangia se preferisci coprire un po’ la fronte. Per quanto riguarda la lunghezza, quella perfetta è all’altezza della nuca sul retro mentre la parte anteriore sfiora appena le spalle.

Il Pob per il viso quadrato

Se hai il viso quadrato o comunque spigoloso, avrai bisogno di un Pob che ti addolcisca i tratti. Per ottenere questo effetto, il tuo posh bob dovrà essere un po’ più voluminoso rispetto a quello classico, con le lunghezze molto scalate e il ciuffo laterale per aggiungere definizione. Come per tutti i Pob, anche in questo caso la piega è semplicissima da fare, basta asciugare i capelli e dar loro struttura aiutandosi con una spazzola rotonda. Per un effetto più movimentato, puoi aggiungere qualche ciocca mossa. In questo caso, aiutati con il ferro arricciacapelli per creare onde morbide e non troppo fitte e fissale con cera modellante e lacca per capelli.

Il Pob per i capelli ricci

Se stai pensando che il Pob, per essere elegante e femminile, abbia la necessità di essere liscissimo, sappi che in realtà non è così, anzi! Questo tipo di caschetto rende benissimo anche con i capelli ricci o molto mossi, quindi se hai voglia di sostituire il tuo long bob con un taglio più corto, pensaci seriamente e consultati con il tuo parrucchiere per trovare esattamente quello che fa per te, considerando quale potrà essere il colore di capelli perfetto. Con un pob riccio, per esempio, staranno benissimo delle schiariture proprio nei punti salienti per movimentare ancora di più la chioma. Prendi in considerazione anche la tua carnagione e il colore dei tuoi occhi per decidere se sarà meglio optare per degli highlight più o meno scuri, ma non escludere a priori neanche di vivacizzare la capigliatura con qualche tocco nei colori pastello.

Sull'Autore

Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.

Lascia un commento