fbpx
Beauty

Come eliminare la cellulite, rimedi naturali per tutte le età

Scritto da Serena Serra

Come eliminare la cellulite, prima o poi, ce lo siamo chiesto tutte e, se non esistono rimedi miracolosi, ci sono però tanti trattamenti che possono aiutarci nella nostra battaglia!

Come eliminare la cellulite è, probabilmente, la domanda che almeno una volta nella vita ci siamo fatte tutte. Ridurre almeno un po’ un cuscinetto o cancellare gli odiosi buchini dalle foto con photoshop decisamente non ci basta.

Certo, ormai è assodato che far scomparire la cellulite in una settimana, in un mese, insomma in poco tempo, non è praticabile. Però tra esercizi da fare in casa o in palestra, metodi fai-da-te o trattamenti in istituto, le soluzioni più o meno temporanee per veder diminuire le coulotte de cheval esistono. E con la dovuta costanza, funzionano anche!

Come eliminare la cellulite in modo naturale

Buccia d’arancia sulle cosce, sul sedere e sotto il sedere, nell’interno coscia, sulla pancia, sulle braccia: sono poche le zone del corpo risparmiate dalla cellulite. E se alcune aree sono più frequenti di altre, è perché la fortuna (o la genetica) non guarda in faccia nessuna.

Per eliminare la cellulite in modo naturale bisogna soprattutto modificare il proprio stile di vita: curare l’alimentazione e scegliere il cibo con più attenzione, dedicarsi con costanza allo sport ed evitare di passare troppo tempo sedute.

Cosmetici anticellulite

Questo non significa che le creme anticellulite o strumenti da usare in casa come le spazzole o le coppette non abbiano alcuna funzione, soprattutto se usate in sinergia. Cinque minuti di brushing con una spazzola anticellulite in setole naturali, da effettuare ogni giorno sulla pelle asciutta, e un massaggio con un buon prodotto contro la ritenzione idrica, da accompagnare con il trattamento con la coppetta anticellulite possono dare una grossa mano nella battaglia contro i cuscinetti.

Tra i rimedi naturali contro i cuscinetti è d’obbligo menzionare anche i fanghi anticellulite. Le loro proprietà drenanti e depuranti sono un vero toccasana per eliminare la buccia d’arancia, come sempre il segreto è la costanza e la pazienza: i fanghi infatti vanno tenuti in posa per almeno 10 minuti avvolgendo le aree da trattare nella pellicola trasparente.

Un altro trattamento naturale da fare comodamente in casa nella battaglia contro la cellulite è lo scrub: puoi procurarti un prodotto già pronto in profumeria oppure farlo da te mescolando sale grosso, olio di mandorle dolci e cacao amaro o fondi di caffè.

Tisane per combattere la buccia d’arancia

Come dicevamo più su, quello che mangiamo e che beviamo è importante se la nostra intenzione è dire addio ai cuscinetti. Gli alcolici, i cibi troppo salati e gli alimenti eccessivamente raffinati non ci aiuteranno nel nostro scopo.

Quello che invece può darci una mano sono le tisane, gli infusi e i decotti a base di ingredienti drenanti come il finocchio, il ginseng, il pompelmo e la liquirizia.

Se ami il sapore piccante dello zenzero, puoi preparare velocemente una bevanda da portare sempre con te. Per 1,5 litri ti occorreranno una dozzina di fettine di zenzero fresco, la buccia di un grosso limone (o di 2 più piccoli), 1,2 litri d’acqua e, se vuoi, 2 cucchiaini di miele o di dolcificante.

Taglia lo zenzero e la buccia del limone a fettine sottili e falle bollire con l’acqua per 3 o 4 minuti lasciando il coperchio sulla pentola. Trascorso questo tempo, spegni il fuoco e lascia la tisana a macerare ancora per 10 minuti, sempre senza togliere il coperchio.

Versa il tuo decotto in una bottiglia avendo cura di filtrare le bucce, aggiungi il miele o il dolcificante e metti in frigo per ottenere una bevanda fresca e dissetante!

Sauna e idromassaggio

Ci sono trattamenti assolutamente naturali che, però, non per tutti è possibile effettuare in casa. Nella tua lotta contro la cellulite, allora, regalati di tanto in tanto una puntata in istituto o alle terme per beneficiare di macchinari, sauna e idromassaggio.

Tutte queste soluzioni beauty per combattere la cellulite sono rassodanti e drenanti e ti aiuteranno a rilassarti e a disintossicarti migliorando l’aspetto della tua pelle.

Come eliminare la cellulite al mare

Al mare o in piscina, il nuoto è probabilmente uno degli sport più efficaci per eliminare la cellulite. In spiaggia, però, è possibile approfittare di tanti rimedi naturali che uno spazio artificiale non potrà mai garantirci.

Dalla composizione dell’acqua marina che favorisce il drenaggio dei liquidi, al calore del sole che, in contrasto con le temperature più fredde del mare, dà una sferzata alla circolazione, fino allo iodio e alla sabbia, che garantisce un’efficace esfoliazione, i motivi per scegliere una vacanza al mare per eliminare la cellulite sono molti (e tutti abbastanza piacevoli!).

Come eliminare la cellulite in gravidanza

L’attività fisica durante la gravidanza ti aiuterà a combattere la cellulite e l’aumento di peso. People photo created by yanalya – www.freepik.com

I chili in più, il peso del pancione e il particolare assetto ormonale della gravidanza possono favorire la comparsa o il peggioramento della cellulite. Nonostante il momento particolare, però, si può intervenire per impedire o rallentare la comparsa dei cuscinetti. Con qualche precauzione.

L’attività fisica è sempre il rimedio migliore, soprattutto quella aerobica. Anche se sei incinta puoi dedicarti al nuoto o alle camminate con ottimi risultati, l’importante è non esagerare. Lo sport, inoltre, ti darà una mano a tenere sotto controllo l’aumento di peso, un altro elemento che può favorire la comparsa della buccia d’arancia.

Per eliminare la cellulite in gravidanza è importante anche evitare tutti quegli indumenti che possono stringere eccessivamente le gambe e rallentare il ritorno venoso e prestare un po’ di attenzione in più a quello che mangiamo, riducendo il più possibile il consumo di sale e aumentando invece le fibre.

Anche le creme sono permesse, a patto però di evitare i cosmetici contenenti iodio che può interferire con il metabolismo della tiroide.

Come eliminare la cellulite in base all’età

Dalla pubertà fino alla menopausa, ogni momento della nostra vita è “buono” per vedere i perfidi buchetti affacciarsi sulle nostre cosce. I modi per porvi rimedio, però, possono e devono variare, perché nell’arco del tempo il nostro corpo cambia, e con lui cambiano anche i modi e la velocità con cui reagisce alle nostre sollecitazioni estetiche.

Come eliminare la cellulite durante l’adolescenza

A 13, a 14, a 15 o a 16 anni, essere nel pieno dell’adolescenza e ritrovarsi con la pelle delle gambe a buccia d’arancia è molto comune ma non per questo più piacevole. La buona notizia è che a quest’età basta poco per ritrovarsi in perfetta forma.

Per quanto siano buoni e appetitosi, snack, bibite gasate e junk food decisamente non ci aiuteranno a ritrovare una pelle perfetta, mentre spruzzarci di acqua fredda le zone interessate prima di uscire dalla doccia e un bel massaggio con una crema idratante ci saranno di grande aiuto per eliminare la cellulite.

Anche lo sport può fare la sua parte e, da ragazzina, basta davvero qualsiasi attività fisica per acquistare velocemente un fisico più tonico e gambe più scattanti.

Come eliminare la cellulite a 30 anni

Il running, la bicicletta e la camminata veloce sono gli sport perfetti per eliminare la cellulite a 30 anni. City photo created by freepik – www.freepik.com

L’alimentazione e lo sport sono i due capisaldi per eliminare la cellulite a qualsiasi età, ma man mano che l’età avanza bisogna prestare più attenzione. A 30 anni può essere d’aiuto dedicarsi ad attività aerobiche a basso impatto come la bicicletta, la camminata veloce o la corsa leggera almeno 2 o 3 volte la settimana.

Come eliminare la cellulite a 40 anni

Running, step e aquagym sono di grande aiuto anche a 40 anni per eliminare i cuscinetti da glutei e cosce. Alternare 1 minuto di corsa veloce a 1 minuto a ritmo più lento aiuta a drenare i liquidi in eccesso, e anche saltare la corda senza interruzioni potrà aiutarci a ritrovare le gambe dei 20 anni.

Come eliminare la cellulite a 50-60 anni

Con la menopausa tutto diventa più complicato perché la pelle perde tono e la muscolatura si riduce, ma non per questo bisogna gettare la spugna! 30 minuti al giorno di camminata a ritmo sostenuto, qualche esercizio dolce per gli addominali, un po’ di nuoto o un vogatore domestico metteranno in moto tutti i gruppi muscolari, da quelli delle gambe fino alle braccia e alle spalle.

Cover photo created by freepik – www.freepik.com

Sull'Autore

Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.

Lascia un commento