fbpx
Oroscopo

Qual è la pietra portafortuna del Capricorno e le sue caratteristiche

Scritto da Silvia Artana

Principalmente le pietre di colore nero, ma non solo. Il Capricorno può contare su diverse gemme e cristalli che, secondo la cristalloterapia, influenzano in maniera positiva la sfera fisica e mentale del segno.

“Ci credo, non ci credo”. “È vero, non è vero”. “Funziona, non funziona”. L’opinione e la posizione su oroscopi e compagnia è sempre (più o meno) quella, ma resta il fatto che Zodiaco e affini esercitano un fascino al quale nessuno (o quasi) è immune. E la faccenda diventa ancora più irresistibile quando si parla di “buona sorte”, più nello specifico delle pietre portafortuna dei vari segni.

Se siete qui, significa che per voi non solo vale lo stesso, ma siete anche curiosi di sapere quali gemme e cristalli “portano bene” al Capricorno. E la buona notizia è che ce ne sono parecchi.

L’identikit del Capricorno

Il Capricorno è il segno dell’inizio dell’inverno e l’elemento che lo rappresenta è la Terra. Un binomio che esprime alla perfezione due delle caratteristiche peculiari dell’occupante della Decima Casa dello Zodiaco: l’azione e il pragmatismo.

Il segno governato da Saturno (il dio della rigenerazione e dell’abbondanza) ha grandi obiettivi e ambizione e si impegna con costanza e determinazione incrollabile per ottenere ciò che vuole. Il Capricorno è efficiente e organizzato ed è un po’ un “lupo solitario”, ma sa riconoscere il valore degli altri e crede nella collaborazione e nell’amicizia.

L’occupante della Decima Casa porta il suo bagaglio di valori anche nella vita privata e nell’amore. Il segno governato da Saturno non è famoso per il suo romanticismo, ma è onesto, leale e concreto. Anche se la libertà e la leggerezza… degli altri possono fargli perdere la testa.

Le pietre portafortuna del Capricorno

In base all’astrologia e alla cristalloterapia, il Capricorno può contare su diverse pietre portafortuna che influenzano in maniera positiva la sfera fisica e mentale del segno. Per lo più, si tratta di gemme e cristalli di colore nero, ma non mancano eccezioni.

Onice nera

L’onice è una varietà di quarzo, ha una colorazione opaca o semi opaca che copre un’ampia gamma cromatica, dal rosso al nero, e di solito è molto dura.
Secondo la cristalloterapia, l’onice nera combatte lo stress fisico e mentale e aumenta l’autocontrollo e viene consigliata all’occupante della Decima Casa per aiutarlo a raggiungere i suoi ambiziosi obiettivi.

Tormalina nera

La tormalina è un minerale che appartiene alla classe dei silicati e si presenta sotto forma di cristalli prismatici molto allungati.
La tormalina nera è considerata una pietra portafortuna per il Capricorno perché incrementa la consapevolezza e la razionalità e riduce la tensione fisica e mentale.

Rubino

Il rubino è la più nobile varietà monocristallina dell’ossido di alluminio, è molto duro ed è caratterizzato da una grande varietà di colori, anche se a prevalere sono le tonalità del rosso.
Il rubino viene associato al segno governato da Saturno perché stimola il dinamismo e aiuta a superare i blocchi emotivi e ad aprirsi al mondo esterno.

Ossidiana nera

L’ossidiana è un vetro di origine vulcanica ed è stata chiamata così da Plinio il Vecchio, in onore del misconosciuto autore che l’ha citata per la prima volta, Obsius o Obsidius.
L’ossidiana nera viene chiamata “pietra del guerriero” ed è un vero e proprio talismano per il Capricorno, perche dona chiarezza interiore e incanala le energie fisiche ed emotive per utlizzarle al meglio.

Photo cover credits: Adobe Stock

Sull'Autore

Silvia Artana

Dopo la laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie, ha conseguito un Master in Divulgazione Scientifica e ha mosso i primi passi nell'editoria occupandosi di scienza e tecnologia. Oggi scrive di moda, bellezza, benessere, lifestyle, cinema e TV per diversi magazine e testate digitali e svolge attività di copywriting, storytelling e ghostwriting online e offline.

Lascia un commento