fbpx
Fashion

Pitti Uomo 97: tutte le novità e gli eventi per l’Autunno/Inverno 2020-21

Pitti Uomo 97
Scritto da Patrizia Saolini

Si avvicina la nuova edizione di Pitti Uomo 97, non perdetevi le collezioni più interessanti, i progetti più innovativi e gli eventi esclusivi per l’Autunno/Inverno 2020-2021.

Si avvicina l’apertura della nuova edizione di Pitti Uomo 97, la kermesse dedicata alla moda maschile che rende l’Italia, ancora una volta, capitale internazionale del fashion system.

Pitti Immagine Uomo 97 si terrà a Firenze dal 7 al 10 gennaio 2020 e, anche quest’anno, sarà non solo occasione di ammirare tutte le novità di moda e accessori in ambito menswear, ma anche una fucina di creatività e nuovi progetti portati avanti dai designer più d’avanguardia, accanto agli eventi esclusivi da non lasciarsi assolutamente scappare.

Volete scoprire tutte le novità imperdibili di Pitti Uomo 97? Noi di Junglam vi accompagniamo nell’itinerario degli highlights più interessanti per la stagione Autunno/Inverno 2020-21.

La tendenza? La moda sostenibile

La moda sostenibile è sempre più protagonista delle nuove tendenze. Per questo motivo a Pitti 97 non poteva mancare un “luogo delle idee”, in uno spazio all’interno del Lyceum, dedicato alle nuove frontiere dell’eco-design. Tra gli ospiti la moda circolare di Regenesi con due progetti dedicati ai retailer.

Re-Flag è una collezione di borse sviluppata in collaborazione con la giornalista Michela Gattermayer che propone a un pubblico unisex borse douffle, shopper e postine in tessuto rigenerato al 100% proveniente da bottiglie di plastica riciclate.

In anteprima mondiale anche “Rigenera i tuoi jeans” che permetterà a ogni cliente che porterà in negozio il suo vecchio denim di vederlo trasformato in uno zaino, una borsa, un marsupio o una cintura “perché il lusso non deve costare caro al pianeta” come dichiara Maria Silvia Pazzi, fondatrice e CEO dell’azienda bolognese premiata Best Performer dell’Economia Circolare 2019 nella categoria PMI.

Eleventy protagonista in Rinascente Firenze

In occasione di Pitti 97 si rafforza ancora di più la partnership tra Eleventy e Rinascente. In occasione della kermesse dedicata alla moda maschile, infatti, la sede fiorentina del department store dedicherà quattro vetrine alla collezione uomo Primavera/Estate 2020 del brand. Dal 7 gennaio 2020 anche i visitatori del capoluogo toscano potranno ammirare lo stile Eleventy, già protagonista dei flagship di Milano, Torino e Roma. A dicembre, inoltre, il marchio ha aperto due boutique a Dubai all’interno di Bloomingdale’s e Harvey Nichols che vanno ad aggiungersi a quelle già inaugurate a Istanbul, New York e Londra.

Eleventy Rinascente Firenze

Il party di Be Positive per festeggiare i 25 anni

Nella Cattedrale dell’Immagine, la chiesa sconsacrata di Santo Stefano al Ponte, Be Positive organizza un party per festeggiare un quarto di secolo di positive thinking. L’evento dell’8 gennaio, tra arte, musica e live show, sarà percorso dall’attitudine Punk New Wave che caratterizza la capsule collection presentata a Pitti 97 e ispirata allo stile british e al tartan del look punk inglese.

Be Positive

Gli accessori

Tradizione e innovazione sono i due capisaldi attraverso cui si muove Clarks che, proprio nel 2020, festeggia il 70mo anniversario del suo iconico Desert Boot, sempre coerente con se stesso e sempre pronto a nuove declinazioni, oggi più che mai in un’ottica di ecosostenibilità. La collezione Autunno/Inverno 2020 ripropone altri due modelli chiave del marchio britannico: l’intramontabile Desert Trek, caratterizzato dal classico emblema “trek man” e dalla cucitura centrale, e l’amatissima Wallabee.

Clarks Desert Boot

Lumberjack propone due nuovi modelli di calzature a cavallo tra il carattere vintage tipico delle sneaker e l’identità urban nature del brand. Bedford e Dynamic sono caratterizzate da pellami morbidi e confortevoli e da suole shock absorber per garantire aderenza perfetta su ogni tipo di terreno. Alla proposta shoes si affianca la collezione abbigliamento in collaborazione con Thermore che dà vita a tre capispalla contraddistinti dalle imbottiture composte da strati di fibre libere 100% ecologiche.

Lumberjack Pitti 97

Doucal’s punta come sempre sull’accostamento tra lo stile british e il savoir-faire italiano, presentando una collezione caratterizzata dal design essenziale e dalla palette rigorosa. Le proposte per la stagione Autunno/Inverno 2020, tutte caratterizzate da materie prime pregiate e finiture sobrie, avvicinano ancora una volta la ricerca dell’innovazione al gusto per calzature dal sapore intramontabile.

Doucal's

Fabi Shoes compie 55 anni e festeggia con presentando a Firenze “55”, sneaker in vitello con inserti in neoprene e suola XL. Completano la collezione la running Emil e le proposte più eleganti reinterpretate nei toni del rosso, del giallo, del verde e del blu.

Gi’N’Gi, il brand made in Tuscany nato dalla passione delle sorelle Francesca e Ginevra per i cappelli, coglie l’occasione per presentare la nuova linea invernale 2020, tutta giocata su una palette che affianca nuance calde ispirate ai colori dell’autunno toscano a toni più freddi e invernali.

Gi'N'Gi

Capispalla, pantaloni, maglieria

A Pitti 97 Carlo Pignatelli presenta una speciale capsule collection per celebrare il nuovo corso della sua collezione menswear, un cambio di passo stilistico sottolineato anche da una nuova distribuzione nei più importanti luxury multibrand internazionali e da un nuovo approccio al web.

La collezione, che si ispira nel mood a un club per gentiluomini, è attraversata dall’accostamento fra tradizionale e innovativo, con materiali come lana, seta e lurex lavorati a jacquard o tagliati al vivo. I colori intensi come il nero ebano, il rame, il tabacco, il rosso veneziano e il silver sono animati da fantasie animalier, geometriche o floreali.

Carlo Pignatelli
Photo credit Alessandro Lucioni/imaxtree.com. Courtesy Carlo Pignatelli press office

La maglieria è il mezzo scelto da Cividini per esprimere tutta la creatività della maison. Dalla polo al girocollo, dal tricot ai capi tecnici in taffetà di poliestere, dai blazer al bomber d’ispirazione college, l’appuntamento con Pitti Uomo 97 copre con la diversità delle lavorazioni, dei filati e dei pesi tutte le interpretazioni possibili di uno dei capi d’abbigliamento più amati dalla platea maschile.

Cividini

American Vintage conferma il suo legame con l’Italia partecipando ancora una volta a Pitti Uomo, dopo aver aperto lo scorso settembre lo store di Torino, il quinto sul territorio italiano. Durante la kermesse fiorentina la maison guidata da Michaël Azoulay presenta una collezione invernale come sempre incentrata su look belli da guardare ma soprattutto confortevoli da indossare, grazie anche alla ricerca costante sui tessuti. Dal cotone Pima, ai filati made in Italy, fino al denim eco-friendly realizzato con il minor uso d’acqua possibile.

American Vintage

Artigianalità locale, legame col territorio e lusso sostenibile per Daniele Fiesoli, che festeggia a Pitti i 20 anni di attività da precursore della moda green. Il brand toscano festeggerà la riedizione dello storico progetto Cashmere Upcycled per la collezione dedicata all’Autunno/Inverno 2020 il 7 gennaio, con un evento che si terrà all’interno del Cortile del Teatrino in Fortezza da Basso.

Daniele Fiesoli

La nuova collezione di Yuko coniuga invece sartorialità e sportswear, sovrapponendo tessuti tecnici e texture naturali e abbinando materiali pregiati e filati riciclati. Una collezione che ha il suo fil rouge in una trasversalità che avvicina fantasie tradizionali, silhouette essenziali di ispirazione nipponica e una palette che accende le tinte della tradizione con i lampi accesi del rosso, dell’arancione e del giallo.

Yuko

Armata di Mare per la collezione Autunno/Inverno 2020-21 propone capi dagli utilizzi diversificati con un focus particolare sulla linea Eco, realizzata in poliestere riciclato e caratterizzata dalla stampa FIGHT4SEA, un richiamo alle operazioni che vedono Armata di Mare collaborare con KLM (Royal Dutch Airline) e Tritech per salvaguardare l’ambiente e il territorio italiani.

Armata di Mare

Una visione avanguardistica e un’essenza sporty chic sono il mood della collezione The Original di Canadiens. Gli elementi di ispirazione militare e workwear e il design essenziale, tutto giocato sulle linee pulite e i dettagli tecnici, si sposano con i colori della terra e gli immancabili grigio, blu scuro e nero. Le imbottiture dei piumini ottenute tramite un processo etico e rispettoso della natura fanno della sostenibilità ambientale il fil rouge del menswear di Pitti 97.

Canadiens

Per U.S. Polo Assn. la collezione Autunno/Inverno 2020-2021 è tutta concentrata su una dimensione athletic-minded e su un mood che lega il vivere urbano agli outfit tipici del gioco del polo. Protagonisti assoluti i key pieces del brand, i capispalla con l’immancabile piumino 100 grammi e le felpe, vero must have di stagione.

U.S. Polo Assn. Pitti 97

All’interno dello stand il marchio ha scelto di ospitare una delle opere di Celebrating Diversity, l’ultimo progetto della pittrice torinese Carla Chiusano.

Celebrating Diversity Carla Chiusano

A Pitti Uomo 97 Pyrenex presenta due capsule collection che affondano le radici in profondità nel DNA del brand: Montagna, con il modello di punta L’Audoubert dedicato all’alpinista che fu uno dei primi consulenti tecnici del marchio, ispirata ai capi degli anni ’70 ma riletta oggi per garantire performance e comfort anche nelle condizioni climatiche più difficili, e Saint Sever 1859, una serie limitata interamente prodotta in Francia nello stabilimento che dà il nome alla collezione.

Pyrenex

Informal Luxury, Casual e Pilota Ufficiale sono le tre linee che Automobili Lamborghini presenta a Pitti 97, tutte caratterizzate dai tratti identitari della casa di Sant’Agata Bolognese. Il lusso disinvolto di Informal Luxury, lo stile rilassato di Casual e l’high-tech di Pilota Ufficiale portano nelle collezioni man Autunno/Inverno 2019-2020 le linee aerodinamiche delle super sports car.

Automobili Lamborghini

Bomber oversize e parka bicolori in tonalità vivaci e accese sono la proposta di Tatras per il pubblico più giovane che desidera un unico capo da indossare dal giorno alla sera, ma anche in vacanza sulla neve. L’eleganza e la qualità dei dettagli caratteristici del brand sono però apprezzati anche dall’audience più adulta che nella proposta invernale troverà cappotti e impermeabili dai dettagli classici e dai volumi avvolgenti.

Tatras

Cover photo Chillaxingroad by Andrea Menin/pittimmagine.com

Sull'Autore

Patrizia Saolini

Executive editor, scrittrice e corrispondente estera di JunGlam.com, con alle spalle una carriera in aziende del lusso internazionale. Scrive dal 2010 su riviste di moda, beauty, lifestyle e retail. Life coach professionista, con un Master di primo livello in Life Coaching riconosciuto dal Miur, é l'ideatrice di Retail Coach®, un marchio che garantisce consulenza strategica e corporate coaching alle aziende del lusso dedicate al servizio al cliente multicanale.

Lascia un commento