Fashion

Milano Moda Uomo: le novità per l’Autunno/Inverno 2018-19

Milano Moda Uomo Autunno Inverno 2018-19
Scritto da Patrizia Saolini

Dal 12 al 15 gennaio Milano ospita la Fashion Week dedicata alle collezioni uomo. Ecco gli eventi da seguire e le anticipazioni dei trend Fall/Winter 2018-19.

La settimana della moda maschile al via

Si scaldano i motori per l’apertura della nuova settimana della moda milanese dedicata al menswear, protagonista di un lungo e ricco weekend da venerdì 12 a lunedì 15 gennaio. La moda uomo dimostra, in particolar modo in Italia tra Pitti e Milano, di saper offrire ancora eccellenze di artigianalità che coniugano tradizione e avanguardia.

Un’evoluzione che passa anche attraverso le sfilate co-ed, ma che non ha fatto altro che mettere in evidenza le storie e i valori dei brand che animeranno il fashion weekend meneghino. Come ha sottolineato il Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana Carlo Capasa, questa nuova formula “compatta” rende più agevole per appassionati e operatori del settore moda presenziare ai vari appuntamenti.

La tecnologia è la protagonista di questa nuova stagione moda. Tutti potranno seguire gli appuntamenti della fashion week tramite la trasmissione in live streaming e gli aggiornamenti, anch’essi live, sulla app e sui profili social ufficiali della Camera Nazionale della Moda Italiana. La novità di quest’anno è il coinvolgimento di quattro influencer internazionali esperti di content e digital per la realizzazione delle “stories” su Instagram, per seguire passo passo tutti gli eventi più esclusivi con il punto di vista di un insider, a suon di hashtag #mfwreporter.

Milano Moda Uomo F/W 2018-19: il lungo weekend ricco di appuntamenti

Ermanno Scervino FW 2018-19

Si parte in grande stile venerdì sera con il fashion show di Ermenegildo Zegna, per poi affrontare la ricchissima giornata di sabato in cui verranno svelate le nuove collezioni, tra le altre, di Diesel Black Gold, Emporio Armani, Marni, Versace, Marcelo Buron County of Milan e Moschino che, come da tradizione, concluderà la giornata con uno spettacolo serale esplosivo.

Tra gli eventi super esclusivi ricordiamo il Philipp Plein Project XYZ, il cocktail organizzato da Canali e il party di Rick Owens Subhuman Inhuman Superhuman.

Non mancheranno infine le presentazioni di BIUU, Miaoran, Etro, Jimmy Choo, Brunello Cucinelli e Tommy Hilfiger, quest’ultimo presente per la prima volta a Milano. Ma non sarà l’unico grande brand internazionale presente per la prima volta alla settimana della moda meneghina: ci saranno infatti anche Maurizio Miri, Milano 140 e Wu Hao.

Non manca inoltre, Big Uncle con la nuova collezione The Inner Circle, caratterizzata da una peculiare attenzione per i dettagli, messi in risalto attraverso i contrasti per rendere ogni pezzo assolutamente unico. I tessuti pregiati dalla grande tradizione come il cachemire e la lana grezza fanno da contraltare al nylon waterproof e ai dettagli lavorati con termonastrature. La palette di colori aggiunge il rosa e l’azzurro ai colori caldi iconici del brand, come il rum e il bordeaux. I dettagli sartoriali del cappotto e delle camicie contrastano con l’ispirazione workwear, per una nuova declinazione della camiceria, e i capi in denim dal lavaggio chiaro.

Con la partecipazione speciale di Violeta Sanchez, modella icona negli anni ’80, Sartorial Monk porta sulla passerella di Milano Moda Uomo una collezione dove l’Oriente incontra il minimalismo, in equilibrio tra tessuti d’alta qualità e volumi che definiscono la figura. Dai completi giacca e pantalone, per lui e per lei, ai cappotti avvolgenti, protagonisti sono i velluti e le flanelle morbide che giocano con il bordeux, il nero e il grigio.

Per Sulvam, marchio fondato nel 2014 da Teppei Fujita, protagonista è il capospalla, che accompagna le uscite in passerella in tutte le sue varianti: giacca, cappotto, soprabito, trench. Brand dedicato all’uomo, scommette anche sulla bellezza di una donna che indossa abiti maschili, sempre con grande attenzione ai modelli e ai tagli sartoriali.

Eleventy FW 2018-19 | Photo: Armando Melocchi

Eleventy celebra il passato e la tradizione ispirandosi all’Inghilterra e alla Scozia degli anni ’70 e ’80, reinterpretandone gli elementi iconici in chiave contemporanea. La palette si rifà ai paesaggi e al foliage della campagna inglese, con i toni caldi e bruciati della terra e del verde del sottobosco. I tessuti very British non possono che essere il velluto a coste, la lana grezza e shetland, il cachemire, il tweed. La collezione ha un mood raw che viene sottolineato dalle texture irregolari, mentre i dettagli di bottoni e patch rimarcano l’ispirazione vintage.

La giornata di domenica non sarà da meno grazie ai fashion show di MSGM, Dsquared2, Daks e Prada mentre Tod’s ha optato per una presentazione. Imperdibile, poi il dinner party organizzato da Missoni.

Lunedì la chiusura riunisce grandi nomi della moda italiana, Ermanno Scervino, Fendi e Giorgio Armani.

Non mancherà poi il see now buy now grazie alla capsule collection Public Code by Carlo Volpi composta da quattro cardigan e altrettante t-shirt per il progetto in collaborazione con Galateo & Friends.

Ma la settimana della moda a Milano significa anche White, il salone del Tortona Fashion District. Da non perdere la presentazione della nuova collezione Avril8790, una capsule incentrata sulla maglieria per sottolineare l’importanza delle fibre naturali, il DNA del brand, con grafiche e lavorazioni jaquard ispirate alla psichedelia degli anni ’70.

Il supporto di CNMI ai nuovi brand emergenti

Quest’anno più che mai, la fashion week maschile è un punto di riferimento per l’innovazione del sistema moda, grazie soprattutto al rinnovato sostegno che la Camera Nazionale della Moda Italiana dimostra nei confronti dei nuovi brand e dei designer emergenti. Quest’anno c’è una location speciale, tutta dedicata ai designer emergenti, il Padiglione Visconti in via Tortona. Saranno molti i nuovi nomi presenti in calendario: il brand di Isabel Vitiello Isabel Benenato, il brand inglese Represent e lo storico marchio di New York Hunting World. Con il supporto della Camera Nazionale della Moda Italiana sfileranno il brand di Sabato Russo Sartorial Monk, Federico Curradi, Sulvam, Sunnei e Yoshio Kubo.

Sull'Autore

Patrizia Saolini

Executive editor, scrittrice e corrispondente estera di JunGlam.com, con alle spalle una carriera in aziende del lusso internazionale. Scrive dal 2010 su riviste di moda, beauty, lifestyle e retail. Life coach professionista, con un Master di primo livello in Life Coaching riconosciuto dal Miur, é l'ideatrice di Retail Coach®, un marchio che garantisce consulenza strategica e corporate coaching alle aziende del lusso dedicate al servizio al cliente multicanale.

Lascia un commento