fbpx
Fashion

Luisa Beccaria Primavera/Estate 2020 alla Milano Fashion Week

Scritto da Patrizia Saolini

Stile romantico e sportivo si mescolano nella collezione Primavera/Estate 2020 di Luisa Beccaria. La donna della stilista milanese è elegante, eterea e sofisticata, ma anche concreta e attuale.

È una eleganza romantica e sportiva la cifra della collezione Primavera/Estate 2020 presentata da Luisa Beccaria alla Milano Fashion Week.

Per la prossima bella stagione, la stilista e la figlia Lucilla si sono ispirate alle atmosfere delle feste in giardino della campagna inglese, mettendo in scena una sognante partita di volano nella splendida cornice di Palazzo Reale.

La partita di volano immaginata da Luisa Beccaria per la Primavera/Estate 2019.

Abiti e completi sono all’insegna di una leggerezza eterea e sofisticata, ma non mancano di concretezza. Allo stesso modo, la dimensione bucolica trasfigura nella quotidianità metropolitana, illuminandola di una femminilità fresca e consapevole.

La collezione Luisa Beccaria SS 2020

In una sorta di suggestivo e bellissimo “quadro vivente”, la sfilata di Luisa Beccaria alla Milano Fashion Week ha la sua immagine simbolo in una “flessuosa giocatrice di volano che sfida la quotidianità a una partita di eleganza” (con la rete realizzata in meraviglioso pizzo all’uncinetto lavorato a mano).

La silhouette ad “A” è la cifra della collezione SS 2020 di Luisa Beccaria.

Pensata e realizzata all’insegna di un day-mood h24, la collezione SS 2020 della stilista milanese comprende pantaloni ampi, morbidi e leggeri, abiti a grembiule con gonna asimmetrica, chemisier bon ton, long dress che lasciano la schiena scoperta e caratterizzati da maniche con grandi volumi, redingote sahariane e maglie e bluse con maniche a tre quarti.

I materiali sono eleganti, sofisticati e impalpabili e comunicano allo stesso tempo un’idea di leggerezza e di praticità, grazie alla presenza di pizzo, organza, sangallo, cotone, lino e fil coupé.

Le stampe-erbario decorano abiti lunghi ed eterei.

La palette cromatica si ispira alla luminosa purezza della luce solare e al suo dialogo con la natura e prende vita in un caleidoscopio di panna, crema, écru, rosa, gradazioni di carta da zucchero, azzurro, denim, fiordaliso e blu. Allo stesso modo, le lavorazioni delle texture ricreano corolle e soli e stampe-erbario trasferiscono sugli outfit fiori, erbe e piante del giardino.

Le silhouette ad “A” ricorrono nella collezione e ne definiscono lo stile, insieme ai volumi importanti, a dettagli come balze, arricciature e plissé e ai look total white.

Il total white è uno dei motivi della collezione Primavera/Estate di Luisa Beccaria.

Il mood romantico e sportivo è completato dalle morbide slippers, nate dalla collaborazione con Vibi, e dalle scarpe con il tacco profondamente scollate, entrambe realizzate nei tessuti della stagione.

Photo credits: Marco Sacchi

Sull'Autore

Patrizia Saolini

Executive editor, scrittrice e corrispondente estera di JunGlam.com, con alle spalle una carriera in aziende del lusso internazionale. Scrive dal 2010 su riviste di moda, beauty, lifestyle e retail. Life coach professionista, con un Master di primo livello in Life Coaching riconosciuto dal Miur, é l'ideatrice di Retail Coach®, un marchio che garantisce consulenza strategica e corporate coaching alle aziende del lusso dedicate al servizio al cliente multicanale.

Lascia un commento