fbpx
Fashion

Emporio Armani Primavera/Estate 2020 a Milano Moda Uomo

Scritto da Patrizia Saolini

Passato e futuro, eleganza formale e mood casual e unconventional si mescolano in una atmosfera onirica nella nuova collezione Emporio Armani presentata a Milano Moda Uomo Primavera/Estate 2020.

È il sogno la dimensione in cui prende forma e si muove la collezione Emporio Armani Primavera-Estate 2020 presentata a Milano Moda Uomo. Ma un sogno che si fonde con la realtà e permea il quotidiano, accendendolo con colori caldi, intensi e luminosi e creando un dialogo continuo tra creatività e rigore, attitudine sportiva e formale.

Un vero e proprio concentrato di good vibrations, da cui lo stile inconfondibile dello stilista emerge come protagonista assoluto.

La collezione Emporio Armani Primavera/Estate 2020

Urban mood, leggerezza ed energia in una atmosfera onirica, emozionate e vibrante di colori e sensazioni positive. La collezione PE 2020 di Emporio Armani mescola veri e propri classici dello stile del leggendario fashion designer a forme inedite, sperimentali e unconventional.

Ci sono le giacche dal mood rilassato e informale ma allo stesso tempo elegante (vero e proprio marchio di fabbrica dello stilista) e capispalla dalla silhouette fluida e sensuale, che rimandano all’estetica femminile. Così come ci sono pantaloni dal taglio sartoriale e modelli ampi e avvolgenti, che attingono a suggestioni orientali.

Un look della collezione Emporio Armani Uomo SS 2020.

La palette cromatica comprende colori brillanti e cangianti e altri tenui e basici, mescolando rosa acceso, rame intenso, blu con sfumature di verde a bianco e nero.

I materiali sono sofisticati e preziosi, unconventional e high tech. Tessuti morbidi, leggeri e avvolgenti creano un dialogo a effetto con superfici increspate, lucenti e sfaccettate.

Ogni scelta concorre a creare una narrazione estetica che parte dall’heritage di Armani per approdare a nuove forme e trova la sua sintesi nella selezione di look dall’attitudine sportiva con dettagli sorprendenti – come le cappe con cappucci in lucido PVC e le giacche e i gilet da lavoro – con la quale lo stilista ha chiuso la sfilata. Anche se il “vero” finale è stato un altro.

Dopo i modelli per così dire “ufficiali”, sono saliti in passerella 29 atleti delle rappresentative olimpiche e paralimpiche dell’Italia, con le nuove uniformi Emporio Armani EA7 per i Giochi Olimpici e Paraolimpici di Tokyo del 2020.

Le nuove divise Emporio Armani degli atleti italiani per Tokyo 2020.

Le divise – indossate tra gli altri da Bebe Vio e Alex Zanardi – presentano una nuova grafica che omaggia il Giappone e proseguono la collaborazione tra Giorgio Armani e lo sport italiano, già protagonista alle Olimpiadi e Paralimpiadi di Londra 2012 e Rio 2016 e alle Olimpiadi e Paralimpiadi invernali di Sochi 2014 e Pyeongchang 2018.

Photo credits: Camera Nazionale Moda Italiana

Sull'Autore

Patrizia Saolini

Executive editor, scrittrice e corrispondente estera di JunGlam.com, con alle spalle una carriera in aziende del lusso internazionale. Scrive dal 2010 su riviste di moda, beauty, lifestyle e retail. Life coach professionista, con un Master di primo livello in Life Coaching riconosciuto dal Miur, é l'ideatrice di Retail Coach®, un marchio che garantisce consulenza strategica e corporate coaching alle aziende del lusso dedicate al servizio al cliente multicanale.