Beauty

Extension per capelli: tutto quello che c’è da sapere

Extension per capelli
Scritto da Serena Serra

Una chioma alla Rapunzel in poche mosse. Scopri tutto quello che c’è da sapere sulle extension per capelli, dalle tecniche per applicarle al loro costo medio.

Un taglio di capelli sbagliato o semplicemente l’ebbrezza di provare per un periodo più o meno lungo una chioma lunghissima e foltissima. La risposta ormai la conosciamo tutte: le extension. Ma, al momento di sceglierle, potresti avere qualche dubbio: come riconoscere quelle di capelli veri e quali sono le migliori? Avrò i capelli troppo corti per applicarle? Mi faranno male? E, last but not least, quanto costano? Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sulle extension per i capelli!

Extension di capelli veri: come sceglierle?

Le extension per capelli si possono suddividere in due macrocategorie: quelle sintetiche, più economiche, e quelle di capelli veri, più costose ma capaci di garantire un effetto migliore e più naturale. Per scegliere le extension di capelli veri da comprare è importante sapere che quelle di migliore qualità sono quelle di provenienza indiana, seguite da quelle cinesi.

Sul mercato esistono anche le extension provenienti dal Brasile, spesso presentate come migliori ma da guardare sempre con molta attenzione perché spesso trattate con prodotti chimici e siliconi. Un altro elemento a cui dovresti far caso quando stai per comprare delle extension di capelli veri è che potrebbero avere una provenienza dubbia. Per essere certa di non acquistare extension frutto di violenza, assicurati che il venditore garantisca “capelli eticamente corretti“.

Un altro elemento per valutare la qualità delle extension riguarda la loro tipologia, Remy o non Remy. Con Remy hair si identificano quei ciuffi di extension che, all’interno di ogni ciocca, seguono la direzione naturale del capello dalla radice alla punta, garantendo che le cuticole siano in grado di creare uno strato protettivo e mantenere la lucentezza.

Extension di capelli veri

Le extension di capelli veri Remy sono quelle che garantiscono il risultato più naturale

I capelli non Remy sono quelli raccolti da terra dopo un taglio. Per questo motivo sono mescolati tra loro e non è possibile distinguere la direzione delle cuticole. Per ovviare a questo inconveniente vengono sottoposti a un trattamento, detto desquamazione, per sciogliere i nodi e rendere più lucenti le extension di capelli veri.

Come curare le extension

Prendersi cura delle extension non è difficile, l’unica accortezza davvero importante è trattarle sempre con delicatezza. Per lavarti i capelli usa uno shampoo molto delicato, meglio se specificamente formulato per le extension, e spazzolali molto delicatamente. Per evitare di stressare troppo il punto di attacco, l’ideale sarebbe iniziare a pettinarli da sotto la zona in cui è fissata la ciocca.

Dopo aver risciacquato il detergente, applica una dose abbondante di maschera ammorbidente e districante, come quella professionale di She arricchita con proteine della seta per prevenire le irritazioni della cute e proteggere il capello da stress e agenti esterni.

Sciacqua ancora ricordandoti di fare l’ultimo risciacquo con acqua fredda per chiudere le cuticole. Avvolgi i capelli in un asciugamano, tamponali con attenzione e asciugali. Come i tuoi capelli, anche le extension possono essere messe in piega con la spazzola, la piastra o il ferro arricciacapelli ma, per evitare di rovinarle troppo fretta, è bene utilizzare questi strumenti saltuariamente.

Extension per capelli corti: come si applicano

Hai i capelli corti e ti è venuta voglia di farli crescere ma hai il terrore di dover affrontare un’ingestibile mezza lunghezza. Le extension possono aiutarti a superare il momento critico e farti sfoggiare da subito una chioma invidiabile. Ma è possibile attaccare le extension su un taglio corto? La risposta è sì, a patto che i tuoi capelli siano lunghi almeno 10-15 centimetri e siano abbastanza robusti e spessi da sopportare un peso aggiuntivo. Vediamo quali sono le tecniche più diffuse per applicare le extension sui capelli corti.

Extension alla cheratina

La sostanza di cui sono fatti i nostri capelli è principalmente la cheratina, una proteina che, tra le altre cose, serve a renderli impermeabili e resistenti. Ha anche un altro vantaggio: quando viene riscaldata funziona come una colla. Ed è proprio questa sua proprietà quella che viene sfruttata nell’applicazione delle extension alla cheratina.

Le ciocche di capelli predisposte a questo tipo di applicazione hanno a un’estremità un punto di fissaggio, detto bonder, che il parrucchiere riscalderà con un macchinario simile a una pistola e che, sciogliendosi, andrà letteralmente a incollarsi ai tuoi capelli.

La tecnica del bonding è quella che garantisce l’aspetto più naturale e la durata maggiore, da due a otto mesi. Lo svantaggio principale è il costo, che è molto più alto rispetto ad altre tipologie di applicazione, e lo stress a cui sottopone i capelli. Il peso delle ciocche aggiunte, infatti, potrebbe soffocare i capelli naturali indebolendoli.

Extension adesive

Come per la tecnica con la cheratina, anche nel caso delle extension adesive le ciocche vengono incollate sui capelli naturali, ma tramite delle strisce adesive invece che con un collante naturale.

La durata è un po’ inferiore rispetto alle precedenti, ma hanno il grosso vantaggio di poter essere applicate nuovamente sostituendo la colla e di richiedere meno tempo per l’applicazione.

Extension a tessitura

Nel caso delle extension a tessitura le ciocche aggiuntive non vengono incollate, ma cucite manualmente con ago e filo. La procedura è abbastanza lunga: per prima cosa il parrucchiere farà delle treccine e, in seguito, cucirà le extension sulle trecce ottenendo un risultato davvero naturale.

Molto simile è il metodo brasiliano: invece di cucire le ciocche sulle treccine, si applicano direttamente all’attaccatura dei capelli. Anche in questo caso i ciuffi di extension saranno pressoché indistinguibili dai tuoi capelli.

Extension a clip

Se le precedenti tecniche potrebbero essere definite semipermanenti, le extension a clip sono la soluzione ideale se desideri sfoggiare una chioma più folta e lunga solo saltuariamente. Per fissarle ai capelli è sufficiente incastrare la clip nella zona desiderata e nascondere il punto di attacco con gli altri capelli. Sono disponibili sia in ciuffetti singoli che in un’unica grande ciocca.

Extension per capelli ricci: esistono?

Ebbene sì, le extension non sono solo lisce, ma esistono anche extension per capelli ricci. Quindi anche se vanti una chioma a boccoli potrai permetterti di sfoggiare una criniera vaporosa e fluente.

Al momento della scelta, però, dovrai fare ancora più attenzione. Sul mercato delle extension di capelli veri, quelli naturalmente ricci sono davvero pochi, la maggior parte delle volte quindi le extension ricce sono in realtà capelli lisci che sono stati permanentati.

Extension capelli ricci

Sei riccia e non vuoi rinunciare a una chioma leonina? Niente paura! Le extension esistono anche per capelli ricci e mossi

Sulle prime potrebbe sembrare uno svantaggio, ma in realtà la permanente garantisce che la misura del riccio sia standardizzata e che le extension abbiano caratteristiche costanti, cosa ovviamente impossibile con i ricci naturali.

Anche in questo caso, le extension di qualità migliore sono quelle che utilizzano capelli Remy. Le cuticole integre, infatti, permettono alle ciocche di mantenere volume, corpo e lucentezza anche dopo i trattamenti necessari ad arricciarle.

Le extension rovinano i capelli?

Ti sei decisa a regalarti una criniera da far invidia a un leone, ma c’è qualcosa che ti trattiene: hai sentito dire in giro che le extension rovinano i capelli e questo ti fa paura, il desiderio di una chioma da Rapunzel non è sicuramente più forte del timore di ritrovarti con capelli spezzati o indeboliti.

In realtà le extension non rovinano i capelli, a patto si rispettare alcune raccomandazioni riguardo la loro applicazione e manutenzione.

Extension rovinano i capelli

Per sfoggiare una chioma da Rapunzel, fai regolarmente manutenzione alle tue extension

La prima precauzione da prendere è quella di scegliere un professionista davvero esperto, che sia in grado di valutare con onestà se i tuoi capelli possono sopportare il peso delle extension e che sia capace di attaccarle nel punto corretto, così da evitare che i capelli veri subiscano una trazione eccessiva che potrebbe rovinarli.

Un altro elemento importante per impedire che le extension ti danneggino i capelli è la qualità delle ciocche, sia per quanto riguarda la struttura dei singoli capelli (i capelli Remy si ingarbugliano con più difficoltà) sia per quanto riguarda la qualità dell’adesivo utilizzato.

Anche la manutenzione regolare ti aiuterà a mantenere i capelli in perfetta salute nonostante le extension. A casa dovrai ricordarti di usare sempre prodotti delicati come la linea Nyk1 priva di parabeni, solfati e sali; dovrai anche evitare assolutamente di lavarti i capelli a testa in giù e sarà buona abitudine mettere in agenda un appuntamento dal parrucchiere una volta al mese per “ripulire” le extension. I capelli caduti naturalmente, infatti, potrebbero impigliarsi nel punto di attacco e creare grovigli che potrebbero mettere la tua capigliatura a rischio strappo.

Quando deciderai di rimuovere le extension non farlo mai da sola a casa, ma rivolgiti sempre al tuo parrucchiere: per sciogliere i collanti sono indispensabili dei remover professionali e, provando il fai-da-te, rischieresti di tirar via i capelli insieme alle extension!

Quanto costano le extension?

Le extension per capelli non hanno un prezzo fisso, soprattutto perché il loro costo varia al variare di diversi fattori:

  • il materiale dei capelli, quindi se sono veri o sintetici;
  • la modalità di applicazione: le extension alla cheratina costeranno di più rispetto a quelle adesive o a clip;
  • la tipologia di capelli: quelli Remy sono più costosi di quelli non Remy;
  • la fama del parrucchiere e la città in cui opera: un parrucchiere di grido costerà più di uno sconosciuto e il prezzo che ti verrà chiesto in una grande città sarà probabilmente più alto di quello proposto in provincia.

Volendo fare una stima, per le extension alla cheratina possiamo considerare un prezzo tra i 3 e i 5 euro a ciocca; solitamente per la prima applicazione il prezzo della mano d’opera è compreso nel conto finale, mentre quando andrai a farle sistemare le volte successive con tutta probabilità pagherai solo il lavoro dell’hairstylist.

Se consideriamo che di solito vengono applicate tra le 80 e le 100 ciocche di capelli, metti in preventivo di spendere tra i 300 e i 500 euro.

Per quanto riguarda le extension adesive e quelle a clip, invece, i prezzi sono decisamente più accessibili: il prezzo di partenza è di circa 30 euro.

Extension prima e dopo

Adesso che sai tutto quello che c’è da sapere sulle extension ti è venuta la curiosità di scoprire il prima e dopo delle extension sui capelli corti o su quelli di lunghezza media? Ecco nove foto che potrebbero servirti da ispirazione!

Da un long bob liscissimo ai boccoli lunghi: le extension di capelli veri, ricci o mossi, e il castano cioccolato sono sempre di moda.

I capelli scuri non ti convincono? No problem! Le extension mosse fanno la loro figura anche in biondo!

View this post on Instagram

Hausbesuch ❤️ 200 Gramm 35cm Bondings mit Ultraschall Haarverlängerung ❤️ | Danke an @iconproducts @behindthechair_com @modernsalon @guy_tang @hudabeauty Europäisches Echthaar kann in 2-3 raten finanziert werden ? Facebook xclusivehair extensions Instagram salonxclusivehair Whatsapp 015167952339 Phone 015167952339 Email info@xclusive-hair.de Ihr könnt jetzt auch online Termine vereinbaren unter www.xclusive-hair.de ‪#balayage ‬#extensions #cologne #köln #extensionsworld #extensionspecialist #hairextensions #haarverlängerung #hair #behindthechair #guytang #greatlengths #hairdreams #olaplex #olaplexdeutschland #olaplexlove #hudabeauty #longhair #longhairdontcare #transformation #follow #girl #potd #picoftheday #photooftheday #salonxclusivehair #xclusivehair #rolexeverose

A post shared by ⠀⠀⠀⠀⠀ XCLUSIVE HᐃIR (@salonxclusivehair) on

Dicono che le donne, quando hanno voglia di cambiamenti, tagliano i capelli. E se per segnare una svolta ti affidassi al parrucchiere per allungare la chioma e non per accorciarla?

Le extension extra long su capelli naturali già voluminosi garantiscono un effetto naturalissimo.

Dal taglio corto sfilato al lungo biondissimo? Perché no, si può fare anche solo per una serata con le extension a clip.

Non cerchi solo la lunghezza ma anche il volume? Le extension ti aiutano anche se il tuo obiettivo è ottenere una capigliatura più corposa.

Sogni un look “latino”? Capelli nerissimi, extension lunghissime e rossetto rossissimo.

Hai paura di non trovare extension che abbiano il tuo stesso colore di capelli? Se hai questo o altri dubbi, chiedi al tuo hair stylist. Sicuramente ti saprà consigliare per il meglio.

Le extension si possono applicare anche sui capelli corti, l’importante è che siano lunghi almeno 10 centimetri.

On text photo by Jaroslav Devia on Unsplash

Sull'Autore

Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.

Lascia un commento