fbpx
Fashion

Ultrachic Autunno/Inverno 2020/2021 alla Milano Fashion Week

L’eleganza ironica e colorata della collezione Fall/Winter 2020-21 di Ultrachic si ispira all’interior design con pattern e grafiche che raccontano una moderna Miss Girl Power.

L’elegante ironia di Ultrachic irrompe sulla scena durante il secondo giorno della Milano Fashion Week con uno show all’insegna del colore e delle vibrazioni positive connesse al concetto di “casa”. “The Moving House Collection” intende celebrare esattamente la casa come espressione di appartenenza, un luogo che ci accompagna con i suoi ambienti rassicuranti, abitati da oggetti capaci di rendere straordinario l’ordinario.

Per il prossimo Autunno/Inverno 2020-21 Ultrachic si ispira a grafiche proprie dell’interior design: sui completi giacca e pantaloni come sui mini abiti bon ton, i pattern sembrano richiamare vecchie tappezzerie e moquette caratteristiche di appartamenti dal gusto retrò, resi inequivocabilmente contemporanei dal mood irriverente e audace della donna Ultrachic.

Il duo creativo formato da Diego Dossola e Viola Baragiola ci ha abituato al tocco romantico e spensierato con cui conduce il gioco di ricerca tematica e di esplorazione dei materiali e per la prossima stagione invernale punta tutto su un nuovo canone di eleganza, libera e contemporanea, ben riassunta nella figura di “Miss Girl Power“, quasi un claim che campeggia a mo’ di logo su scarpe e tracolle.

Rimedio alla banalità dell’ordinario sono i dettagli come i bottoni a forma di rubinetto, le tasche che riproducono cassette delle lettere o ancora le borse quali scatole porta ricordi o scrigni per segreti, tutto a ribadire lo spirito irriverente e divertito col quale affrontare la vita di tutti i giorni.

Photo courtesy: Ultrachic Press Office

Sull'Autore

Irene Lodi Rizzini

Coordinatrice della redazione di Junglam, esperta di moda e laureata in letteratura, collabora con Junglam fin dagli esordi, proseguendo l’esperienza di editing e coordinamento in redazione maturata in molteplici anni di lavoro sul web.

Lascia un commento