fbpx
Fashion

Milano Fashion Week Autunno/Inverno 2020/2021: tutto quello da sapere

Scritto da Patrizia Saolini

Dal 18 al 24 febbraio si accendono i riflettori sulla Milano Fashion Week Autunno/Inverno 2020/2021. Con 56 sfilate, 98 presentazioni, 34 eventi tra arte, moda e cultura e decine di appuntamenti collaterali, l’edizione di febbraio si annuncia (ancora una volta) ricchissima e imperdibile.

Il mese della moda donna entra nel vivo. Dopo le kermesse di New York e Londra, è tempo di Milano Fashion Week Autunno/Inverno 2020/2021. L’attesa manifestazione si prenderà il palcoscenico dal 18 al 24 febbraio e porterà addetti ai lavori, appassionati e curiosi in un viaggio alla scoperta dello stile e delle tendenze per la prossima stagione.

La kermesse meneghina ospiterà 56 sfilate, 98 presentazioni e 34 eventi tra arte, moda e cultura. Oltre al consueto corollario di party esclusivi e appuntamenti underground.

Le sfilate della MFW Autunno/Inverno 2020/2021

Milano Moda Donna si presenta al tradizionale appuntamento invernale con un programma di sfilate ed eventi (come sempre) ricchissimo.

Tra gli stilisti e i brand che porteranno in passerella le loro collezioni per l’Autunno/Inverno 2020/2021 ci sono Gucci, Alberta Ferretti, Prada, Fendi, Moschino, Antonio Marras, Giorgio Armani ed Emporio Armani, Iceberg, Versace, Salvatore Ferragamo, MSGM, Ermanno Scervino, Bottega Veneta, Missoni, Philipp Plein e Laura Biagiotti. Naturalmente, si tratta solo di alcuni nomi. Il calendario completo comprende in totale 56 sfilate.

La manifestazione aprirà ufficialmente il 18 febbraio con il CNMI Fashion Hub Openining. Dopodiché, procederà con un fitto calendario di appuntamenti, inaugurato mercoledì 19 da Gilberto Calzolari. Lo stilista vincitore del prestigioso Green Carpet Award e che ha fatto della moda sostenibile il proprio credo presenterà la nuova collezione Tilt System nella suggestiva location del Volvo Studio Milano. Calzolari e Volvo condividono una visione olistica della sostenibilità che li ha portati a iniziare a collaborare lo scorso anno, quando lo stilista ha scelto come strumento per la propria creazione l’upcycling degli airbag esausti e delle cinture di sicurezza forniti da Volvo Car Italia. L’impiego di tecnologie d’avanguardia e l’utilizzo di materiali raffinati e sostenibili che definiscono linee pulite ed eleganti marca un altro punto di contatto tra l’azienda automobolista e Calzolari e la scelta del Volvo Studio Milano come sede della sfilata di Giberto Calzolari rappresenta la logica e naturale espressione di una visione condivisa.

Gilberto Calzolari
Lo stilista Gilberto Calzolari. Photo courtesy: Guitar

Nei 7 giorni ci sarà spazio anche per numerosi eventi, tra cui la decima edizione del Fashion Hub Market, dedicato ai brand emergenti che fanno di artigianato e metodi tradizionali di produzione la propria filosofia e il proprio marchio di fabbrica. Il Fashion Hub Market AI 2020/2021 svelerà a stampa e buyer internazionali le collezioni prêt-à-porter e accessori di Apnoea, Delirious Eyewear, Gentile Cantone, Giuseppe Buccinà, Salvatore Vignola e in occasione dell’evento di apertura ospiterà la sfilata della vincitrice del GCFA Competition 2019, Flavia la Rocca.

Per la seconda volta, CNMI presenterà anche una selezione di giovani brand africani nell’ambito di Africa Now. I protagonisti dell’edizione AI 2020/2021 saranno Gozel Green, Omer Asim, Studio189, Thebe Magugu e Maison Artc.

Inoltre, per dare un aiuto concreto al migliaio circa di addetti ai lavori cinesi che non potranno essere presenti alla Milano Fashion Week a causa del Coronavirus, CNMI ha lanciato la campagna China We Are With You, che metterà a disposizione il meglio della tecnologia per creare un collegamento virtuale ma profondamente reale e consentire loro di assistere a tutte le sfilate, di vedere le interviste, il backstage e pure di interagire.

18 febbraio 2020

  • CNMI Fashion Hub Opening

19 febbraio 2020

  • 09:30 Gilberto Calzolari – Supported by CNMI
  • 10:30 Marco Rambaldi – Supported by CNMI
  • 11:30 Calcaterra
  • 12:30 Ultràchic
  • 14:00 Arthur Arbesser
  • 15:00 Gucci
  • 16:00 Alberta Ferrett
  • 17:00 N°21
  • 18:00 Jil Sander
  • 20:00 Moncler

20 febbraio 2020

  • 09:30 Max Mara
  • 10:30 Genny
  • 11:30 Luisa Beccaria
  • 12:30 Brognano
  • 13:30 Anteprima
  • 14:30 Vivetta
  • 15:30 Daniela Gregis
  • 16:00 Prada
  • 17:30 Act N°1 Supported by Cameramoda Fashion Trust
  • 18:30 Fendi
  • Opening Mostra CNMI Memos
  • 20:30 Moschino

21 febbraio 2020

  • 09:30 Tod’s
  • 10:30 Emporio Armani
  • 11:30 Antonio Marras
  • 12:30 Sportmax
  • 14:00 Etro
  • 15:00 Marni
  • 16:00 Iceberg
  • 17:00 Marco De Vincenzo
  • 18:00 Versace
  • 19:00 Frankie Morello Milano
  • 20:00 Cristiano Burani

22 febbraio 2020

  • 09:30 Salvatore Ferragamo
  • 10:30 Gabriele Colangelo
  • 11:30 MSGM
  • 12:30 Agnona
  • 13:30 Ermanno Scervino
  • 15:00 Philosophy di Lorenzo Serafini
  • 16:00 Cividini
  • 17:00 Bottega Veneta
  • 18:00 Annakiki
  • 19:00 Missoni
  • 20:00 GCDS
  • 21:00 Philipp Plein

23 febbraio 2020

  • 09:30 Ports 1961
  • 10:30 Drome
  • 11:30 Boss
  • 12:30 Laura Biagiotti
  • 13:15 Fila
  • 15:00 Vìen Supported by CNMI
  • 16:00 Giorgio Armani
  • 18:00 Simona Marziali – MRZ Supported by CNMI
  • CNMI – Camera Buyer

24 febbraio 2020

  • 09:30 Atsushi Nakashima
  • 10:30 Alexandra Moura Supported by CNMI
  • Fashion Hub And Emerging Designers Market Day

Le presentazioni della MFW Autunno/Inverno 2020/2021

Insieme alle sfilate, le presentazioni sono un appuntamento (assolutamente) imperdibile della Milano Fashion Week. Tra eventi e allestimenti ad alto tasso glamour, addetti ai lavori e appassionati hanno l’occasione di scoprire in anteprima la moda e le tendenze della nuova stagione.

Il programma dell’edizione Autunno/Inverno 2020/2021 prevede ben 98 (!) presentazioni, tra cui Cividini, Hogan, Francesca Marchisio e Alessandro Enriquez (giusto per citarne alcune).

Cividini Autunno/Inverno 2020/2021

La celebrazione della qualità in chiave sostenibile guida ancora una volta la creatività di Cividini. Per l’Autunno/Inverno 2020/2021, la casa di moda italiana propone una collezione co-ed che scrive un nuovo capitolo della storia della maglieria, unendo all’essenza multiforme della propria visione una forte coscienza etica e sostenibile incentrata sull’upcycling.

Con un’attenta, virtuosa e creativa opera di recupero, Cividini ha unito tra loro filati e colori di materiali di scarto per dare forma a dei maglioni multicolor e multifilato in edizione limitata, che mettono la creatività al servizio della sostenibilità, nel segno della produzione italiana originale.

Una filosofia sintetizzata con efficacia dal fondatore della casa di moda, Piero Cividini:

Dietro ogni singolo capo di Cividini c’è un lungo percorso di ricerca e di realizzazione, seguito in prima persona dall’azienda, che vede la maglia protagonista di tutte le sue interpretazioni: la maglia come passione e materiale da toccare, plasmare, vivere quotidianamente e, oggi, cuore della nuova filosofia di upcycling.

La collezione co-ed Autunni/Inverno 2020/2021 di Cividini. Photo courtesy: Guitar

19 febbraio 2020

  • 09:00/19:00 Moon Boot
  • 09:30/16:00 Mila Schön
  • 09:30/17:00 Patrizia Pepe
  • 10:00/15:00 Francesca Marchisio – Supported by CNMI
  • 10:00/19:00 Brunello Cucinelli
  • 10:30/12:30 Elysian – Supported by Hfda and CNMI- Thanks to Franciacorta
  • 10:30/14:30 Flapper – Supported by CNMI
  • 11:30/16:00 Gentryportofino
  • 12:00/19:00 Simonetta Ravizza
  • 15:00/18:00 Harunobumurat – Supported By CNMI- Thanks to Franciacorta & Senato Hotel Milano
  • 16:00/18:00 Lancel
  • 16:00/18:00 The Bridge

20 febbraio 2020

  • 09:00/18:00 Casadei
  • 09:30/15:30 Giordano Torresi
  • 09:30/15:30 United Colors Of Benetton
  • 10:00/14:00 Santoni
  • 10:00/16:00 Blazé Milano – Supported by Cameramoda Fashion Trust
  • 10:00/18:00 Fratelli Rossetti
  • 10:30/18:30 Aquazzura
  • 11:00/13:00 Emilio Pucci
  • 11:00/17:00 Lorena Antoniazzi
  • 11:00/17:00 Paciotti
  • 11:00/20:00 Romeo Gigli
  • 12:00/16:00 Darin Hachem – Supported by CNMI
  • 13:00/17:00 Coliac By Martina Grasselli – Supported By Cnmi – Thanks to Franciacorta & Senato Hotel Milano
  • 14:00/19:00 Furla
  • 14:00/19:00 Tiziano Guardini – Supported by CNMI
  • 15:00/18:00 16 R
  • 16:30/20:30 Herno
  • 17:00/19:00 Hogan
  • 17:00/20:00 Fabiana Filippi
  • 17:00/20:00 Trussardi

21 febbraio 2020

  • 8:30/11:30 Eleventy
  • 09:00/16:00 Manuel Ritz
  • 10:00/15:00 Aspesi
  • 10:00/16:00 Woolrich
  • 10:00/17:00 Orciani
  • 10:00/18:00 Bvlgari
  • 10:00/18:00 Mario Valentino
  • 10:30/13:30 Plan C
  • 11:00/15:00 Serapian
  • 11:00/16:00 Loro Piana
  • 11:00/16:00 Zanchetti
  • 11:00/16:30 Mr & Mrs Italy
  • 11:00/18:00 Custo Barcelona
  • 11:00/19:00 Agl Attilio Giusti Leombruni
  • 11:30/13:30 Dhruv Kapoor & Ara Lumiere – Supported by CNMI And Cbi – Thanks to Franciacorta
  • 13:00/18:00 Gianvito Rossi
  • 14:00/19:00 Il Bisonte
  • 14:00/19:00 Sergio Rossi
  • 14:30/19:30 Yosono Bags – Supported by CNMI
  • 15:00/19:00 Pollini
  • 15:00/20:00 Amato Daniele – Supported by CNMI – Thanks to Franciacorta & Senato Hotel Milano
  • 15:00/21:00 Antonio Croce
  • 18:00/20:00 Flavia La Rocca – Supported by Camera Moda Fashion Trust

22 febbraio 2020

  • 10:00/15:00 1910 Borbonese
  • 10:00/17:00 Cinzia Rocca
  • 10:00/17:00 Les Copains
  • 10:00/18:00 Borsalino
  • 10:00/18:00 Church’s
  • 10:00/18:00 Jimmy Choo
  • 10:00/18:00 Rodo
  • 11:00/16:00 Valextra
  • 11:00/17:00 René Caovilla
  • 12:00/17:00 Officina Del Poggio – Supported by CNMI – Thanks to Franciacorta & Senato Hotel Milano
  • 12:00/18:00 Giuseppe Zanotti
  • 13:00/16:00 Bally
  • 14:30/18:00 Piazza Sempione
  • 15:00/18:00 Beatrice B
  • 15:00/18:00 San Andres Milano
  • 15:00/19:00 Gianluca Capannolo
  • 17:00/20:00 Giannico
  • 17:00/20:00 Michele Chiocciolini – Supported by CNMI – Thanks to Franciacorta
  • 17:30/20:30 Ssheena – Supported by CNMI
  • 17:30/21:00 Roberto Cavalli
  • 18:00/20:00 Hussain Harba – Supported by CNMI

23 febbraio 2020

  • 10:00/14:00 Fad Talents – Thanks to Franciacorta
  • 11:00/15:00 Vitelli – Supported by CNMI
  • 17:30/20:30 Cashmere Flakes – By Cinoh, Dawei, Marco Rambaldi, Savoar Fer, Victoria

Gli eventi della MFW Autunno/Inverno 2020/2021

Gli eventi sono un’altra componente immancabile (e imperdibile) della Milano Fashion Week e l’edizione Autunno/Inverno 2020/2021 non fa eccezione. Tra appuntamenti di arte, moda e cultura, grandi feste, party privati, concerti e chi più ne ha più ne metta, la città della Madonnina sarà più piena di vita che mai.

Per esempio, mercoledì 19 febbraio dalle 19.30 alle 21, al FIFTYFIVE di Via Piero della Francesca 55, andrà in scena l’MFC FASHION SHOW & PARTY, un “susseguirsi di sfilate e performance artistiche che coinvolgeranno alcuni dei brand partecipanti in un grande, unico e spettacolare evento”. Dalle 21 alle 3.00, la serata proseguirà con un after party con fashion performances.

Lineapelle edizione 2020 e il progetto Questione di Pelle

Dal 19 al 21 febbraio, nei giorni della Settimana della Moda, a Milano torna Lineapelle, la più importante manifestazione internazionale del settore. Per l’edizione 2020, all’interno del centro espositivo permanente Spazio Lineapelle, la fiera ospiterà il progetto espositivo Questione di Pelle.

Curato dalla giornalista Mariella Milani, con la direzione artistica di Simone Guidarelli e in collaborazione con Italents, la mostra è un percorso onirico in cui la pelle è assoluta protagonista attraverso abiti e accessori che esprimono le molteplici facce della creatività: rigorosa o irriverente, iper decorata o minimal, ascetica o erotica, poetica o scultorea.

A raccontare la storia di questo materiale naturale, responsabile e riciclabile, che esprime l’eccezionale know-how della maggior parte delle aziende italiane in materia di sostenibilità ed economia circolare, sono una serie pezzi unici realizzati da Gianfranco Ferré, gentilmente concessi dalla Fondazione Gianfranco Ferré, e di creazioni di noti designer contemporanei, quali Bozart, Cecilio Castrillo, Alessandro Dell’Acqua, Mario Dice, Diego Dolcini, Ely.B Hats, Massimiliano Giornetti, Simone Guidarelli, Mani del Sud, Antonio Marras, Italo Marseglia, Simone Marulli, Mazzanti Piume, Sermoneta, Ventaglidautore, Vivetta e Alessandra Zanaria.

Oltre a offrire un emozionante viaggio attraverso lo stile e il design, Questione di Pelle vuole anche essere un’occasione per aumentare conoscenza e consapevolezza del valore artigianale e innovativo della pelle, che da scarto dell’industria alimentare si trasforma in un materiale ad alto valore aggiunto. 

Una vista dell’allestimento Questioni di Pelle. Photo courtesy: Clara Garcovich

TheOneMilano edizione 2020

In concomitanza con la Milano Fashion Week, torna un’altra prestigiosa manifestazione del settore moda: TheOneMilano. I riflettori sul polo per il prêt-à-porter femminile d’alta gamma si accenderanno dal 20 al 23 febbraio 2020 nei padiglioni 3 e 4 di fieramilanocity.

Per la nuova edizione, la location è stata completamente ridisegnata dall’archistar Italo Rota e dalla celebre scenografa Margherita Palli, che hanno trasformato la fiera in una città operosa e produttiva nel segno della vision della manifestazione, basato sull’approccio e sulla filosofia urban e cosmopolitan delle grandi metropoli e raccontato dall’incisivo concept “It’s always winter somewhere…” ovvero, “C’è sempre un inverno da qualche parte nel mondo”.

Il nuovo, spettacolare allestimento di TheOneMilano per l’edizione 2020. Photo courtesy: Guitar.

TheOneMilano 2020 presenterà (come sempre) una ricca ed esclusiva selezione di collezioni, che spaziano dal capo fur and leather alla maglieria, dal capospalla a l’haut-à-porter nella sua totalità, con una importante rappresentanza di knitwear in fibre morbide e preziose, numerose proposte demi couture, cocktail e sera, incursioni di moderno dinamismo e molteplici esempi di eleganza cosmopolita dalla Francia, dalla Polonia e non solo.

Il rapporto di collaborazione e forte sinergia con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione e con  ITA – Italian Trade Agency Ice, l’agenzia per la promozione e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, conferma anche per la nuova edizione la forte vocazione internazionale. E Alwaysonshow, l’estensione digitale di TheOneMilano, trasforma la fiera fisica in 365 giorni di lavoro effettivo.

Photo cover credits: Splash News

Sull'Autore

Patrizia Saolini

Executive editor, scrittrice e corrispondente estera di JunGlam.com, con alle spalle una carriera in aziende del lusso internazionale. Scrive dal 2010 su riviste di moda, beauty, lifestyle e retail. Life coach professionista, con un Master di primo livello in Life Coaching riconosciuto dal Miur, é l'ideatrice di Retail Coach®, un marchio che garantisce consulenza strategica e corporate coaching alle aziende del lusso dedicate al servizio al cliente multicanale.

Lascia un commento