fbpx
Eros

La pecorina: tutto quello che hai sempre voluto sapere

Scritto da Redazione

La pecorina, posizione della leonessa, congresso della mucca o doggy style è una delle posizioni più antiche dell’erotismo e… delle più eccitanti. Scopri tutti i suoi segreti!

La posizione della pecorina è un vero e proprio classico dell’erotismo. Nell’antica Grecia era detta “posizione della leonessa”, mentre nel Kamasutra viene indicata come “congresso della mucca”. Invece, nei paesi anglosassoni è conosciuta come “doggy style”.

Se ti stai chiedendo il perché di questi nomi, la risposta arriva dalla definizione che ne davano i romani: “coitus more ferarum“, ovvero “rapporto sessuale alla maniera delle bestie“. Infatti, la postura richiama quella usata da molte specie animali per l’accoppiamento.

Proprio per questo, è una posizione che incontra (ancora) molte resistenze. Eppure, per la stessa ragione, è molto istintiva e naturale, oltre che incredibilmente eccitante.

La pecorina classica

La posizione della pecorina è un must del sesso da dietro.

Nella versione classica, la donna sta a carponi e l’uomo è in ginocchio dietro di lei. Lui può tenere le mani sui fianchi di lei, farle scivolare sul suo corpo per stimolare le zone erogene, usarle per masturbare la partner o per sculacciarla (il cosiddetto spanking).

Chiaramente, gli amanti non possono guardarsi negli occhi e non riescono a scambiarsi baci e carezze. Ragione per cui la pecorina non è amata dalle coppie molto romantiche.

D’altro canto è decisamente eccitante, anche per la sua connotazione vagamente D/s. Senza contare che per il contatto visivo basta posizionare uno specchio in una posizione strategica…

La pecorina leapfrog

La pecorina presenta numerose varianti è una delle più conosciute è senza dubbio la pecorina leapfrog.

In questo caso, la donna ha la testa appoggiata sulla stessa superficie su cui è inginocchiata, ha le braccia raccolte o distese davanti a sé, la schiena inclinata in avanti e il bacino alzato.

Una ulteriore variante prevede che lei sollevi una gamba all’indietro e verso l’alto (aiutata dal partner, che la sorregge).

La pecorina a cucchiaio

La pecorina a cucchiaio è la variante della pecorina classica per gli irriducibili romantici che vogliono mettere un po’ di pepe nella loro vita sotto le lenzuola. Perché? Molto semplice. I due partner sono sdraiati su un fianco, in una posizione che (con un po’ di agilità) permette loro di scambiarsi baci e carezze.

La pecorina a cucchiaio è poco faticosa ed è una posizione comoda anche durante la gravidanza.

La pecorina in piedi

Se pensi che sia arrivato il momento di dare una scossa al tuo rapporto o sei in cerca di nuove emozioni, la pecorina in piedi è quello che fa per te.

Nella versione per così dire “classica”, la donna appoggia le mani o le braccia a un piano orizzontale o verticale, inarca la schiena e spinge indietro il bacino. Il partner è dietro di lei e la tiene per i fianchi o la accarezza.

Invece, un’alternativa acrobatica della pecorina in piedi prevede che la donna pieghi leggermente le ginocchia in avanti e appoggi le mani per terra, assumendo una sorta di posizione rannicchiata.

Photo cover credits: Adobe Stock

Sull'Autore

Redazione

La Redazione di JunGlam è un team di esperti del settore moda, beauty e coaching. Caratteri molteplici e concept cosmopolita con uno sguardo aperto e alla continua ricerca di idee e tendenze.

Lascia un commento