fbpx
Lifecoach

Come trovare lo scopo della propria vita

Scritto da Patrizia Saolini

Vi sentite allo sbando, demotivati e senza forze? Probabilmente, avete perso di vista i vostri obiettivi. O forse vi sete resi conto che non li avete mai avuti chiari. Se non avete idea di come trovare o ritrovare lo scopo della vostra vita, qui trovate alcuni consigli e strategie suggeriti da un esperto.

Quando affrontate un momento difficile (ma non solo), può capitare che vi ritroviate a chiedervi: “Cosa sto facendo?” oppure “Chi me lo fa fare?”. Simili domande sono una sorta di campanello d’allarme, il segnale che qualcosa non va. Ma cosa?

Probabilmente, avete perso la rotta. Oppure non ne avete mai avuta una e avete sempre navigato a vista. In entrambi i casi, adesso vi ritrovate in mare aperto, mentre acqua, provviste ed energie scarseggiano.

Fuori di metafora, significa che non sapete cosa fare di voi e della vostra esistenza e siete arrivati a un punto in cui tutti gli impegni, le attività e le “cose” che riempiono le vostre giornate e le bugie (volontarie e involontarie) che vi raccontate non riescono più a mascherare la vostra insoddisfazione e la vostra inquietudine. Per non parlare del fatto che prosciugano (inutilmente) le vostre forze.

Se vi rispecchiate nella descrizione, è arrivato il momento di agire. Marina OsnaghiBusiness Coach e prima Master Coach italiana, ci ha suggerito alcuni consigli e strategie pratiche per trovare lo scopo della propria vita.

Qual è lo scopo della vostra vita? La risposta è nella “vision”

Lo scopo della vostra vita è qualcosa che fa parte di voi. È la “reason why”, ovvero il motore delle vostre azioni, ciò che alimenta la forza di vivere e che dà un senso all’esistenza. Ma come potete capire qual è e abbracciarlo? Per individuare il vostro scopo, dovete identificare la vostra “vision”.

La “vision” o “visione” è ciò che definisce le vostre aspirazioni, è il vostro modo di vedere la vita e il senso che date all’esistenza. È la ragione profonda che guida le vostre azioni verso un obiettivo e il fine ultimo al quale tendete. In altre parole, è il futuro che immaginate – che desiderate realmente – per voi stessi.

Probabilmente, state pensando che capire qual è la vostra “vision” sia ancora più difficile che individuare il vostro scopo nella vita (e vi riporti al punto di partenza). Ma non è così. I pezzi per comporre il puzzle sono dentro voi: dovete solo trovarli e combinarli nel modo giusto.

Per farlo, Marina Osnaghi invita a osservare con attenzione voi stessi e a identificare i valori, le passioni e i talenti che vi descrivono.

Come trovare il proprio scopo nella vita

Avete perso l’orientamento? Per (ri)trovare il vostro scopo nella vita, dovete identificare la vostra vision.

Come trovare lo scopo della vostra vita a partire da voi stessi

Il primo passo per identificare la vostra vision e individuare lo scopo della vostra vita consiste nello stabilire i vostri valori.

I valori sono quell’insieme di elementi e qualità morali che orientano e guidano le vostre azioni. Per esempio, l’altruismo che vi porta ad avere uno sviluppato interesse per il sociale. Oppure, la disponibilità che vi spinge a farvi carico di responsabilità e a essere un punto di riferimento.

Per capire quali sono i vostri, provate a chiedervi:

  • Cosa è importante per me?
  • Quali sono gli ideali in cui credo?

Marina Osnaghi suggerisce di fare un vero e proprio inventario dei vostri valori (magari scrivendoli, così da averli sempre ben presenti) e di identificare quello che rappresenta il vostro “valore guida”, ovvero che caratterizza il vostro agire in ogni situazione e che rappresenta la “bussola” della vostra esistenza (e al quale fate riferimento anche, soprattutto, nei momenti più difficili).

Una volta che avrete compilato l’elenco, la Master Coach invita a riflettere sulle azioni che corrispondono ai valori che avete individuato. Cosa vi portano a fare, come vi fanno comportare l’amore per la vostra famiglia, piuttosto che la compassione per gli altri o l’ambizione di avere successo nel lavoro?

Lo step successivo consiste nel riconoscere gli obiettivi che il vostro modo di agire vi permette di raggiungere. Se sono coerenti con i vostri valori e vi rendono felici, avete trovato i primi pezzi per comporre il puzzle della vostra vision.

Le vostre passioni e i vostri talenti vi indicano lo scopo della vostra vita

Trovare i valori che vi guidano nell’esistenza è uno snodo fondamentale nel processo di identificazione della vostra vision. Ma per completare il quadro e individuare lo scopo della vostra vita, dovete anche capire quali sono le vostre passioni e vostri talenti.

Per riconoscere le vostre passioni, provate a chiedervi:

  • Cosa mi emoziona?
  • Cosa mi rende felice?

Allo stesso modo, per scoprire i vostri talenti, domandatevi:

  • Quali sono le mie potenzialitá?
  • In quali attività riesco bene?

Scrivete queste risposte insieme all’elenco dei vostri valori e all’analisi che ne avete fatto e prendetevi del tempo per riflettere su come tutto è collegato o come può esserlo.

Vedrete che, poco alla volta, il puzzle prenderà forma. A quel punto, avrete davanti agli occhi la vostra vision e potrete individuare lo scopo della vostra vita.

Photo cover credits: Adobe Stock

Photo text credits: averie woodard on Unsplash

Sull'Autore

Patrizia Saolini

Executive editor, scrittrice e corrispondente estera di JunGlam.com, con alle spalle una carriera in aziende del lusso internazionale. Scrive dal 2010 su riviste di moda, beauty, lifestyle e retail. Life coach professionista, con un Master di primo livello in Life Coaching riconosciuto dal Miur, é l'ideatrice di Retail Coach®, un marchio che garantisce consulenza strategica e corporate coaching alle aziende del lusso dedicate al servizio al cliente multicanale.

Lascia un commento