News

“Perfumum. I profumi della storia”: a Torino una mostra seducente e intrigante

Perfumum. I profumi della storia
Scritto da Silvia Artana

Dalle antiche civiltà del Mediterraneo ai giorni nostri, la mostra Perfumum racconta i significati, gli usi e le funzioni del profumo nella storia. A fianco dell’allestimento presso Palazzo Madama a Torino, è previsto un ricco calendario di eventi collaterali.

Il profumo è seduzione. Ma non solo. La mostra Perfumum. I profumi della storia, allestita dal 15 febbraio al 21 maggio 2018 presso la Sala Atelier di Palazzo Madama a Torino, racconta l’evoluzione del profumo nel corso dei secoli e i suoi molteplici significati. Curata da Cristina Maritano, propone un intrigante viaggio nel mondo della profumeria attraverso più di 200 oggetti (molti dei quali inediti) appartenenti alle collezioni di Palazzo Madama e prestati da musei e istituzioni torinesi, da realtà nazionali e internazionali come il Musée International de la Parfumerie di Grasse e da collezionisti privati.

Il percorso espositivo si articola in un excursus storico che parte dal “Mondo Antico” e attraversa il “Medioevo” e l'”Età Moderna” per arrivare al “Novecento” e nelle due sezioni “Materie prime, trattati e ricettari” e “Vestire i profumi”, dedicata alla moda di profumare capi d’abbigliamento e accessori invalsa nel Cinquecento nelle corti italiane. Il filo della narrazione si svolge attraverso oreficerie, vetri, porcellane, affiches, trattati scientifici, flaconi antichi e contemporanei e una selezione di etichette e manifesti di case produttrici di profumi dell’Ottocento e del Novecento.

Gli eventi e gli appuntamenti della mostra

Trattati scientifici

Trattati scientifici nella sezione “Materie prime, trattati e ricettari”.

La mostra Perfumum. I profumi della storia non è solo una esposizione, ma anche una rassegna di incontri sulla cultura dell’olfatto. A fianco dell’allestimento, l’Associazione Culturale Per Fumum di Roberta Conzato e Roberto Drago propone un ricco calendario di eventi e appuntamenti, con l’ambizioso obiettivo di rendere Torino “capitale del profumo”.

Il 16, 17 e 18 febbraio e il 7 e 8 aprile presso Palazzo Madama e altre sedi in città, sono previsti una eccezionale conferenza con Jean Claude Ellena, la prima aperta al pubblico del celebre profumiere e storico naso di Hermès, un incontro con il maestro profumiere e amministratore della Scuola di Alta Profumeria di Forcalquier Lucien Ferrero, un workshop a cura della Osmothèque di Versailles (unico museo al mondo a possedere la collezione completa dei profumi originali prodotti dal 1800 a oggi) e numerosi altri eventi, anche connessi al mondo della musica e del food & beverage, come la light dinner “Profumi di gusto – Esperienza olfattiva, food e mixology” con lo chef Nicola Di Tarsia e il bartender Walter Gosso organizzata presso QC Terme Torino.

Inoltre, Palazzo Madama propone una serie di visite guidate aperte a tutti e riservate agli abbonati e un breve corso articolato in tre appuntamenti per “conoscere e riconoscere, coltivare e utilizzare la rosa”.

Perfumum. I profumi della storia
Palazzo Madama – Museo Civico d’Arte Antica, Sala Atelier
Piazza Castello – Torino

Dal 15 febbraio al 21 maggio 2018
Lunedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato, Domenica: 10:00 – 18:00
Chiuso il Martedì
Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura

Info e biglietti su www.palazzomadamatorino.it

Photo credits: Junglam.com

Sull'Autore

Silvia Artana

Dopo la laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie, ha conseguito un Master in Divulgazione Scientifica e ha mosso i primi passi nell'editoria occupandosi di scienza e tecnologia. Oggi scrive di moda, bellezza, benessere, lifestyle, cinema e TV per diversi magazine digitali e svolge attività di copywriting e storytelling online e offline.

Lascia un commento