fbpx
News

Paolo Brosio: ecco perchè mi sono convertito

Scritto da Sara Areni

Paolo Brosio, opinionista in molti programmi televisivi come Live-non è la D’Urso, ha svelato il motivo per il quale si è convertito.

Proprio durante il programma di Barbara D’Urso il giornalista ha espresso il suo parere per quanto riguarda la chiusura delle chiese ed è stato criticato da altri ospiti in studio e telespettatori.

Grazie a un’intervista rilasciata, Paolo, ci ha poi svelato che ha deciso di convertirsi, abbracciando completamente la fede e cambiando quindi il suo stile di vita durante un orgia:

Arrivavo da grandi sofferenze, la perdita di mio padre, l’incendio del Twiga, la separazione dalla mia seconda moglie. Poi una nottata matta. Ero a Torino dove facevo le dirette della Juve, lavoravo a Mattino 5 e a Pomeriggio 5. Siamo tutti a casa mia. Sento una voce che dice Paolo, devi smettere. Erano le tre e mi sono messo a recitare l’Ave Maria. Ho cacciato tutti di casa

Poi, parlando della sua vita sessuale:

Non sono un robot. Ma non è che non pratico dal 2008, sono un peccatore e ogni volta affronto la questione con il mio confessore; se dovessi andare in Cielo vorrei presentarmi pentito. Non sono un santo. Ci si può anche amare solo spiritualmente, perché strapazzare sempre il povero corpo.

Sull'Autore

Sara Areni

Studentessa in Social-media marketing e Web Marketing.
Newser su Junglam.com

Lascia un commento