News

Tra fiction e reality: Khloe Kardashian figlia di O.J. Simpson?

Khloe Kardashian
Scritto da Serena Serra

Circola da anni il gossip secondo cui Khloe Kardashian sarebbe figlia naturale di O.J. Simpson, l’ex campione di football il cui processo è raccontato nella prima stagione di American Crime Story.

Focus su Khloe, e stavolta non per fashion news

Sulla coda delle polemiche nate intorno alla seconda stagione delle serie televisiva American Crime Story dedicata all’assassinio di Gianni Versace, si sono riaccesi i riflettori anche sul protagonista della prima stagione, l’ex giocatore di football americano O.J. Simpson.

Negli Stati Uniti circola da anni un gossip secondo il quale O.J. Simpson sarebbe il vero padre di Khloe Kardashian, sorella della popolare Kim. All’epoca le chiacchiere nascevano a causa della statura di Khloe, più alta rispetto a quella delle altre sorelle Kardashian: 178 cm contro i 159 di Kim e i 152 di Kourtney. Dopo anni di silenzio in proposito, O.J. ha avuto la possibilità di smentire ufficialmente il pettegolezzo.

Tradimenti e gossip

Le chiacchiere su chi fosse il vero padre naturale di Khloe Kardashian erano approdate anche in Italia nel 2015 e raccontavano una storia decisamente fantasiosa: Kris Jenner, stanca di essere trascurata dal marito Robert Kardashian, avvocato di successo oberato di lavoro, lo avrebbe tradito nel più romanzesco dei modi con uno dei suoi amici più cari, proprio il fascinoso O.J. Simpson. La “perfida Kris” sarebbe stata indifferente anche al fatto che O.J. fosse il marito di una delle sue amiche più care, Nicole, morta in circostanze tragiche.

Nel processo per omicidio che ne seguì, l’ex campione di football era il solo imputato e venne assolto anche grazie al suo avvocato, l’amico Robert Kardashian. Come in tutti i feuilleton che si rispettino, la gravidanza adulterina sarebbe stata tenuta segreta per non rovinare il buon nome della famiglia Kardashian e Khloe sarebbe stata cresciuta agli occhi di tutti come figlia di Robert.

O.J. Simpson smentisce

Alcuni giorni fa, però, il sito americano di gossip TMZ è venuto in possesso di un video girato a Las Vegas che mette fine alle chiacchiere intorno alla paternità di Khloe. Nel filmato un fotografo avvicina Simpson per fargli le congratulazioni in vista della prossima nascita di un nipotino, per l’appunto il figlio di Khloe, incinta di sei mesi. O.J. Simpson, in tutta tranquillità e senza scomporsi, ha affermato di non essere il padre biologico di Khloe e ha anzi ricordato l’amico Robert, morto nel 2003 per un tumore, affermando che se fosse ancora vivo sarebbe senza dubbio entusiasta all’idea di diventare nonno ancora una volta.

American Crime Story: Il caso O.J. Simpson ha vinto numerosi premi, tra cui l’Emmy 2016 per la miglior miniserie e il Golden Globe 2017 per la miglior attrice in una miniserie o film per la televisione, andato a Sarah Paulson. La serie televisiva è disponibile anche in Italia su Netflix.

Cover photo: O.J. Simpson e Khloe Kardashian @powercircleottawa on Instagram

Sull'Autore

Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.

Lascia un commento