News

Jo Squillo arriva all’Isola dei Famosi 2019, il perché dell’ingresso in ritardo

Jo Squillo
Scritto da Serena Serra

Un grave lutto ha impedito a Jo Squillo di partecipare alla prima puntata dell’Isola dei Famosi, ma la cantante tiene duro e non intende rinunciare.

Gli aficionados dell’Isola dei Famosi avranno notato che, nonostante fosse stata annunciata tra le prime partecipanti, Jo Squillo non era presente durante la prima puntata del reality. Durante lo show Alessia Marcuzzi aveva spiegato il perché dell’assenza e la cantante stessa aveva raccontato il motivo della sua scelta.

La conduttrice nei giorni scorsi ha rivelato il motivo della sua assenza al settimanale Novella 2000, e la spiegazione è delle più tristi: “Non sono riuscita a raccontare in pubblico questa cosa. Ho perso mia mamma per prima, e poi mio papà a seguito di un lieve ictus”.

La mamma di Jo Squillo, che aveva 80 anni, è morta poco tempo fa e il padre si è spento poco prima della partenza per l’Isola, sconvolgendo non soltanto i piani lavorativi di Squillo, ma soprattutto la sua vita privata.

In una situazione del genere, la partecipazione di Jo Squillo al reality potrebbe essere messa in dubbio, ma lei ci tiene a rassicurare i fan: “Credo che il lavoro, perché pur sempre di lavoro si tratta, potrebbe aiutarmi a superare un dolore tanto grande”.

Che una tosta come lei non rinunciasse facilmente era prevedibile. E infatti, nonostante il dolore per la sua perdita, Jo ha mantenuto fede all’impegno e durante la puntata del 31 gennaio era presente in studio insieme a Stefano Bettarini. I due nuovi naufraghi partiranno per l’Honduras per unirsi agli altri concorrenti e li potremo vedere a Cayos Cochinos dal 3 gennaio, terzo appuntamento in prima serata con il reality.

Cover photo credits SplashNews.com

Sull'Autore

Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.

Lascia un commento