fbpx
News

I Ferragnez attaccati dal web per il caso George Floyd

Scritto da Sara Areni

Chiara Ferragni e Fedez qualche ora fa sono stati attaccati dal web per via del caso di George Floyd.

Da qualche giorno in tutto il mondo si parla della brutale uccisione di George Floyd, soffocato da un poliziotto, e a parlare sono stati anche molti vip commentando l’accaduto.

In Italia hanno detto la loro anche I Ferragnez condividendo sui social, link di diverse petizioni, con lo scopo di informare il mondo di quanto accaduto. Nonostante questo qualche utente ha fatto scoppiare la polemica, accusando Chiara e Fedez di non aver dato la giusta attenzione all’accaduto e di non aver speso in merito parole adeguate.

Fedez a quel punto ha deciso di intervenire:

Ho fatto un giro su Twitter e ci ho trovato il mio nome in tendenza. Ci ho cliccato per capire il motivo e con grande stupore ho notato un sacco di persone che si lamentano per il fatto che sia io che mia moglie non ci saremmo espressi nella maniera che queste persone avrebbero gradito sul tema della tragedia di George Floyd e sulle proteste che ne sono nate in America. Mi sembra assurdo dover rendere conto delle mie azioni, soprattutto non tanto perché non ne abbiamo parlato, ma perché non ne abbiamo parlato come avrebbero voluto determinate persone. Io ho pubblicato dei link che vertono ad informarsi. Se volete a tutti i costi il mio pensiero mi sembrava già chiaro dire che quello che è successo è un abominio e che l’abuso di potere a sfondo razziale è uno schifo e che queste cose in America purtroppo succedono da anni. Pensavo che la mia posizione fosse già chiara.

Sull'Autore

Sara Areni

Studentessa in Social-media marketing e Web Marketing.
Newser su Junglam.com

Lascia un commento