fbpx
Celebrities

Chi è nato oggi 19 settembre: i compleanni glamour

Celebrità nate il 19 settembre
Scritto da Serena Serra

Quali vip e quali celebrities sono nati oggi 19 settembre? Scopriamo a chi fare gli auguri di buon compleanno!

Tanti auguri di buon compleanno ai nati oggi e a tutti i vip che spegneranno le candeline sulla torta il 19 settembre. Cento di questi giorni dunque a Carine Roitfeld, direttrice di Vogue Paris dal 2001 al 2011. Nata a Parigi nel 1954, prima di raggiungere la prestigiosa posizione è stata modella e giornalista. Figlia di un produttore cinematografico di origine russa, a 18 anni viene notata per strada da un fotografo britannico che la introduce nel mondo nella moda. In seguito lavora come redattrice e stylist per Elle e inizia a collaborare con Mario Testino realizzando insieme al celebre fotografo servizi per le edizioni americana e francese di Vogue. Dopo le dimissioni giunte in seguito ad alcune polemiche dovute a un servizio che ritraeva alcune bambine in pose considerate troppo provocanti, Roitfeld collabora come freelance alle campagne di Chanel prima di lanciare, nel settembre del 2012, la sua rivista: CR Fashion Book.

Tra i nati oggi non possiamo non menzionare l’attore britannico nativo dell’Isola di Wight Jeremy Irons. Nato nel 1948 nella cittadina portuale di Cowes, Irons inizia a studiare recitazione nel 1965 alla Old Vic Theatre School di Bristol. Dopo aver lavorato in teatro, esordisce sul grande schermo nel 1980 e già pochi anni dopo, nel 1991, vince il premio Oscar, il David di Donatello e il Golden Globe per il film Il mistero Von Bulow. Tra le sue interpretazioni memorabili anche quelle di Charles Henry Smithson/Mike in La donna del tenente francese, di Esteban Trueba in La casa degli spiriti e di Antonio nel Mercante di Venezia.

Tanti auguri di buon compleanno anche a Twiggy Lawson, probabilmente la prima supermodella della storia. Nata Lesley Hornby a Londra nel 1949, viene scoperta a 16 anni dal fotografo Justin de Villeneuve che vede in lei il volto perfetto della Swinging London. Tra gli anni ’60 e ’70 posa per le copertine di riviste come Vogue, Elle, Tatler, Seventeen e Interview, ma raggiunge la fama mondiale quando la stilista Mary Quant la sceglie per accostare la sua immagine alla minigonna. Dopo la fine del suo lavoro come modella, Twiggy si dedica alla recitazione sia al cinema che in teatro ottenendo anche una nomination al Tony Award.

Cover photo designed by Freepik

Sull'Autore

Serena Serra

Laureata in editoria e giornalismo ed esperta di comunicazione e brand management, si dedica alla creazione di contenuti per portali e siti web. Per Junglam.com è redattrice moda, beauty e lifestyle.

Lascia un commento