fbpx
Fashion

Wolf Totem presenta a Milano la collezione primavera-estate 2019

Scritto da Irene Lodi Rizzini

Colin Jiang guarda a Oriente e all’estetica mistica del Tibet per interpretare con spirito attuale e cosmopolita la nuova collezione Primavera/Estate 2019 di Wolf Totem.

Wolf Totem presenta a Milano Moda Uomo la sua collezione Primavera/Estate 2019 “A Contemporary Tibet Code”. Il designer Colin Jiang si ispira alle antiche tradizioni tibetane e sceglie una scenografia di gabbie di legno bianco a rappresentare i rami intricati di una foresta da cui prendono vita anime dal volto coperto da maschere tradizionali del Tibet.

Contemporaneità e tradizione

Il ritmo della musica elettronica che accompagna la sfilata sottolinea il carattere moderno e ibrido che contraddistingue il mood della collezione, un mix di materiali futuristici e colori brillanti supportati da linee a volte tradizionali. Capispalla destrutturati sono abbinati a dettagli argentati e alle trasparenze del pvc. I colori sfavillanti si contrappongono ai grigi, al bianco e al nero. Dettagli a nastro riportano il nome del marchio a sottolineare le linee dei capi dai volumi architettonici, come moderne rappresentazioni delle corazze di antichi guerrieri cinesi.

Applicazioni di strass, di metallo e nuovi materiali si sovrappongono a tradizionali felpe, pants e sneakers che rendono confortevole e sportiva la collezione. I capi femminili contraddistinti da minigonne e miniabiti e il pvc a richiamare anni ’70 e beat generation. La tradizione grafica cinese è sottolineata dai colori giallo, nero, bianco, azzurro, la modernità dell’argento e le trasparenze del pvc a occidentalizzare un guardaroba con radici nel lontano oriente, ma dalla contemporaneità dell’occidente per un perfetto mix globale e cosmopolita.

Colin Jiang nel backstage WOLF TOTEM SS 2019 – Milano 17/06/2018 foto©ArmandoMelocchi

Lo stilista Colin Jiang, nato a Hong Kong ma cresciuto artisticamente a Milano presso l’Istituto Marangoni dove ha conseguito il Master in Fashion Design Menswear, mette una firma caratteriale e importante su questa collezione fatta di tagli all’avanguardia, tessuti non convenzionali e  lavorazioni artigianali.

Sull'Autore

Irene Lodi Rizzini

Coordinatrice della redazione di Junglam, esperta di moda e laureata in letteratura, collabora con Junglam fin dagli esordi, proseguendo l’esperienza di editing e coordinamento in redazione maturata in molteplici anni di lavoro sul web.

Lascia un commento