Week

Aigner Primavera/Estate 2019 alla Milano Fashion Week

AIGNER SS19
Scritto da Patrizia Saolini

Lo spirito di Dada percorre gli abiti, le borse e le scarpe della collezione Primavera/Estate 2019 di Aigner.

Ispirata ai temi di Dada, la corrente artistica che nei primi decenni del secolo scorso si prefisse di rompere le convenzioni e uscire dagli schemi, la collezione Primavera/Estate 2019 di Aigner irrompe sulla passerella della Milano Fashion Week con un mix and match di stampe trompe-l’oeil e motivi lineari.

AIGNER SS19

La palette per la prossima stagione calda, secondo Christian Alexander Beck, è caratterizzata da tonalità intense come il blu ciano, il verde salvia e il giallo limone, abbinate ai tenui colori estivi del nocciola e del bianco nuvola o resi ancora più strong dalle pennellate di rosso.

AIGNER SS19

Il focus della collezione è sui tessuti. La pelle, materiale must della maison, è utilizzata per i pantaloni, le giacche, gli abiti a frangia, ma si trasforma in logo con stampa all-over sui trench e i bomber. I top sono di pizzo nero a motivi floreali o stampati con righe multicolori. Le paillettes giocano con il camouflage. Le t-shirt in bianco e nero e i maglioni dai colori accesi mixano ispirazioni sporty che si rifanno allo stile degli anni a cavallo tra gli Ottanta e i Novanta.

Gli accessori Aigner per la Primavera/Estate 2019

Gli accessori sono i protagonisti indiscussi della collezione Primavera/Estate di Aigner.

La signature bag Cybill Specials si presenta in un nuovo formato e in tre versioni speciali: Scacchi con motivo bianco e nero e manico dorato; Lettra, innovativa grazia alla stampa 3-D; e Cavallo, che cita la storia che lega il brand agli sport equestri nel manico a forma di testa di cavallo dorata.

Accessori Aigner SS19

Alessia ripresenta in una nuova edizione una borsa classica della maison reinterpretando in chiave cool elementi vintage come gli inserti in metallo o il manico a frangia. Anche la nuova shoulder bag Ruby riprende un modello del passato rivisitandolo nei colori e stilizzando le forme.

Greta, minimal e senza tempo, è un inno all’artigianalità italiana evidente nel design e nella chiusura della maniglia, ricca ed elaborata. Gala, in nero, burgundy e verde salvia, è aggraziata ed elegante. Fiorentina reinventa il vintage trasformandosi in una borsa a cintura o presentandosi in edizione speciale in pelle nera con piccole viti dorate. E infine il design insolito di Kaia che acquista un tocco urban grazie alla stampa Dada in colour-block in edizione speciale.

Gli stivali estivi, le sneaker con clip, i tacchi tagliati al laser abbinati a stringhe sportive e i calzini logati portano il tocco Dada anche nelle calzature, così come fanno le grafiche logo e le catene per gli occhiali da sole.

All photos courtesy Aigner press office

Sull'Autore

Patrizia Saolini

Executive editor, scrittrice e corrispondente estera di JunGlam.com, con alle spalle una carriera in aziende del lusso internazionale. Scrive dal 2010 su riviste di moda, beauty, lifestyle e retail. Life coach professionista, con un Master di primo livello in Life Coaching riconosciuto dal Miur, é l'ideatrice di Retail Coach®, un marchio che garantisce consulenza strategica e corporate coaching alle aziende del lusso dedicate al servizio al cliente multicanale.