Fashion Week

Milano Fashion Week FW 2018-19: tutto quello che c’è da sapere

Scritto da Francesca Merlo

Cosa ci aspetta per la prossima edizione di Milano Moda Donna: novità, mostre e sfilate per un totale di 155 collezioni tra fashion show, presentazioni ed eventi speciali.

Con tutti i cambiamenti che stanno avvenendo all’interno del fashion system, uno su tutti i designer che “fuggono” dalle quattro capitali della moda per allinearsi a una moda all’insegna del see now buy now (New York ne è un esempio lampante), c’è sempre più attesa per vedere come la Milano Fashion Week saprà reagire alle innovazioni.

Quel che è certo è che questa edizione di Milano Moda Donna, in calendario per questo Fashion Month dal 20 al 26 febbraio, grazie all’impegno della Camera Nazionale della Moda Italiana – che quest’anno festeggia i 60 anni dalla fondazione – e del Presidente Carlo Capasa, sarà ancora più innovativa e fruibile, attraverso le ultime tecnologie digitali disponibili.

Non mancherà inoltre il supporto al talento dei designer emergenti. Anche per questa stagione, la Camera Nazionale della Moda supporterà le sfilate di Lucio Vanotti, Angel Chen, Christian Pellizzari, Brognano, Francesca Liberatore, Ricostru e Ujoh.

La settimana della moda milanese non è solo l’emblema del lifestyle made in Italy, celebrato dalla mostraItaliana. L’Italia vista dalla moda 1971-2001″, dal 21 febbraio a Palazzo Reale, ma anche un segnale per intendere la moda in senso più etico e sostenibile. La grande novità prevista per questa edizione è infatti la partecipazione di Tiziano Guardini, vincitore ai Green Carpet Fashion Awards dello scorso anno per il premio Franca Sozzani GCF Award for Best Emerging Designer.

Si inizia il 20 febbraio con l’evento a sorpresa di Moncler, verranno presentate 155 collezioni in totale, di cui 64 fashion show, 95 presentazioni e 18 eventi speciali, tra cui segnaliamo la tappa del #tommynow di Tommy Hilfiger, un’importante defezione da New York, che presenta la nuova collezione TommyXGIGI. Numeri che non passano inosservati e che vanno ad aggiungersi alle celebrazioni importanti: Etro compie infatti 50 anni, Versace 40 e Mila Schön 60.

Arthur Arbesser X Vienna

E a dimostrazione che la moda è cultura, Arthur Arbesser dedicherà la sua capsule collection al movimento artistico del Modernismo viennese e ai suoi grandi esponenti Gustav Klimt, Egon Schiele, Otto Wagner e Koloman Moser. La collezione Arthur Arbesser X Vienna celebra la città natale del designer e la Wiener Werkstätte, avvalendosi dell’eccezionale talento della fotografa Elfie Semotan per mettere in scena un’eleganza essenziale che riprende le linee dei celebri artisti.

La settimana della moda milanese si è anche confermata come una kermesse di respiro internazionale. Nel designer district di Via Tortona è stato infatti protagonista il Portogallo, la Portugal Fashion ha infatti presentato all’Italia i suoi designer, con i fashion show di Pedro Pedro e Carlos Gil. Ma White significa anche made in Italy, ben rappresentato dalla maglieria di Avril8790 che con la nuova collezione si ispira al folklore degli anni ’70, ma con elementi futuristici rappresentati dalla ricerca di materiali d’avanguardia.

Sull'Autore

Francesca Merlo

Lascia un commento