fbpx
Fashion

Ermanno Scervino collezione donna Primavera/Estate 2018

Scritto da Patrizia Saolini

Femminile e sofisticata, la donna della collezione Ermanno Scervino Primavera/Estate 2018 ha sfilato alla Milano Fashion Week

Per trovare dei look di spessore e accostamenti decisamente innovativi alla Milano Fashion Week Primavera/Estate 2018 si deve ammirare la sfilata di Ermanno Scervino che in questa collezione donna ha espresso, se non superato, il massimo del suo codice stilistico.

Conosciamo tutte lo charme che si può acquisire indossando un abito di Ermanno Scervino e quanta cura viene dedicata alla costruzione di capi così femminili e sofisticati, ma in questa collezione donna Primavera/Estate 2018, Ermanno Scervino va oltre la consueta ricerca ed eccelle nella qualità dei tessuti e nell’armonia della silhouette che è costantemente valorizzata da inediti contrasti di colori e punti luce di cristalli.

Il focus è tutto sull’abito sottoveste, protagonista indiscussa dei look più d’impatto, dove giochi di accostamenti maschili e femminili le conferiscono una versatilitá da mattina a sera. Ecco dunque la sottoveste nella più classica variante in satin indossata con giacche mascoline; la versione in duchesse con pizzi applicati e tinti in contrasto abbinata al trench metropolitano e quella arricchita da cristalli e sovrapposizioni di pizzi. Sempre e comunque indossata sotto al bomber e ai piumini dai volumi over, anche nella versione da sera, da alternare allo smoking bianco dal guizzo mascolino

Nella collezione Ermanno Scervino Primavera/Estate 2018 spiccano la giacca in pelle color carminio su gonna trasparente, le delicate le stampe di fiori e glicini degli abiti bustier e gli inattesi guanti lunghi di tulle in colori pastello.
Ancora pelle per le avvolgenti camicie nere che trasformano il look con gonna midi in un connubio perfettamente equilibrato e le maglie trasparenti con bande di colore in contrasto che valorizzano la bellezza del corpo femminile.

La donna di Ermanno Scervino osa licenze stilistiche con gran gusto e sa fin dove può permettersi di arrivare: che sia slanciata sugli stiletti di pelle allacciati di sera o preferisca i sandali bassi per velocizzare il tailleur di giorno, ha una grinta indiscutibile che la caratterizza e la rende unica.

Sarà per questa capacità di far emergere la  personalità di ognuna che nel parterre c’erano le celebrities più ammirate del panorama internazionale come Martina Colombari, Filippa Lagerback, Federica Fontana, Maria Grazia Cucinotta e Barbara Snellemburg, oltre ai buyers più importanti del pianeta moda.

A confermare l’innovazione dei materiali della collezione incontriamo nel backstage della sfilata Toni Scervino, Ceo e fondatore di Ermanno Scervino, che sottolinea: “L’amore per l’artigianalità ci ha portato a proporre il pizzo in tutte le sue declinazioni, addirittura colorandolo a mano in tre diverse tonalità, per una donna determinata che lascia il romanticismo a casa e rimescola il pizzo in maniera grintosa”.

Sull'Autore

Patrizia Saolini

Executive editor, scrittrice e corrispondente estera di JunGlam.com, con alle spalle una carriera in aziende del lusso internazionale. Scrive dal 2010 su riviste di moda, beauty, lifestyle e retail. Life coach professionista, con un Master di primo livello in Life Coaching riconosciuto dal Miur, é l'ideatrice di Retail Coach®, un marchio che garantisce consulenza strategica e corporate coaching alle aziende del lusso dedicate al servizio al cliente multicanale.